26mar 2018
CANTINA RICCHI, STILE CONTEMPORANEO DI GRANDE ATTUALITÀ
Articolo di: Fabiano Guatteri

Gli Stefanoni da generazioni si dedicano alla viticoltura e alla produzione vinicola. La Cantina Ricchi , l’azienda di famiglia, si trova nel Mantovano nella zona DOC Colli Morenici, dialoga con il confinante Veronese e gode del respiro del Lago di Garda che influisce positivamente sul clima locale. Attualmente la Cantina si sviluppa su 40 ettari di vigneto e in cantina utilizza per la vinificazione tecniche innovative. Plus qualificanti dell’Azienda sono l’abbattimento energetico così come la riduzione dei trattamenti in vigna. Dal 2012 l’Azienda è a impatto zero, in quanto utilizza energia pulita autoprodotta. Per completare il quadro va ancora detto che sul fronte elettrico la Cantina utilizza impianti fotovoltaici. 

 

La produzione vinicola si articola in più linee: Le Vigne del Mincio; le Vigne del Garda; Le Vigne dei Colli; I Cru Stefanoni; Metodo Classico Stefanoni. Abbiamo degustato, in occasione di una cena ispirata ai prodotti e della cucina mantovana, presso l’Enoteca Regionale Lombarda , a Milano alcune referenze della linea I Cru; prima però abbiamo conosciuto Essenza 0.

 

Lo spumante metodo classico che viene mostrato con maggiore soddisfazione e orgoglio dalle cantine che lo producono è il Pas Dosé o Nature. Ciò perché nel Pas Dosé si coglie l’esprit del vino in quanto dopo la stappatura, secondo il Metodo Classico, viene rabboccato unicamente con lo stesso vino senza cioè la liquer d’expédition che ha una presenza di zuccheri più o meno accentuata, oltre ad altri ingredienti che completano il vino e che in qualche modo possono attutirne gli eventuali difetti. Lo spumante non dosato, quindi il più “sincero”, è per tale motivo vanto delle case che lo producono. La Cantina Ricchi, per quanto operi in un territorio che non ha una tradizione spumantistica, propone, oltre ad altri spumanti, il Metodo Classico Pas Dosé Millesimato Essenza 0, dimostrando sicurezza rispetto alla qualità dei propri vini e anche coraggio. Il risultato è più che soddisfacente: uno spumante da uve chardonnay (85%) completate da pinot nero, quest’ultime allevate dalla Maison unicamente per la produzione spumantistica, con presa di spuma di 24 mesi. Nel calice è un frusciare di minute bollicine che corrono in superfice vivacizzando le sfumature gialle paglierine chiare del vino. Il profumo è delicato con sentori floreali accompagnati da ricordi di pane appena sfornato, quindi da note di frutta secca. In bocca è ampio, elegante, armonico di piacevole freschezza. 

 

Vi sono vini che pur piacevoli, non danno emozioni, altri che anche con qualche difetto invece colpiscono anche per un semplice particolare. Riteniamo Meridiano, Garda Chardonnay, un vino piacevole ed emozionante al tempo stesso. Ma il termine piacevole è riduttivo. Innanzitutto va detto che Meridiano nasce da uve chardonnay leggermente appassite; queste sono pigiate e lasciate criomacerare per alcune ore. Si tratta pertanto di un vino che si prospetta “concentrato”. Dopo la fermentazione del solo mosto a temperatura controllata, il vino è affinato in tonneau di 500 litri per sei mesi. Meridiano al colore paglierino con riflessi dorati associa un profumo pieno che comprende la mela golden, ricordi di frutta tropicale come la banana e l’ananas e sentori di miele, di pasticceria. L’impatto gustativo è di grande piacevolezza, morbido, vellutato, avvolgente dotato di buona spalla acida e persistenza.

 

Garda Cabernet Ribò prodotto con uve cabernet sauvignon e franc lasciate lungamente macerare. Matura per un anno in tonneau, quindi per 10 mesi in bottiglia. Di colore rosso rubino che vira al granato, al naso risulta fruttato con sentori di prugna e di ciliegia, poi emergono note speziate, in particolare di pepe; si colgono quindi ricordi di tabacco, di cuoio. In bocca è rotondo, serico, con richiami alla frutta rossa, tannini composti e persistenza. 

 

Garda Merlot Carpino, nasce da uve lasciate appassire, quindi pigiate e fatte macerare a lungo; affina 12 mesi in tonneau e 2 anni in bottiglia. Colore granato, al naso libera sentori floreali di viola appassita, ricordi fruttati cui si uniscono sentori di confettura, di frutti rossi, oltre a note di macchia mediterranea. L’impatto gustativo è sicuramente morbido, vellutato, caldo, sapido, con tannini soffici e lunga persistenza.

 

Passito Le Cime è prodotto con uve garganega e moscato giallo in pari quantità e mutua il nome dall’appezzamento posto sulla collina più alta del vigneto aziendale. Le uve sono lasciate appassire per 90 giorni; dopo la pressatura il mosto è fatto fermentare in botti sino a raggiungere il grado zuccherino desiderato, quindi il vino affina in piccole botti per 15 – 20 mesi. Di colore giallo dorato, al naso è un tripudio di frutta fresca, essiccata, in composta, in confettura... e si colgono il fico secco, l’albicocca, la pesca oltre a nuance vanigliate. La dolcezza percepita in bocca è ben equilibrata dalla spalla acida, e si avvertono note calde, suadenti, e una decisamente lunga persistenza che potrebbe sfidare quella dei formaggi erborinati più intensi. 

 

Una selezione di vini da uve internazionali, con uno stile di vinificazione che riprende l’appassimento come Valpolicella docet, per la produzione di vini che hanno nella piacevolezza un’arma di seduzione. Superato il primo impatto, si svelano complessità, ampiezze, intensità che soddisfano i palati più esigenti. Lo stile Cantina Ricchi è di grande attualità, al passo con il gusto contemporaneo e i vini prodotti sono convincenti in quanto netti, puliti, senza sbavature o incertezze siano essi decisamente secchi e freschi come Essenza 0, o morbidi e caldi quali Carpino.

1

2

3

4

Indirizzo : Strada Festoni, 13/d Monzambano
Telefono : 0376.800238
Articoli Simili
I più letti del mese
PASQUA E PASQUETTA 2018: LE PROPOSTE DELLA RISTORAZIONE IN ITALIA
Natale con i tuoi e Pasqua con chi vuoi, così recita il famoso detto, ma quali sono le proposte della ristorazione per ingolosire i clienti durante le festività in arrivo? Se lo è chiesto TheFork, sito e app per Android ... Leggi di più
AL MUDEC JEAN-MICHEL BASQUIAT, L’ARTISTA AMERICANO SCOMPARSO A 27 ANNI
In mostra al Mudec  (Museo delle Culture dal 28 ottobre al 26 febbraio quasi cento opere di Jean-Michel Basquiat che ne descrivono la breve ma intensa carriera. Le opere del writer e pittore statunitense, scomparso il 1... Leggi di più
RUMBLE: IL GRANDE SPIRITO DEL ROCK
La grande storia del rock e delle sue radici nativo americane è protagonista al cinema con le I Wonder Stories. Presenta il film in sala Andrea Morandi. In anteprima a Sala Biografilm  in versione originale sottotitolata... Leggi di più
THE FOODIES BROS. E SIMONE RUGIATI: L’ARTE CULINARIA ITALIANA
THE FOODIES BROS. e Simone Rugiati reinterpretano la tradizionale arte culinaria italiana.   Dall’amore per il cibo e le buone tradizioni nasce un marchio che è garanzia di qualità, frutto dell’incontro tra gli esperti... Leggi di più
METTI UNA CENA CON ANGELA VELENOSI SORSEGGIANDO IL SUO “VERSO SERA”
E, improvvisamente, una donna bella, brillante, dinamica, di successo, blocca il racconto della sua impetuosa cavalcata nel mondo del vino perché il ricordo di un messaggio del padre nella segreteria telefonica gli togli... Leggi di più
AL TEATRO7 CON PASSIONE CUCINA 2 SERATE DEDICATE ALLA SEMPLICITÀ
Teatro7: Passione Cucina due serate dedicate alla semplicità della cucina regionale.   La cucina semplice è quella più immediata, sincera, e proprio per la sua semplicità, non ammette errori, correzioni con salse copre... Leggi di più
I DOLCI NATALIZI 2015: MARCELLO MARTINANGELI PROPONE I TRONCHETTI

Per il Natale 2015, Marcello Martinangeli delle Dolci Tradizioni propone 3 versioni di tronchetti, o "buche" in francese, dolci tipicamente natalizi: Marrons glacé Base di frolla, mousse ai marroni, cuore di mousse al... Leggi di più
REALTÀ IMPRENDITORIALI DI SUCCESSO: MONDODELVINO SPA A PRIOCCA (CN)
L’azienda è una delle più certificate in Italia, probabilmente la prima per attestati nel settore vinicolo, che non si ottengono per caso, ma sono il frutto di un percorso fortemente voluto e perseguito con impegno... Leggi di più
LA MOUSSE DI KNAM AL TRIS DAY | UNA STORIA TRENTENNALE
Chissà se in quel lontano 1987 il giovane Ernst Knam mentre realizzava la sua prima mousse ai tre cioccolati al Terrace del Dorchester di Londra intuì che sarebbe divenuta il suo dolce simbolo. Era diversa da quella che ... Leggi di più
LE NOVITA’ DEL NATALE 2019: LA PRALINA AL PANETTONE DI DAVIDE COMASCHI
La nuova pralina in edizione limitata di Davide Comaschi, il panettone racchiuso in uno scrigno di cioccolato è la novità del Natale 2019 che si aggiunge alle altre 10 praline della Galaxy Collection (foto 1).   Si chi... Leggi di più

 berlucchi-new

 

 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.