31ago 2020
CARNE LOVE, L’ONE THING RESTAURANT CON UN MENU DI UN SOLO PIATTO
Articolo di: Fabiano Guatteri

Carne Diversamente Macellai è un one thing restaurant, ossia un ristorante che offre sostanzialmente un solo unico piatto e dall’insegna si evince che sia di carne (video 1). Talvolta una carta chilometrica imbarazza più che confortare il cliente e quando ci sono tanti piatti disparati, si insinua il dubbio che nessuno sarà eccellente. I giovani founder di Carne, Andrea Pirotti, Denise Di Meola e Domenico Cannillo (foto 2 con sfondo firmato dallo street artist Luca Barcellona), i Diversamente Macellai e ritengono, grazie anche all’esperienza maturata, che un grigliatore non possa seguire alla perfezione la cottura di più e differenti tagli di carne moltiplicati per i clienti presenti. In merito hanno redatto un manifesto che potete leggere cliccando qui.

 

La scelta di specializzarsi in un solo taglio non vuole essere un limite, ma anzi, un plus, un rapporto di totale serietà con il cliente perché ogni taglio di carne richiede un proprio percorso, una specifica conoscenza.

 

Il taglio che rappresenta il ristorante è il Love Loin. Si tratta del lombatello, ricavato in prossimità del diaframma. E’ conosciuto internazionalmente come hanger steak e in Italia anche come bistecca del macellaio, quella cioè che non vendeva per portarsela a casa.

 

Si tratta di un taglio povero, di forma quasi cilindrica, ma irregolare, non di facile cottura e che richiede alcuni accorgimenti perché si presenti tenero in modo da apprezzarne al meglio il sapore pieno e la succulenza. Love Loin è di razza piemontese, proviene La Granda,
consorzio con certificazione delle carni del Presidio Slow Food

 

Il lombatello di Carne Diversamente Macellai non è semplicemente grigliato. Prima viene sottoposto a una marinatura di 24 ore che, tra gli ingredienti, comprende fieno di pascoli di montagna, quindi è sottoposto a una prolungata cottura sottovuoto a bassa temperatura, infine il taglio viene grigliato perché acquisisca la tanto gradita crosticina. Pertanto, come si può evincere dalla foto 3, ha la sezione interna rosso intenso così da farne intuire la sapidità e la morbidezza, e la grigliatura, con la crosticina, fornisce colore e sapore rendendo giustizia alla reazione di Maillard (che fa tutto ciò senza però “sigillare”).

Il taglio viene servito con una salsa a base di fondo bruno preparato come si deve, ossia a partire dagli ossi. 

 

In alternativa, sono proposti due Specials fuori menu, che cambiano quotidianamente, a base di maiale o di agnello, sempre con tagli poco utilizzati.

 

La carta comprende tre contorni e tre dessert. In accompagnamento alla carne sono assolutamente da provare le patate tagliate a spicchi e cotte senza sbucciarle al forno in grasso bovino servite con salsa alle cipolle caramellate e e una di maionese e aglio nero (foto 4 e 5) in stile aioli.

 

La drink list comprende una decina di vini artigianali, birra alla spina o in bottiglia, cocktail.

 

La sala, arredata in stile industrial chic, accoglie un tavolo a U (foto 6 ) rivoltoche guarda la cucina a vista, oltre a qualche a mensola alle pareti. Carne  dispone inoltre di dehors che ospita 6 tavolini.


Love loin è in vsrta a 16 euro. I ristorant aperto a pranzo e a cena, garantisce  i sevizi take away e delivery.

1

2

3

4

5

6

Indirizzo : Viale Bligny 18 Milano
Telefono : +39 328.8324028
Articoli Simili
I più letti del mese
ALTA BRIANZA DA SCOPRIRE, IL RED’S HOTEL È LA BASE IDEALE
Il nome richiama subito il colore più caldo e passionale dello spettro, declinato in lingua inglese e in effetti il “tocco di rosso” negli ambienti di questo curatissimo quattro stelle c’è. Ricorre negl... Leggi di più
PERSECCO RONER, BEVANDA ANALCOLICA PÉTILLANT
Pere Williams e bollicine per un frizzante aperitivo analcolico!  Dici Roner,  dici pere Williams! E da 70 anni di amore per questo frutto dolce e succoso nasce Persecco: una novità di prodotto dall’ispirazione fus... Leggi di più
BOTTEGA BRERA | IL NUOVO DESIGN E BOOKSHOP NEL CORTILE D’ONORE DEL MUSEO
Con grande entusiasmo e passione James Bradburne, direttore generale della Pinacoteca  e della Biblioteca Braidense, affiancato da Massimo Vitta Zelman, patron di Skira Editore, ha presentato in conferenza stampa la nuov... Leggi di più
CANTINA PRODUTTORI ERBALUCE DI CALUSO: LA COOPERATIVA È UNA COSA SERIA
E’ un squadra che oggi conta circa 150 produttori riuniti nel 1975, si tratta dei soci della Cantina Produttori Erbaluce di Caluso, quel vino bianco piemontese che fu il primo ad ottenere la Doc nel 1967 e dal 2010... Leggi di più
LA PATATA DI BOLOGNA D.O.P. SANA E SOSTENIBILE, TUTTA NATURALE!
La Patata di Bologna D.O.P. è un prodotto d’eccellenza dalle qualità organolettiche eccezionali. Virtuosa per natura, è una patata sana e sostenibile, perfettamente in linea con i trend e gli stili alimentari attua... Leggi di più
IL BUONO IN TAVOLA: IN SANT’EUSTORGIO I PRODOTTI AGRICOLI LOMBARDI
Il Buono in TavolaBuono in Tavola, da martedì 16 Gennaio ritorna a Milano all’ombra della Basilica di Sant’Eustorgio con il meglio della produzione agricola lombarda a chilometro “vero”.  Tra le n... Leggi di più
EL GRAN BURGHER DE MILÀN, NEL MENÙ DE LE BICICLETTE
E adesso chi glielo dice alla famosa catena americana degli archi d'oro che ha preso d'assalto tutto il mondo con il suo famoso burgher? Si, perché a Le Biciclette - che sembra un angolo del newyorchese Red Rooster sui ... Leggi di più
DEBUTTI MILANESI: LA PIZZA IN TEGLIA ROMANA DI PIZZOTTELLA
In effetti è proprio la prima volta che a Milano si inaugura un locale dedicato solo all’autentica pizza in teglia romana, ossia Pizzottella, ed è proprio il caso di dire: “Era ora”!   Com’è pos... Leggi di più
BIG PEAT IN EDIZIONE LIMITATA PER IL NATALE 2015
Il Premium Islay Vatted Malt Scotch Whisky Big Peat, della Douglas Laing & Co., lancia sul mercato italiano la sua edizione limitata per le Festività Natalizie del 2015. Imbottigliato alla gradazione piena di 53,8 % vol... Leggi di più
BOCUSE D’OR: ANNUNCIATI I 4 CHEF CHE RAPPRESENTERANNO L'ITALIA
BOCUSE D’OR: annunciati a Milano i 4 chef che rappresenteranno l'Italia nella prossima edizione  Chissà lo stupore e l'orgoglio dei cuochi del Mugello e del gelataio di Urbino che Caterina de' Medici  portò in Fra... Leggi di più

 berlucchi-new

 

 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.