23apr 2019
COLOMBE E UOVA POSTPASQUALI
Articolo di: Michele Pizzillo

Avviso ai più inossidabili “carnivori". Da lunedì 22 è aperta la caccia alla “carne” a buon prezzo. Passata Pasqua, potrebbe essere possibile che qualche locale che non è riuscito a smaltire tutta la “carne” di colombe destinata ad essere addentata generalmente alla fine del pranzo pasquale, per evitare giacenze, potrebbe dare l’avvio ad una campagna di sconti che, quasi sempre, invitano all’affare. Però, la caccia all’affare sull’acquisto della carne di Pasqua – colombe, ma anche agnellini – lunedì parte un po’ sottotono perché sono coinvolti un numero molto ridotto di gastronomie, pasticcerie, bar, supermercati – avete già capito che tipo di carne parliamo; quella che non sacrifica nessun essere vivente – perché molti locali preferiscono restare chiusi anche a Pasquetta. E, quindi, la vera caccia a bellissime colombe che, a questo punto saranno azzannate e divorate anche dopo i festeggiamenti pasquali, potrebbe iniziare oggi martedì 23, con l’apertura di tutte le attività che commercializzano questi prodotti. 

Non è, comunque, solo una caccia all’affare. C’è pure la ricerca del buono, per chi non ha avuto la possibilità di acquistare ed assaporare la fragranza di questi ottimi prodotti che abbiamo avuto la possibilità di degustare a ridosso di Pasqua.

Siccome il pranzo di Pasqua si conclude con il dessert e, in questo caso, la carne è quella della colomba, per finire in bellezza si potrebbe pensare all’uovo di cioccolato come dessert. Ne abbiamo provato qualcuno, che segnaliamo in questo articolo.

 

FIASCONARO, Castelbuono (Pa)

Possiamo dire che non ci sono più parole per raccontare Fiasconaro, la sua disponibilità a dare una mano a chi ha più bisogno, i suoi prodotti. Basta la firma, e si va sul sicuro. D’altronde questo bravo pasticcere siciliano utilizza ingredienti selezionati, con particolare attenzione per le produzioni tipiche della Sicilia (pistacchio, arance, mandorle, la pregiata manna delle Madonie). Tutto, poi, sottoposto a lievitazione naturale della pasta madre per assicurare morbidezza, sapore e fragranza che hanno fatto di Fiasconaro un simbolo del made in Italy nel mondo. 

Chi non ha avuto la possibilità di approvvigionarsi prima di Pasqua, potrebbe provare ad avere più fortuna con eventuali saldi, per poter degustare almeno qualcuna delle colombe, tutte confezionate a mano, della produzione 2019: dalla Marron Noir (con canditi di marroni e cioccolato alla gianduia ricoperta con crema di marroni e cioccolato fondente, confezionata a mano) alla Oro di Manna (con cioccolato alla gianduia e crema alla manna da spalmare ricoperta di cioccolato bianco e colata di mannetti), dalla Nero Sublime (con gocce di cioccolato di Sicilia ricoperta da confettura di fragoline di bosco e cioccolato fondente, con crema al cioccolato di Sicilia da spalmare) alla Oro Verde (con crema di pistacchio da spalmare ricoperta di cioccolato bianco e pistacchio), dalla Oro bianco (con crema di mandorle da spalmare ricoperta di cioccolato bianco e fogliame di mandorle), alla Oro nero (con gocce di cioccolato e crema al caffè da spalmare), dalla Classica, proposta anche in formato 2KG (con freschi canditi d’arancia ricoperta di glassa e mandorle) a quella al cioccolato ricoperta di glassa, dalla Pandorata (senza canditi, ricoperta di glassa e zucchero a velo) a quella alle Nocciole (con uvetta ricoperta di glassa e nocciole), Pera e cioccolato (con gocce di cioccolato e pera candita ricoperta di cioccolato

bianco e croccantini di cioccolato) all’Albicocca e cioccolato di Sicilia (con canditi d’albicocca e cioccolato di Sicilia ricoperta di glassa, granella di nocciole e gocce di cioccolato di Sicilia), dai Frutti di bosco (con frutti di bosco semicanditi ricoperta di cioccolato bianco e croccantini di cioccolato) alla Mediterranea (con canditi d’ananas e albicocca ricoperta di glassa e pistacchi). 

Alcune di queste colombe hanno debuttato ad Hollywood, in occasione della presentazione in anteprima mondiale, di “Tutto Liscio”, film diretto da Igor Maltagliati e interpretato dalla splendida Maria Grazia Cucinotta, icona incontrastata di bellezza e talento Made in Italy, che ha inaugurato la 14esima edizione del Los Angeles Italia, Film, Fashion and Art Fest  - kermesse cinematografica nata per celebrare il cinema italiano negli Stati Uniti. Durante la cena di gala, rammenta Nicola Fiasconaro “la cara amica, nonché conterranea, Maria Grazia Cucinotta (nella foto 3 con fiasconaro), ha officiato il, rito di fare degustare le nostre colombe arrivate direttamente da Castelbuono, e distribuito dei piccoli cadeau dai sapori e dai profumi tipicamente siciliani per ognuno dei presenti”.

Siccome Fiasconaro è conosciuto pure per la sua disponibilità verso il prossimo, avendo svolto il compito di garante fra i giurati del contest nazionale “Dolce Pasqua”, svoltosi a Roma, segnala anche le colombe premiate in questa occasione. E, cioè, per la ‘Colomba Tradizionale’, quelle prodotte da Alessandro Marigliano, della Dolceria I Marigliano di San Giuseppe Vesuviano; di Giuseppe Mascolo, della Pasticceria Mascolo di Visciano; di Andrea Barile, della Pasticceria Terzo Millennio di Foggia; e le colombe innovative del citato Mascolo, di Fiorenzo Ascolese, del Panificio Ascolese di San Valentino Torio e di Francesco Di Rosa, della Pasticceria Di Rosa di Guglielmo in Campania nonché quella di Gennaro Langellotti, Pastry Chef della Pasticceria Gallucci di Nola (foto 4). 

 

FRACCARO SPUMADORO, Castelfranco Veneto (Tv)

Colomba alle bollicine trevigiane

E’ un impasto soffice e delicato, ma dall'alveolatura compatta, farcito con una deliziosa crema che avvolge il palato con piacevoli bollicine regalando sapori freschi e genuini. Le bollicine Trevigiane non sono solo nella crema di farcitura, lo stesso impasto è un tripudio di sapori di uva bianca e di lievito madre che si sposano elegantemente con la glassatura di granella di zucchero.

Colomba Fugassa Imbriaga

L'impasto soffice e profumato della colomba, è arricchito con brandy e distillato di agrumi. La Fugassa Imbriaga è un dolce delizioso e innovativo che regala sapori freschi e gradevolmente dolci.

 

IDB, Badia Polesine (Ro)

E’ l’acronimo di Industria Dolciaria Borsari nato nel 2000 per iniziativa della famiglia Muzzi di Foligno, dove dal 1795 produce confetti (anisini) e via via trasformatasi da panetteria in pasticceria, sino all’acquisizione delle Industrie Dolciarie Borsari  di Badia Polesine che diventa anche del gruppo che negli anni successivi acquisisce la marchigiana Torroni Bedetti e la Giovanni Cova & C, azienda milanese produttrice di panettoni, colombe, pandori e piccola pasticceria. Del gruppo fanno parte la Muzzi e Scar Pier. 

Le proposte di Pasqua 2019 sono state:

Colomba Muzzi colomba con amarena Fabbri e bagna allo cherry: una novità esclusiva che fa un po’ fa trait d'union tra il mondo del vino e la raffinatezza dolciaria, visto che Muzzi Antica Pasticceria, vanta una lunga storia alle spalle, iniziata dalla famiglia Muzzi nel 1795. Anche per questa colomba, il segreto è il lievito madre, considerato uno dei veri e propri “tesori” dell’azienda, curato e controllato giornalmente, per conferire alla colomba morbidezza, sofficità e fragranza. Le uova fresche di giornata assicurano all’impasto il tipico colore giallo e il burro, proveniente dal nord Europa è intriso di profumi intensi, in grado di arricchire la colomba di sapori intensi e una delicata morbidezza;

Giovanni Cova & C., linea Ricordi, colomba classica scatola regalo.

Per la Pasqua 2019, le colombe di Giovanni Cova & C. sono state “vestite” di splendide riproduzioni delle opere dei grandi maestri del Melodramma, testimonianze che l’Archivio Storico Ricordi conserva per promuovere la memoria dei grandi compositori. Tra le altre riproduzioni ci sono, per esempio, le immagini storiche della Turandot e di Madama Butterfly di Puccini, in una splendida celebrazione dell’arte e della cultura del Bel Paese, compiuta grazie alla collaborazione tra due eccellenze italiane. L’azienda meneghina vanta l’eccellenza nella produzione rispettosa dei principi artigianali,  oltre all’utilizzo di ingredienti di prima scelta quali uova freschissime, le migliori farine e il burro proveniente dal nord Europa: l’aggiunta all’impasto di agrumi calabresi e siciliani e uvetta di prima qualità caratterizzano il marchio di pasticceria d’alto livello, che dal si trova1930 è una punta di diamante nel settore dolciario nazionale. Il flagship store di Giovanni Cova & C. si trova nel cuore di Milano, via Cusani 10.

Altre proposte sono “Giovanni Cova & C., Linea Navigli, colomba classica scatola regalo” e 

“Borsari colomba integrale e mirtilli”.

 

 

LOISON, Costabissara (Vi)

L’approccio con la produzione di Loison, azienda che ha appena festeggiato 80 anni di attività, è di due tipi: la qualità del prodotto che si scopre dopo aver sfogliato una confezione che, a volte, sei tentato di non aprire per la sua originalità e straordinaria bellezza. Se, poi, aggiungi che per le colombe 2019, Sonia Pilla, moglie di Dario Loison ma eccellente designer, ha voluto trasferire le proprie emozioni attraverso le opere che ha lasciato Peter Carl Fabergé con la sua massima celebrazione pasquale (in particolare le uova), recandosi presso il Museo Hermitage di San Pietroburgo per catturare l'essenza del maestro orafo e restituirla attraverso le nuove collezioni di primavera. Il tutto contestualizzato con l'elegante espressione di Sonia verso la Primavera e il risveglio della natura. Insomma, per lei ogni stagione ha le sue collezioni. Come le grandi maison di alta moda propongono collezioni mirate alle stagioni, così anche il catalogo Loison non è più legato alla Pasqua, ma alla primavera, la stagione del risveglio, sdoganando il vincolo alla festività per estendere il piacere di un dolce lievitato Loison.

Non basta studiare su libri antichi, compendi, manoscritti. Sonia Pilla ha voluto andare oltre e vivere il genio Fabergé visitando appunto l'Hermitage di San Pietroburgo, uno dei maggiori musei di arte e antichità del mondo. Presso il “Carl Fabergé Memorial Rooms” Sonia si è totalmente immersa nella grande bellezza dei capolavori del maestro orafo, lasciandosi contaminare dalla sua essenza, catturando il suo pathos e facendolo proprio per restituirlo nelle sue creazioni. E, per noi, un regalo per gli occhi, attraverso il packaging che avvolge uova e colombe pasquali. E, in più, i dolci Loison diventano emozioni anche grazie alla magia di Sonia Design che ogni anno cambia le confezioni, le forme, i colori, i materiali, rispecchiando sempre la personalità di chi ne ridefinisce l’eleganza e lo stile. Così, ne scaturisce un oggetto che è dolce, dono, arredo e arte. 

Ogni variante di colomba firmata Loison è un’opera d’arte; anche unica, perché non sarà riproposta l’anno prossimo. A caccia, quindi, della colomba Loison, senza badare alla tipologia (foto 5).

 

MARTESANA, Milano

Le colombe di Pasticceria Martesana sono davvero un “cult” e da decenni. Si potrebbe anche dire che insieme al panettone, rappresentano il cavallo di battaglia di Enzo Santoro, fondatore della pasticceria. E, in più, ogni anno ha sempre qualche novità da presentare ai propri clienti; sempre sul solco della tradizione che prevede l’utilizzo di materie  di grande qualità, e la cura nella loro elaborazione, che richiedono almeno 48 ore di lavoro, dalla realizzazione dell’impasto alla lievitazione, dalla cottura alla fase di riposo. D’altronde, segno distintivo della colomba Martesana è il profumo. Ogni volta che viene tagliata una colomba fuoriesce un bouquet aromatico senza paragoni dove si distinguono gli agrumi pungenti e freschi, la voluttà del burro, la generosità delle uova, la delicatezza del lievito madre all’origine di ciascuna colomba. “Ogni colomba Martesana è al centro di cure e di attenzioni speciali”, dice di Enzo Santoro.

Colomba Fiori di Pesca: è stata la novità di Pasqua 2019 è proprio lei, la colomba ripiena di confettura alla pesca che sprigiona tutta la freschezza e la dolcezza del frutto estivo. Ricoperta interamente di amaretti sbriciolati e cioccolato bianco questa colomba entra di diritto nella top list dei lievitati di Pasticceria Martesana.

Colomba Tradizionale: l’altissima qualità delle sue materie prime e l’inconfondibile leggerezza dell’impasto conferiscono un gusto intenso e delicato alla colomba. I canditi all’arancia, scrupolosamente prodotti partendo dagli agrumi più buoni, non invadono il palato ma accompagnano la freschezza dell’impasto, arricchendo di una delicata nota acidula questa straordinaria creazione. In superficie, la granella di zucchero e le mandorle chiudono la colomba regalandole croccantezza e gusto. Le mandorle sono un altro elemento fondamentale: Martesana seleziona scrupolosamente solo la frutta secca migliore, per trovare le mandorle giuste che possano dare un tocco in più per il sapore e la consistenza della colomba.

Colomba Arancia e Cioccolato: variante della colomba tradizionale, è divenuta ormai un classico della Martesana per il successo che da subito ha riscosso. Dentro all’impasto pezzi di cioccolato scelti e i migliori canditi all’arancia, al di sopra una golosa copertura al cioccolato extrafondente belga.

 

MELEGATTI, San Giovanni Lupatoto (Vr)

La ripresa della produzione del marchio storico dell’industria dolciaria italiana è stata festeggiata con il volo di colombe giganti che si sono alzate sopra lo stabilimento Melegatti ubicato alle porte di Verona (foto 6), creando un’installazione suggestiva e visibile che ha catturato la curiosità di molte persone e del pubblico dei social. Così, prima di Pasqua, è partita la campagna #ViVoliamoBene, una risposta simbolica a tutte le persone che hanno dimostrato affetto in un momento importante per l’azienda. E, noi, vi partecipiamo con l’invito a cercare, fra eventuali giacenze, la colomba Melegatti prodotta con il famoso lievito madre ultracentenario di un’azienda che vanta 125 anni di storia, che poi è il segreto della qualità e del gusto di questo ottimo prodotto. Un prezioso patrimonio che deve essere nutrito e lavorato tutti i giorni per continuare a essere il cuore della

leggerezza dei prodotti Melegatti, con la colomba che rappresenta la rinascita di un’azienda tenuta in vita dagli “angeli del lievito”, che hanno salvaguardato e protetto questo prezioso ingrediente durante il periodo di chiusura per conservare tanti anni di tradizione e sapienza pasticcera.

 

MENNELLA, Torre del Greco (Na)

Colomba Caprese (foto 7) è la novità presentata da questa antica pasticceria torrese che quest’anno compie 50 anni di attività. La Caprese è frutto di una nuova ricetta che esalta i profumi e i sapori regionali ma vuole essere anche un omaggio alla storica torta alle mandorle e cioccolato fondente, vero e proprio cult dell’Isola Azzurra. L’impasto è fatto con lievito madre, burro e tuorli di uova rotti a mano uno a uno, con l’aggiunta di cacao e mandorle fresche della Puglia. La copertura è una glassa di cioccolato  e mandorle. Una produzione rigorosamente artigianale. Gli altri ingredienti utilizzati da Mennella sono i pistacchi di Bronte, le mele annurche di Pozzuoli, i mandarini del Vesuvio, le fragole del Cilento, le nocciole di Giffoni, noci e limoni di Sorrento, generalmente utilizzati per la preparazione della tipica pasticceria napoletana, sempre lavorata a mano.

 

PANZERA, Viale Montesanto, 10 - Milano

Questa pasticceria l’ha voluta Lorenzo Panzera, erede di quel Federico Panzera che nel 1931 aprì la pasticceria che incroci appena esci dalla stazione centrale di Milano. Solo che Lorenzo è ingegnere, e ha abbandonato una brillante carriera manageriale per rispondere al richiamo della tradizione che dal 1900 è impegnata nelle attività di ristorazione. Così, nel 2014 ha rilevato la pasticceria di Viale Monte Santo 10 creando un luogo eclettico, unico nel suo genere grazie ad un sapiente mix di tradizione e innovazione sia nell’offerta gastronomica sia nell’organizzazione del laboratorio e nelle tecnologie utilizzate. Progetta personalmente i propri locali, imposta la linea produttiva, seleziona lo staff, in modo che il suo cliente si senta a casa. E, propone le sue prime colombe.

Colomba tradizionale

Da sempre i lievitati sono un fiore all’occhiello nella produzione pasticcera di Panzera, grazie anche alla qualità degli ingredienti utilizzati. In questo caso si tratta di materie prime pregiate come il burro di Normandia - famoso per la qualità della panna - e l’arancio fresco candito della Calabria, che le conferiscono una sofficità e un profumo ancora più accentuati. Protetta da una croccante crosta di mandorle e zucchero, si mantiene morbida e leggera all'interno e, al taglio, sprigiona tutti i suoi profumi. Preparata da mani esperte e con ingredienti di prima scelta, segue la tradizionale ricetta che prevede una lunga lievitazione di 24 ore.

E' semplicemente fatta bene.

Colomba al cioccolato

E’ una colomba pensata per i bambini, che generalmente non amano i lievitati con i canditi. Al posto dei canditi, l’impasto è farcito con gocce di cioccolato e la superficie è ricoperta da una croccante glassa al cacao Venezuela Sur del Lago fondente al 75% (“Selezione Maiolani” di Odilla Chocolat) e una cascata di nocciole delle Langhe. La combinazione di questo incontro è una colomba con un gusto molto particolare, morbido e deciso che nell'immaginario emotivo dei sapori evoca il nocciolato e che piacerà ai bambini… e non solo!

Colomba salata

La sorpresa non è solo dentro le uova, da Panzera, ma anche dentro la Colomba che diventa… salata! Una fragrante crosta di pasta sfoglia racchiude un altro grande classico del pranzo di Pasqua: la torta pasqualina, proposta da Panzera con ricotta, verdure e uova di quaglia. Una Pasqualina realizzata in una forma insolita, divertente da presentare accoppiata alla colomba dolce.

Colomba Mimosa (foto 1)

Dai colori delicati e primaverili, la Colomba Mimosa è una golosa torta Mimosa a forma di colomba. Due strati di morbido pan di spagna racchiudono una ricca crema chantilly con fragole a pezzi. Una cascata di cubetti di pan di spagna costituisce la copertura della colomba mimosa, guarnita da un frutto colorato (fragola, lampone, mirtillo). 

 

GLUTEN FREE

FARMO, Casorezzo (Mi)

Quello che ha stupito della colomba preparata da Maurizio De Pasquale per questa azienda specializzata nella produzione di alimenti senza glutine, è stata la proposta di un dolce che unisce estro, gusto, sfizio e… benessere! Quasi una non-colomba che lascia spazio ad una torta morbida come una nuvola che… spicca il volo grazie alla base di Fibrepan-Cake, ideale per realizzare tutti i tipi di dolci. Insomma, un preparato facilissimo e veloce da usare, che consente di realizzare specialità da forno gluten free, altamente digeribili. Un tocco di esotico arriva dal dattero (energetico, reintegrante di sali minerali con proprietà antifiammatorie delle vie respiratorie) e dalla polpa di mango fresco (dal potere diuretico e ricostituente grazie all’alto contenuto di fibre, vitamine e oligominerali), miscelati in un impasto omogeneo di farina di nocciole (fonti eccellenti di vitamine, minerali, proteine, fibre, grassi essenziali e antiossidanti). Il risultato è un dolce “energetico” e sano, al palato l’equilibrio di dolce e acidulo del frutto tropicale è perfetto, una sorta di delicata combinazione tra pesca, ananas e arancio.

Finalmente una ricetta capace di far felici i golosi di tutta Italia, celiaci inclusi. Perché le privazioni e le rinunce, si sa, finiscono con la Quaresima. Una dolcezza che a già allietato le feste in molte famiglie.

 

FIDANI, Giulianova (Te)

Fidani Healthy Foood, azienda di punta nel settore della pasticceria artigianale e free from, ha proposto, per la prima volta, la propria idea di colomba, unendo il rispetto per la tradizione al tocco di raffinata creatività che caratterizza tutti i suoi prodotti. Come tutte le specialità create da Annamaria Fidani, che guida l’azienda insieme al fratello Flavio, anche la Colomba Fidani è realizzata rigorosamente in modo del tutto artigianale e  naturale, è senza lattosio e senza conservanti e viene presentata in tre gustose varianti: Classica mandorlata, con mandorle di Bari e cubetti di arancia di alta qualità, con deliziose. Fragoline di bosco, presenti sia nell’impasto che come decorazione, adagiate su una glassa mandorlata e cioccolato, con gocce di cioccolato fondente al 54%. Colomba Fidani Healthy Food da 750 grammi che alle sue caratteristiche di bontà e di salute, unisce l’eleganza di una bellissima confezione.

Se invece non volete rinunciare al gusto e volete consumare uno spuntino veloce e sano (oppure dovete fare i conti con la bilancia!), Fidani ha proposto la versione da 100 grammi. 

Per informazioni sui punti vendita chiamare il numero 393 949 102

 

UOVA DI CIOCCOLATO

Bodrato Cioccolato di Novi Ligure ha pensato ad un regalo perfetto e regale; cioè, l’Uovo Faber, ispirato alla famosa linea francese Fabergé. Ma, anche, all’Uovo Coniglio che spiazza per simpatia e originalità: una divertente coppia di conigli “hipster” sono protagonisti di questa linea, a scelta al latte o fondente. Attuali e divertenti, i due soggetti vestono abiti umani che rimandano al mondo hipster. Ottenuto con la stessa tecnica, l’Uovo Piuma decorato con elegantissime piume bianche, e l’Uovo Safari in tre diverse particolari texture: motivi ispirati ai manti colorati degli animali della Savana come quello della giraffa o del leopardo.

“Chocolat” di La Thuille in Valle d’Aosta con le uova di Pasqua decorate che richiamano spesso i toni vivaci della primavera. Nonché l’elegante uovo di Pasqua artigianale realizzato dal maître chocolatier Stefano Collomb con Prugne della California: un raffinato intreccio di fili di cioccolato fondente 62% che crea la forma tradizionale dell’uovo impreziosito da un intarsio di Prugne della California e pistacchi incastonati al centro della creazione, come pietre preziose. Una piccola opera d’arte artigiana da guardare e da gustare. Questo uovo di Pasqua gioiello, limited edition 2019 (foto 8), ha già stupito anche i palati più sofisticati con una combinazione di croccante morbidezza davvero sorprendente. E, così. l’arte cioccolatiera italiana ha trovato un perfetto alleato nella versatilità delle Prugne della California, promosse in Italia e in tutto il mondo dal Consorzio delle Prugne della California, spiega Collomb. Con le sue creazioni artigianali, Collomb ha interpretato nel migliore dei modi il raffinato abbinamento del cioccolato con le prugne della California. Le uova di Pasqua gioiello con Prugne della California realizzate da Stefano Collomb, a Pasqua erano disponibili anche presso il Cocktail Bar Officina di Milano (Via Giovenale, 7). 

Guido Gobino, famoso artigiano di Torino, ha proposto l’Uovo extra bitter 63% decorato luna argento ma, anche, pennellato; quelli Junior  (foto 9) decorati a mano con oro oppure decorato “Alhambra” oro; ma, pure, bronzo, decorato fave di cacao, frutta secca, nocciola e formato pig. 

ICAM di Orsenigo accontenta i piccoli e grandi tifosi, con le uova di Pasqua con i colori delle principali squadre di calcio della serie A: Milan, Inter, Roma, Lazio, Fiorentina, Torino, Genoa, Sampdoria e Hellas Verona. Le uova, disponibili nei formati 180g e 320g, sono stati realizzati con cioccolato finissimo al latte gluten free e contengono divertenti sorprese brandizzate ufficialmente dalle squadre di calcio in esclusiva per ICAM. Alle uova del tifoso è collegato un fantastico concorso: “VINCI UN ABBONAMENTO ALLO STADIO!” che permetterà di assistere “live” ad un’intera stagione della propria squadra del cuore e vivere un'esperienza unica allo stadio con un amico e da postazione privilegiata.

La Pasqualina di Almenno San Bartolomeo (Bg), Bar dell’anno Gambero Rosso 2019, per la Pasqua 2019 ha proposto una serie di uova di cioccolato di gusti diversi e forme particolari per rendere questa ricorrenza un momento sano e goloso. Come, per esempio, Uovo Gallo nella versione latte e fondente con lampone e frutta della passione; Uovo frutta secca, con cioccolato fondente, mandorle, pistacchi e nocciole del Piemonte; Uovo nocciolato con cioccolato bianco e pistacchi di Bronte; Uovo con Colatura, cioè cioccolato fondente e colatura di lampone oppure colata al frutto della passione ma, anche, aql tè verde Matcha; Uova ai lamponi; Carmensita, galline disponibili nella versione cioccolato al latte, bianco e fondente. 

Martesana di Milano: non c’è Pasqua senza uova di cioccolato che Martesana realizza partendo esclusivamente dal miglior cioccolato e prestando particolare cura alla loro perfezione estetica. Il Maestro Enzo Santoro ha selezionato e scelto prodotti provenienti esclusivamente da piantagioni sostenibili, che non sfruttano l’ambiente e che garantiscono ai produttori e alle loro famiglie un migliore tenore di vita. I cioccolati scelti sono delle “blended” di tre diversi continenti proprio per garantire il massimo bilanciamento dei sapori e per andare incontro al gusto di un pubblico ampio e variegato, esigente e consapevole. Oltre ai gusti classici delle uova di cioccolato al latte, bianco e fondente non mancano le varianti come le uova al cioccolato e nocciole e quelle decorate. Le uova nocciolate contengono nel cioccolato, al latte o fondente, nocciole intere che gli conferiscono un aspetto irregolare; alle uova decorate viene dedicato molto tempo e attenzioni studiando per ognuna un tema pasquale o più stravagante: personaggi con cestini pasquali, soggetti floreali e simpatici animali.

Peck di Milano, con i suoi capolavori da gustare preparati dal pastry chef Galileo Reposo, come Coccodè (uova a sfere di cioccolata fondente che si uniscono per creare la simpatica gallina di Peck; Elephant Egg, realizzato con cioccolato fondente spruzzato di burro di cacao colorato; Fiore di Pasqua decorato con fiori e  rampicanti che sbocciano e prendono vita; Egg-splosion, uovo dall’effetto vellutato che rivela le meraviglie del cioccolato fondente.Infine, il Cubo di Pasqua (foto 10) di cioccolato Tulakalum - cru pregiatissimo proveniente dal Belize - in una limited edition

di 100 pezzi, da rompere con l’apposito martelletto presente nella confezione. Chissà se è rimasto ancora qualche confezione.

 

 

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

Articoli Simili
I più letti del mese
ROMA FILM FESTIVAL: JEROBOAM BOTTEGA GOLD IN OMAGGIO A FRANCO NERO
Il 12 dicembre il XXI Roma Film Festival dedicherà un omaggio speciale a Franco Nero. L’evento si terrà a Roma, presso il Teatro Blasetti del Centro Sperimentale di Cinematografia, alla presenza dei massimi rappresentant... Leggi di più
CINQUE RUM CHE VALE LA PENA CONOSCERE | MILANO RUM FESTIVAL
Abbiamo scritto del Milano Rum Festival qui. Siamo stati per voi a degustare alcune referenze e di quelle provate cinque riteniamo che siano vivamente consigliabili. Severin  dalla Guadalupa, tra i rum della casa abbiamo... Leggi di più
AGOSTO AI GIARDINI PAPRIKA E CANNELLA: DELIZIE MEDITERRANEE CON UN TOCCO DI SARDEGNA
Per la prima volta il celebre ristorante di zona porta Venezia, ritrovo modaiolo e della” Milano bene”, rimane aperto tutto agosto per soddisfare i palati più esigenti che rimangono in città.  Una gradita sorpresa per l... Leggi di più
ARTBOX, IL NUOVO MAGAZINE DEDICATO A MOSTRE ITALIANE E INTERNAZIONALI
È Parigi il filo conduttore della prima puntata di Artbox, il nuovo magazine dedicato a mostre italiane e internazionali, in onda mercoledì 11 gennaio su Sky Arte HD alle 20.45. Punto di partenza, l'avveniristica Fondat... Leggi di più
ALLA STATALE DI MILANO ESPOSTA UN’IMPONENTE OPERA DI JANNIS KOUNELLIS
E’ stata recentemente inaugurata all’Università degli Studi di Milano in Via Festa del Perdono 3 dal Rettore Prof. Gianluca Vago e dall’Assessore alla Cultura Filippo Del Corno, Senza titolo 2005, l&rsq... Leggi di più
MANI IN PASTA APRE IN VIALE MONZA
Di Mani in Pasta abbiamo scritto qui. Ora influencer e pubblico a partire dalle ore 20 affolleranno l’evento del 29 Maggio dalle ore 20,00 da Mani in Pasta nella nuova sede in viale Monza 258 a Milano, dove, tra ar... Leggi di più
LA DOC MONTEPULCIANO D’ABRUZZO COMPIE 50 ANNI
Il Consorzio Tutela Vini d’Abruzzo è molto attivo nel promuovere vini che, come il Montepulciano d’Abruzzo e il Trebbiano d’Abruzzo che, per quanto noti, non hanno ancora un riconoscimento ampio quanto ... Leggi di più
Alto Adige Pinot Nero Riserva Mazon Hofstatter
Ci sono vini che non passano inosservati, in quanto non sono solo eccellenti, ma hanno un proprio fascino, una spiccata personalità. Analogamente alla bellezza umana chese non è supportata da personalità è vuota, così co... Leggi di più
Hennessy 250 Collector Blend, un Cognac di 250 anni
La Maison Hennessy compie quest’anno  250 anni, un quarto di millennio percorso grazie alla capacità imprenditoriale delle generazioni che si sono succedute. Le due famigli legate al brand, Hennessy e Fillioux, hanno sap... Leggi di più
ETNA, LA VITA DI UN GRANDE VULCANO | WINE TASTING
Voglia d'Estate, di brezza marina, di vento tra i capelli? Ti aspettiamo venerdì 19 gennaio a Treviso, giusto per te un wine tasting sui vini dell'Etna, sapidità come salsedine sulla pelle, freschezza e massima eleganza ... Leggi di più

 berlucchi-new

 

 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.