27gen 2019
COS’È CAMBIATO DA AIMO E NADIA | L’INEDITO THEATRUM DEI SAPORI
Articolo di: Fabiano Guatteri

Il Luogo di Aimo e Nadia è parte integrante della storia della ristorazione milanese dell’ultimo cinquantennio.
Aperto nel 1962 da Aimo e Nadia (nella foto 2 con la figlia Stefania Moroni), ha saputo e sa evolversi negli anni senza mai indebolire la forte attenzione per il prodotto che è oggetto di continua ricerca. La trattoria degli anni sessanta, diventa nel tempo un ristorante reputato al punto di vedersi riconosciute, tra i primi in Italia, due stelle Michelin. Quando agli inizi dell'attuae decennio Aimo e Nadia si ritirano, Stefania Moroni, con gli attuali chef patron Alessandro Negrini e Fabio Pisani  (rispettivamente a sinistra e a destra nella foto 3; nel centro Stefania Moroni), già nella brigata del ristorante, pende in mano le sorti del ristorante senza scostarsi dalla filosofia dei fondatori.


Recentemente la location è stata sottoposta a restyling. Forse c’è stata la tentazione di spostarsi in una zona più centrale, ma poi è prevalsa la linea di rimanere nella sede originaria, pregna di significato e di storia. Il termine restyling è però riduttivo perché oggi, dopo l’intervento di Fontana Architetti, il ristorante ha acquisito nuove funzionalità e si pone all’avanguardia milanese non solo per la cucina che è già tale, ma anche per l’acquisita multifunzionalità. La location ristrutturata, cui si aggiunge il nuovo design degli interni firmato dallo Studio Vudafieri-Saverino Partners, è stata presentata da Stefania Moroni e dagli chef patron alla stampa. Il progetto architettonico ha realizzato un nuovo volume di un’area a cielo aperto posta dietro al ristorante.

 

Ma lo spazio che più ci è interessato è il Theatrum dei Sapori, una cucina nella sala con bancone-barra contiguo dove sedersi (foto 4 con Fabio Pisani) e tavolo per una cena placé. In pratica unisce in un unico ambiente una cucina professionale e uno spazio conviviale, dove sarà possibile organizzare cene di gruppo, workshop, demo cooking, corsi di formazione e darà anche l’opportunità ai clienti di dialogare con lo chef mentre è all’opera... e vedere da vicino come, per esempio, si impiatta un risotto (nel video 5 quello preparato in occasione della presentazione alla stampa).

 

La cucina è a vista e si può vedere, grazie a un gioco di specchi, dalla saletta posta di fronte (foto 6). Oltre alle altre due ampie sale storiche, vi è ancora una saletta, un fazzoletto, come l’ha definita Stefania Moroni, a cielo aperto per i fumatori.

 

Nel corso della conferenza stampa sono state ribadite le linee guida del ristorante, ossia esprimere una cucina italiana in evoluzione, con l’impiego di prodotti nazionale valorizzando la biodiversità. E’ stato sottolineato come sia importante il dialogo con i produttori che sanno dimostrarsi propositivi interlocutori.

 

La cucina stellata di Negrini e Pisani trova nel maître Nicola dell’Agnolo e nel sommelier Alberto Piras (rispettivamente a destra e a sinistra nella foto 7) i coadiutori capaci di garantire un servizio di elevata professionalità e al tempo stesso di far sentire il cliente come a casa. Di Piras abbiamo scritto qui del suo Menu del Vino.

 

Il “nuovo” Posto è piaciuto molto a Nadia e ad Aimo.

1

2

3

4

5

6

7

Photo Credits

Photo 1 : Paolo Terzi
Photo 3 : Paolo Terzi
Photo 7 : Paolo Terzi
Indirizzo : via Privata Montecuccoli 6 Milano
Telefono : 02.416886
Articoli Simili
I più letti del mese
DOOF L’ALTRA FACCIA DEL FOOD: DAL LEGAME FOOD-MAFIA, ALLA DISTORSIONE...
  Mare Culturale Urbano sabato 24 giugno 2017 Il  mondo del Cibo nasconde grandi problematiche che la TV, i media e i poteri forti del settore non mostrano. Il convegno DOOF, ideato dal giornalista del Corriere della S... Leggi di più
HENNESSY VERY SPECIALI LIMITED EDITION WITH SCOTT CAMPBELL
Per creare ogni anno la nuova Limited Edition di Hennessy Very Special, la Maison da tempo chiama a raccolta grandi artisti internazionali, chiedendo loro di re-interpretare questo iconico cognac con i propri codici espr... Leggi di più
IL BRAND AGROMONTE, REALTÀ SICILIANA DI PRODOTTI CERTIFICATI BIOLOGICI
Al debutto milanese della linea bio dei suoi capolavori, Carmelo Arestia  (nella foto 2 con la moglie Ida tra le due figlie) ha portato solo il ramo femminile della “sacra famiglia del ciliegino”; mentre a ca... Leggi di più
IDENTITÀ GOLOSE E IL PROGETTO DI ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO
Tra scuola e occupazione purtroppo in Italia esiste un gap spesso incolmabile. Ciò perché la scuola non fornisce agli studenti le competenze e gli strumenti per rispondere in modo esaustivo alle richieste del mercato del... Leggi di più
DEBUTTA MOSER ROSÉ 2011 TRENTODOC, PINOT NERO IN PUREZZA
Era il 1984 quando Francesco Moser a Città del Messico stabilì il record dell’ora su pista e lo stesso anno produsse il suo primo MetodoClassico battezzandolo Moser 51,151. Un nome facile da ricordare, basta pensare ai c... Leggi di più
CONTAMINAFRO, IDENTITÀ IN EVOLUZIONE 2017 - “I GESTI DELLA BELLEZZA”
A mare culturale urbano dal 20 al 24 settembre 2017 la IV edizione di di Contaminafro, il festival delle culture contemporanee africane. Si svolgerà dal 20 al 24 settembre 2017 a mare culturale urbano la IV edizione di C... Leggi di più
Prosciutto cotto
Il prosciutto cotto Lenti&Lode dell'azienda Lenti si differenzia da quelli di altri competitor sia per il tipo di lavorazione, sia per il sapore. La lavorazione prevede che la coscia suina di grossa pezzatura, provenient... Leggi di più
ERIDANIA LANCIA LO SCIROPPO D’AGAVE 100% DI ORIGINE NATURALE E BIOLOGICO
Il marchio icona della dolcificazione in Italia risponde alle richieste dei consumatori, sempre più orientati verso prodotti che coniugano salute, natura e benessere, e lancia lo Sciroppo d’Agave Biologico. Riduzione del... Leggi di più
CINQUE ASSAGGI DI MUSICA PER CINQUE CHAMPAGNE
La letteratura enologica ci ha spiegato che i vini si possono abbinare ai cibi, e quando l’accostamento è sintonico vino e cibo si apprezzano al meglio.. Ogni grande vino possiede caratteristiche sensoriali che com... Leggi di più
LA LOCANDINA DELLA SECONDA EDIZIONE DELLA RASSEGNA “I VINI DEL PO”
La locandina seconda edizione della rassegna "I vini del Po" è in programma a Boretto (Re) sabato 29 ottobre. Si tratta di un evento di carattere enogastronomico e culturale che vede coinvolto il Club Papillon di Reggio ... Leggi di più

 

 

banner-brera-ver3

COSMOFOOD BANNER 300x250

 

 

berlucchi-new

 

 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.