27gen 2019
COS’È CAMBIATO DA AIMO E NADIA | L’INEDITO THEATRUM DEI SAPORI
Articolo di: Fabiano Guatteri

Il Luogo di Aimo e Nadia è parte integrante della storia della ristorazione milanese dell’ultimo cinquantennio.
Aperto nel 1962 da Aimo e Nadia (nella foto 2 con la figlia Stefania Moroni), ha saputo e sa evolversi negli anni senza mai indebolire la forte attenzione per il prodotto che è oggetto di continua ricerca. La trattoria degli anni sessanta, diventa nel tempo un ristorante reputato al punto di vedersi riconosciute, tra i primi in Italia, due stelle Michelin. Quando agli inizi dell'attuae decennio Aimo e Nadia si ritirano, Stefania Moroni, con gli attuali chef patron Alessandro Negrini e Fabio Pisani  (rispettivamente a sinistra e a destra nella foto 3; nel centro Stefania Moroni), già nella brigata del ristorante, pende in mano le sorti del ristorante senza scostarsi dalla filosofia dei fondatori.


Recentemente la location è stata sottoposta a restyling. Forse c’è stata la tentazione di spostarsi in una zona più centrale, ma poi è prevalsa la linea di rimanere nella sede originaria, pregna di significato e di storia. Il termine restyling è però riduttivo perché oggi, dopo l’intervento di Fontana Architetti, il ristorante ha acquisito nuove funzionalità e si pone all’avanguardia milanese non solo per la cucina che è già tale, ma anche per l’acquisita multifunzionalità. La location ristrutturata, cui si aggiunge il nuovo design degli interni firmato dallo Studio Vudafieri-Saverino Partners, è stata presentata da Stefania Moroni e dagli chef patron alla stampa. Il progetto architettonico ha realizzato un nuovo volume di un’area a cielo aperto posta dietro al ristorante.

 

Ma lo spazio che più ci è interessato è il Theatrum dei Sapori, una cucina nella sala con bancone-barra contiguo dove sedersi (foto 4 con Fabio Pisani) e tavolo per una cena placé. In pratica unisce in un unico ambiente una cucina professionale e uno spazio conviviale, dove sarà possibile organizzare cene di gruppo, workshop, demo cooking, corsi di formazione e darà anche l’opportunità ai clienti di dialogare con lo chef mentre è all’opera... e vedere da vicino come, per esempio, si impiatta un risotto (nel video 5 quello preparato in occasione della presentazione alla stampa).

 

La cucina è a vista e si può vedere, grazie a un gioco di specchi, dalla saletta posta di fronte (foto 6). Oltre alle altre due ampie sale storiche, vi è ancora una saletta, un fazzoletto, come l’ha definita Stefania Moroni, a cielo aperto per i fumatori.

 

Nel corso della conferenza stampa sono state ribadite le linee guida del ristorante, ossia esprimere una cucina italiana in evoluzione, con l’impiego di prodotti nazionale valorizzando la biodiversità. E’ stato sottolineato come sia importante il dialogo con i produttori che sanno dimostrarsi propositivi interlocutori.

 

La cucina stellata di Negrini e Pisani trova nel maître Nicola dell’Agnolo e nel sommelier Alberto Piras (rispettivamente a destra e a sinistra nella foto 7) i coadiutori capaci di garantire un servizio di elevata professionalità e al tempo stesso di far sentire il cliente come a casa. Di Piras abbiamo scritto qui del suo Menu del Vino.

 

Il “nuovo” Posto è piaciuto molto a Nadia e ad Aimo.

1

2

3

4

5

6

7

Photo Credits

Photo 1 : Paolo Terzi
Photo 3 : Paolo Terzi
Photo 7 : Paolo Terzi
Indirizzo : via Privata Montecuccoli 6 Milano
Telefono : 02.416886
Articoli Simili
I più letti del mese
IL PERCHÉ DELLE ALBICOCCHE, FRUTTA DA NON SOTTOVALUTARE
Le albicocche sono frutti che ci accompagnano da tarda primavera sino a un buon tratto d’estate. Il colore giallo caldo che vira all’aranciato talvolta screziato o punteggiato di rosso è sicuramente invitante. Se raccolt... Leggi di più
ARCHITECTSPARTY 2017 GLI APERITIVI NEGLI STUDI DI ARCHITETTURA TORNANO A MILANO
ArchitectsParty 2017 gli aperitivi negli studi di architettura in Italia e in Europa tornano a Milano dal 21 al 23 giugno  Dal 21 al 23 giugno tornano a Milano gli ArchitectsParty, gli aperitivi negli studi di architett... Leggi di più
RITORNA PER UNA SERA A MILANO IL FILM CULT FREAKS
Ritorna a grandissima richiesta, solo il 24 luglio alle ore 21.30, Freaks, uno dei più famosi cult movie della storia del cinema. Un film controverso che quando uscì, nel 1932, scatenò aspri dibattiti e ancora oggi non m... Leggi di più
COLLIO MERLOT RUSSIZ SUPERIORE 2012
L’Azienda Russiz Superiore dal 1956 ha sede a Capriva del Friuli, nel Goriziano, anno in cui Marco Fellluga la fondò. Il padre Giovanni si era trasferito in Friuli negli anni Trenta, proveniente dall’Istria dove la famig... Leggi di più
MOSCATO ZEBO, TERRE SICILIANE INDICAZIONE GEOGRAFICA TIPICA
Soprattutto d’estate un aperitivo fresco, petillant, fruttato, dolce senza essere stucchevole ci mette nell’umore giusto per cominciare al meglio la serata. Zebo è un vino bianco aromatico che riproduce al me... Leggi di più
BRUNO QUERCI ENERGICOFORMA ALLA GALLERIA “A ARTE INVERNIZZI”
La galleria A arte Invernizzi inaugura martedì 21 novembre 2017 alle ore 18.30 una mostra personale di Bruno Querci, in occasione della quale viene presentato un percorso espositivo che, attraverso la compresenza di lavo... Leggi di più
EUROPA, DOVE LA QUALITÀ È DI CASA | I PRODOTTI ALTOATESINI (2/2)
Abbiamo detto qui  del focus tenuto sui vini altoatesini in occasione della campagna Europa dove la qualità è di casa finanziata con l’aiuto dell’Unione Europea, un evento che ha avuto luogo a Milano presso S... Leggi di più
Tagliolini con gamberi e carciofi alle due cotture
LE BACCHE FREDDE DEL SUD
Il Sud Italia non è solo terra di sole e mare, di tuffi infiniti tra vento caldo e brezza marina, nel profondo si nascondono zone impavide, di difficile conduzione, dove la coltura diventa imprevedibile perché bersagliat... Leggi di più
UN 2016 RICCO DI PREMI PER LA CANTINA CONTE COLLALTO
Dal Concours de Bruxelles al Merano Wine Festival fino alla lusinghiera valutazione del prestigioso Wine Spectator, un bilancio più che positivo per il marchio di Susegana che diventa ancora più internazionale.   Un 20... Leggi di più

 berlucchi-new

 

 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.