02ott 2020
COUS-COUS RESTAURANT, LA CUCINA TRAPANESE A MILANO
Articolo di: Dirce Bottardi

I sapori della Sicilia nord-occidentale sono arrivati sotto la Madonnina, in questo locale, Cous-Cous Restaurant, creato proprio a partire dal cous-cous, il piatto emblematico di Trapani nato dall’unione tra una pietanza nordafricana, il cous – cous (foto 1), appunto, e il pesce, prodotto locale.

Ristorante  informale (foto 2) aperto tre anni fa da Antonio La Torre, trapanese DOCG originario di Valderice che ha affidato la cucina a Federico Alagna, giovane chef di Marsala messosi in luce nell'edizione 2017 del CousCousFest di San Vito Lo Capo. 

 

Attento alla stagionalità dei prodotti,  il menu punta sui piatti dalla tradizione attingendo alla cucina casalinga (quella che Gualtiero Marchesi avrebbe definito “del cuore”) trapanese o siciliana con poche incursioni creative senza stravolgerne i fondamentali, come sperimentato nella cassata della casa con glassa all'aloe e meno zuccherina del solito (foto 3).

 

Ma prima della conclusione partite per questo viaggio a tavola con la Caponata di Melanzane 1914 (foto 4), la cui è ricetta ispirata a quella della bisnonna dello chef (cucina più che mai del cuore) e dove il mix di verdure raggiunge sapori e consistenze diversi con un perfetto equilibrio agro-dolce. 

Se invece avete voglia di esplorare le conserve di pesce insolite, compresi i tagli meno nobili (perché da sempre in cucina non si spreca nulla) assaggiate il Quinto Quarto del Rais una selezione di bresaola, cuore e lattume di tonno rosso. 

 

E poi U’ Cùscusu, il cous-cous di pesce alla trapanese

 

Più che un primo, un piatto unico dai lunghi tempi di lavorazione: dalla preparazione della base (“incocciatura” di semola, acqua, spezie e sale) a cui segue un riposo prima della lenta cottura a vapore e si conclude con l'aggiunta della semola cotta a un fumetto con pezzi di pesci diversi.  In alternativa, per i palati che preferiscono un gusto meno iodato e intenso del cous-cous, la carta resta in zona con le busiate (pasta lunga arricciata trapanese) al gambero rosso di Mazara o al pesto trapanese.

 

Continuando il viaggio tra i secondi troverete piatti che vi attendevate come il tonno rosso o la frittura di mare, ma se sceglierete i Bottoni di Calamaro ripieni di mollica, agrumi e melanzana alla soia  (foto 5) vi sorprenderanno per la cottura da manuale (esterno croccante e interno morbido) e il ripieno insolitamente cremoso grazie ad un tocco di soia nelle crema di melanzane, una divagazione creativa di Federico Alagna che rielabora così la classica ricetta dei Calamari imbuttunati.

Al Cous-Cous lo stesso criterio della selezione territoriale delle pietanze è adottato anche nella carta dei vini con oltre cento etichette di livello di piccoli e grandi produttori vitivinicoli della provincia di Trapani. 

 

Cous-Cous Restaurant

Orario apertura: 

Lu-Ve 12:15 – 14:45 / 19:30 – 23:30

Sabato 19:30 – 23:30

Giorno di chiusura settimanale: domenica e sabato a pranzo

1

2

3

4

5

Indirizzo : via Adige 9 Milano
Telefono : 02.83967642
Articoli Simili
I più letti del mese
PORTA IN TAVOLA IL PIACERE DEI PIATTI PREPARATI A REGOLA D’ARTE
Mancano ormai pochi giorni a Pasqua e, come da tradizione, organizzerete a casa vostra il classico pranzo pasquale. Quest’anno però, oltre che ai vostri parenti, avete deciso di invitare anche alcuni dei vostri amici più... Leggi di più
MILANO WHISKY FESTIVAL AND FINE SPIRITS
Milano Whisky Festival and Fine Spirits: nuova identità e nuovi spazi per celebrare insieme gli spirits più amati. L'11 e 12 novembre 2017, in occasione della 12° edizione, gli organizzatori del Milano Whisky Festival ha... Leggi di più
A SLICE OF UNUSUAL – IL 2018 FIRMATO HENDRICK’S GIN
Hendrick’s Gin  il brand scozzese, che da sempre si distingue per originalità, invita ad approcciarsi al nuovo anno in modo inusuale, a partire dalla data d’inizio, con vari appuntamenti in calendario e un&rs... Leggi di più
  LA VEDOVA ALLEGRA : OPERETTA BURLESQUE DI CAPODANNO
Il Teatro della memoria presenta : LaVedova allegra (al Cafè Chantant della Belle Epoque). La Vedova allegra, la più famosa delle operette in versione Cafè Chantant, va’ in scena al Teatro della memoria per rallegrare i... Leggi di più
RISTORANTI. SI RIAPRE: CHI HA GIÀ APERTO, CHI APRIRÀ E QUANDO
Dopo la quarantena imposta da Coronavirus è cominciata una nuova fase, la riapertura . Alcuni ristoranti hanno già alzato la saracinesca, altri riapriranno a breve. Eccone alcuni non solo a Milano   MilanoAperti Chate... Leggi di più
 IVAN E MASA APRONO LE LORO PORTE DI CASA!
Alla base del Home Restaurant di Ivan e Masa (foto 1) c’è il desiderio di condividere con amici, conoscenti, followers  e amanti della cucina, la loro passione gastronomica, nel calore e nell’intimità della p... Leggi di più
CENONE DI SAN SILVESTRO, DOVE ANDARE A MILANO
 L’anno si conclude, come tradizione vuole, con il Cenone di San Silvestro, e il accrescitivo impiegato la dice lunga di come sarà la cena. Chi, a Milano e dintorni la prepara a casa frequenterà probabilmente le ga... Leggi di più
LA VITA E IL MONDO DI FRIDA KAHLO IN MOSTRA A MILANO
La vita, gli amori, le passioni, le sofferenze, i colori dell’artista messicana, morta a soli 47 anni, sono oggetto della mostra Frida Kahlo. Oltre il mito, in corso al MUDEC di Milano. Ed è stata subito Frida mani... Leggi di più
PERCEBES CROSTACEI DALLA GALIZIA… PURCHÉ DE SOL
E’ il caso di parlare dei percebes, perché sono sempre più reperibili anche se, considerati i prezzi, non potranno avere una grande diffusione in Italia e rimarranno un prodotto di nicchia. Sono crostacei cirripedi, il ... Leggi di più
25 ETICHETTE, UN VINO AL GIORNO DALL’EPIFANIA A FINE MESE
L’idea era quella di selezionare alcuni vini per le piccole tavolate del giorno dell’Epifania. Ma, visto che viviamo nella massima incertezza come, per esempio, le scuole riaprono o no il 7 gennaio? I colori ... Leggi di più

 berlucchi-new

 

 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.