16apr 2019
STORIA DI FAVARA LA "CITTÀ DELL'AGNELLO PASQUALE"
Articolo di: Clara Mennella

Nella Settimana Santa vogliamo raccontarvi una storia che unisce la tradizione, il cibo, il territorio e molto altro, una storia semplice e vera raccontata da una giovane donna siciliana che con amore e talento si è impegnata nella valorizzazione del suo territorio e del dolce tipico che lo rappresenta.
La città è quella di Favara, in provincia di Agrigento conosciuta per essere la "Città dell'Agnello Pasquale", dolce tipico a base di pasta reale, quel paradisiaco mix di zucchero e mandorle, con una versione fatta con i pistacchi e la protagonista della nostra storia è Eleonora, pasticcera e madre di famiglia che su questa tipicità del suo paese ha costruito la sua professione.

 

“Io ho un piccolo laboratorio artigianale che ho avviato insieme a mio marito con grande sacrificio con lo scopo di far conoscere una tradizione che a Favara si tramanda da generazioni nelle case” ci racconta Eleonora Cavaleri “Io stessa ho appreso quest’ arte da mia nonna e da mia mamma quando ero piccolissima e da noi tutti i bambini assistono con gioia alla preparazione dell’agnello fra le mura domestiche.”

 

La Pasta Reale e l’agnello si preparano in tutta la Sicilia, perché è così legato alla città di Favara?
“La differenza fra il nostro agnellino e quello del resto del Sud Italia sta nel ripieno, che noi facciamo con la pasta di pistacchi che conferisce una morbidezza e un gusto indimenticabili, inoltre a Favara si possono trovare i dolci agnelli durante tutto l’anno, io stessa li produco in tutte le stagioni.”

 

Eleonora, sappiamo che ti sei impegnata anche nella divulgazione della ricetta e delle tecniche attraverso corsi e dimostrazioni.
“Si, nel mio laboratorio organizzo sessioni dove insegno a preparare questo dolce, durante le quali si chiacchiera e ci si diverte molto. Inoltre faccio tanti show cooking in occasione di fiere e sagre.”

 

Per quanto riguarda le materie prime riesci a rifornirti senza problemi?
“La passione e la conoscenza delle mandorle e dei pistacchi l’ho ereditata da mio papà che aveva anche piantato un mandorleto, poi da noi ci sono tantissimi mandorli grazie al clima temperato tutto l’anno. Io faccio essiccare i miei frutti all’aria e al sole prima di utilizzarli e ottengo dei risultati strepitosi”.

Il negozio di Eleonora si chiama in siciliano “Cosi Dunci”, produce manualmente anche tanti altri dolci tipici siciliani e si trova a due passi dal Farm Cultural Park, la famosa galleria d'arte e residenza per artisti situata nel centro di Favara che è il primo parco turistico culturale costruito in Sicilia.

 

Per chi volesse fare un viaggio che unisce gastronomia arte e storia, a Favara si trova anche il bellissimo Castello di Chiaromonte che è stato recentemente ristrutturato ed è sede di manifestazioni importanti a livello locale e anche nazionale.

1

2

3

4

Articoli Simili
I più letti del mese
LE BACCHE FREDDE DEL SUD
Il Sud Italia non è solo terra di sole e mare, di tuffi infiniti tra vento caldo e brezza marina, nel profondo si nascondono zone impavide, di difficile conduzione, dove la coltura diventa imprevedibile perché bersagliat... Leggi di più
CARPACCIO DI CALAMARO
Tagliolini con gamberi e carciofi alle due cotture
UN 2016 RICCO DI PREMI PER LA CANTINA CONTE COLLALTO
Dal Concours de Bruxelles al Merano Wine Festival fino alla lusinghiera valutazione del prestigioso Wine Spectator, un bilancio più che positivo per il marchio di Susegana che diventa ancora più internazionale.   Un 20... Leggi di più
WORLD’S BEST GELATO FLAVOR IL MIGLIOR GUSTO DI GELATO AL MONDO
Il miglior gusto di gelato al mondo: in anteprima assoluta, ecco i 36 gusti di gelato che si contenderanno il titolo a Rimini, nel gran finale del Gelato World Tour (8-10 settembre) Arrivano da 4 continenti e 19 nazioni... Leggi di più
INTRAPPOLA.TO | IL GIOCO DI FUGA TUTTO ITALIANO… E NON SOLO!
Intrappola.to è stata la prima Escape Room a sbarcare in Italia, nel 2015. La prima stanza ha aperto a Torino nel maggio 2015 e in pochi mesi il gioco, subito virale sui social e amatissimo dai Millenials, ha saputo tras... Leggi di più
APPUNTI DI VIAGGIO: OSTRICHE INDIMENTICABILI
Nonostante fosse marzo il vento era molto freddo e il mare, grigio, diventava in alcuni momenti particolarmente minaccioso. Quel giorno, mi dissero, nessuna barca era uscita dal porticciolo di Saint-Malo. Eppure c’... Leggi di più
IL DONNA MARTA 2012 PREMIATO DA VINIPLUS 2018
Un altro importante riconoscimento per la Tenuta Le Mojole  arriva dopo Berlino, Bruxelles e Londra: la guida Viniplus 2018 della Associazione Italiana Sommelier assegna infatti 4 Rose Camune al Donna Marta Rosso 2012. U... Leggi di più
BAROLOBRUNELLO: 18 E 19 NOVEMBRE A MILANO
Girotondo divino a barolobrunello 18 e 19 novembre, Officine del volo. Si avvicina sempre di più l’appuntamento con barolobrunello, il girotondo del vino ideato dalla pazza squadra di WineZone. Sabato 18 dalle ore ... Leggi di più
GUIDA VINIPLUS 2019 | QUAL È LO STATO DI SALUTE DELL'ENOLOGIA LOMBARDA?
Viniplus, la Guida delle produzioni vinicole di qualità lombarde pubblicata all’Associazione Italiana Sommelier della Lombardia, è giunta alla XIII edizione. La Guida documenta, anno dopo anno, l’evoluzione d... Leggi di più

 berlucchi-new

 

 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.