19dic 2018
FOREVER SPARKLING WINE!

In dirittura d’arrivo per le festività natalizie tutto scalpita e perché non pensare a una carrellata di bollicine da tutta Italia a gratificare questo momento di festa, il più importante dell’anno!
Il sopravvento dello Sparkling Wine prevarica su le altre forme di vinificazione e gli appassionati come me godono a discapito di chi continua a sostenere il celere calo di tendenza.
Sarà sempre un crescendo, una stella a cui guardare, una wave che incalza come un tornado e dominerà tuti i palati anche i meno attenti, uve autoctone e internazionali, ce ne sarà per tutti i gusti e tutti i palati saranno allietati.
Allora in questo periodo di festività ecco che mi sento di indirizzarvi verso qualche metodo classico di tutto prestigio made in Italy of course!

 

Spumanti poco conosciuti ma che per nulla hanno da invidiare al resto del mondo, una piccola selezione pensata per accompagnare i vostri momenti di relax, conviviali con amici, pre dinner o happy hour, insomma un total time per questi magnifici sparkling.

 

Da nord a sud la nostra penisola ne riserva di ottimi partendo dagli internazionali, intendo le uve, agli autoctoni che utilizzano l’impiego di uve tipiche di quel territorio, vediamo un po' cosa consigliarvi partendo dall’estremo Nord, Valle d'Aosta DOC Blanc de Morgex et de La Salle Spumante Metodo Classico Extra Brut “Extrème” 2015 - Cave Mont Blanc de Morgex et de La Salle, uno spumante estremo da uve Prie’ Blanc 100%, un vero gioiello, la Valle d’Aosta se ne vanta e fa bene, servito decisamente freddo fa pensare di trovarci in prossimità di quelle vette innevate e respirare l’aria pulita e cristallina come il perlage di questa bollicina che scorrerà fine nel bicchiere. Fatevi cullare da questo ottimo aperitivo!

 

Restando al nord non tralascerei il Trento Doc che ci caratterizza per vocazione indiscussa, un prodotto ambito e amato da molti in tutto il mondo, da uve internazionali naturalmente, e qui ci sarebbe l’imbarazzo della scelta, ma suggerisco un’ Azienda che nel tempo non delude mai, Maso Martis, con Spumante Brut Riserva Millesimato Metodo Classico Trento DOC 2014 Maso Martis da uve Chardonnay per il 30% e il restante 70% di Pinot Nero. Il Brut Riserva Trento DOC di Maso Martis è uno spumante dal colore giallo paglierino lucido con perlage fine, che al naso apre ad un bouquet ampio di malto d’orzo e lievito oltre a note di frutto della passione, al palato risulta morbido ed equilibrato con finale fresco e minerale. Davanti ad un caminetto ardente con un formaggio semi stagionato a pasta ruvida ve ne potreste innamorare!

 

Anche il Friuli con il Carso regala qualche spumante degno di lode, a me piace e intriga DZ KK SPUMANTE di Edi Kante da uve Malvasia e Chardonnay pari al 50%. Riuscendo a trovare una sboccatura 2015 vi farà impazzire, perché la malvasia nonostante la fermentazione in legno ha bisogno di evolvere e il tempo è ottimo complice per questo spumante, le uve di Chardonnay regalano la spalla ottimale e un’infinita freschezza. Alcuni accorgimenti che lo caratterizzano sono la mancanza di filtrazioni e la lunga permanenza sui lieviti, lo rendono davvero unico. Ottimo con le crudité di mare!

 

La Lombardia qualche gioiellino ce l’ha magari nascosto ma si trova, la Franciacorta sa incantare ancora, un piccolo produttore che ce la mette tutta con i suoi millesimi e ci riesce è Guido Rizzini, con il Franciacorta Brut DOCG 2009 – Rizzini, un Brut da uve Chardonnay in purezza figlio di una selezione di uve e vinificato solo nelle migliori annate. Le uve provenienti da un singolo vigneto vengono quindi raccolte manualmente e, dopo la fermentazione in acciaio, fatte parzialmente affinare in barrique per 60 mesi. Ciò porta complessità e aromi di grande pregio, ciò porta unicità ed eleganza estrema, per un tutto pasto di grande spessore, una cena romantica, intima, dove l’aria vintage riecheggia e regala emozioni senza tempo!

Scendendo al centro Italia non possiamo non sfiorare quel lembo di area vulcanica chiamata Tuscia, un fazzoletto triangolare tra Lazio, Umbria e Toscana, lì a Civitella D’Agliano, piccolo borgo medioevale in una cantina scavata nel tufo riposa il Metodo Classico da sole uve di Chardonnay, una sosta sui lieviti quasi infinita, ma Sergio Mottura lo sa che questo gioiello enoico più rimane più è deliziosamente pregiato.
SERGIO MOTTURA BRUT 2010 Vino Spumante Millésimé 100% Chardonnay. Le uve sono raccolte nelle primissime ore del mattino per avere un’acidità più alta, dopo la presa di spuma matura cinque anni sulle fecce. Di colore oro pallido con un perlage finissimo ed incalzante e dal profumo secco, sapido, intenso di burro spalmato in crostino di pane caldo, cattura il palato sconvolgendo tanta la freschezza e persistenza. Godetelo con piatti affumicati, che siano di carne o pesce, con patè di anatra o d’oca, con tutto ciò che ricorda una spiaggia d’inverno battuta dal vento.

 


Scendiamo di corsa verso un’isola tra le più affascinanti del sud e ci fermiamo nel versante sud est dell’Etna, qui troviamo l’Azienda Murgo specialista in Spumanti d’alta classe non solo siciliani ma nazionali.
Murgo Extra Brut 2009 da uve Nerello Mascalese in purezza, quindi una vinificazione in bianco di uve a bacca rossa, autoctone eccellenti di quel territorio.
La grande acidità, la bassa concentrazione in colore e molti altri elementi che provengono dal terroir, rendono queste uve molto adatte alla produzione di spumanti elaborati con il Metodo Classico. Quindi un vino dotato di grande classe, personalità e buona struttura. Il lungo affinamento sui lieviti crea un perlage molto fine, pienezza, complessità perfettamente in equilibrio tra freschezza ed evoluzione. Il mio consiglio? Con pesce al forno non troppo grasso, branzino o dentice, senza patate o pomodorini, alle erbe aromatiche del mediterraneo, bontà assoluta!

 

Spero questi suggerimenti possano essere utili per un’idea nuova e dinamica rispetto ciò che usualmente il mercato commerciale offre. Questi spumanti sono facilmente reperibili in enoteche ben fornite e curate o direttamente in azienda.
Vi auguro Buone Feste e auguri effervescenti come queste magiche bollicine!

 

1

Articoli Simili
I più letti del mese
FESTA DEL TORRONE DI CREMONA 2017, LA FESTA PIU’ GOLOSA D’ITALIA
Imperdibile: per 9 giorni, dal 18 al 26 novembre, Cremona si trasformerà nella città più dolce d’Italia con la Festa del Torrone, interamente dedicata alla Gola che è il fil rouge di questa edizione. Come ogni anno... Leggi di più
ESTATE DI NATURA E CULTURA ALLE ISOLE FAROE
Dal seafood festival alla notte della cultura, passando per i numerosi eventi musicali, tutto questo nel paesaggio mozzafiato delle Isole Faroe. Un arcipelago di 18 isole nell’oceano Atlantico settentrionale, incontamin... Leggi di più
PISCO IS PERÙ
Inka Pisco (bicchiere nero), Chiccha Sour (mug), e Pisco Pop (coppa rotanda) sono i cocktail creati dal Bulk e che reinterpretano il liquore tipico del paese sudamericano. Il più evocativo di quel paese e piacevole per l... Leggi di più
Riso Carnaroli Riserva San Massimo
Il Carnaroli è un riso superfino, ossia dotato di chicco grosso, vitreo, resistente alla cottura, ricco di amido. Sono queste le caratteristiche che ne fanno un riso da risotto in quanto non si sfalda e l’amido lega la p... Leggi di più
RED DELICIOUS VAL VENOSTA, E FU SUBITO AMORE FRA NATURALITÀ E BONTÀ
In Alto Adige, tra i 500 e i 1.000 metri di altitudine, nasce Red Delicious Val Venosta, la mela frutto del perfetto equilibrio tra Naturalità e Bontà. Dalle qualità straordinarie, Red Delicious si distingue per il suo c... Leggi di più
IL NUOVO METODO CLASSICO, MILLESIMATO 2014 FORTULLA
Il nuovo Metodo Classico, Millesimato 2014, è nato per celebrare i 20 anni della cantina di Castiglioncello Fortulla '94, spumeggiante emblema di un sogno diventato realtà Quale miglior modo per brindare al sogno di u... Leggi di più
OSTERIA DELLA BULLONA: CUCINA MILANESE RIVISITATA
A marzo 2017 ha inaugurato in Via Piero della Francesca a Milano, a due passi da Corso Sempione, l’Osteria della Bullona, ristorante di cucina milanese rivisitata del duo Daniele Carettoni e Daniele Ferrari. L&rsqu... Leggi di più
BARONE PIZZINI: IMPORTANTE REALTÀ FRANCIACORTINA A BASSO IMPATTO AMBIENTALE
Fondata nel 1870 dai Baroni Pizzini, sin dagli esordi l’azienda ebbe una guida illuminata. Nel 1993 furono coinvolti nella proprietà alcuni imprenditori e dal 1998 venne avviata la sperimentazione biologica cui fece segu... Leggi di più
AL PIER 52 PER SAN SILVESTRO A CIASCUNO IL SUO MENÙ! 
Al molo gourmand di via Piero della Francesca 52 ‎ampia scelta a la carte per il tradizionale cenone di fine anno   Se "per ogni fine c'è un nuovo inizio", al Pier 52, approdo gourmand all'ombra dell'Arco della Pace, l... Leggi di più
LADY BE: I VOLTI CHE HANNO CAMBIATO LA STORIA | CASTELLO VISCONTEO DI PAVIA
Inagura domani, sabato 10 Marzo alle ore 17,00 la mostra “I volti che hanno cambiato la storia”, presso i Musei Civici del Castello Visconteo di Pavia. L’evento, patrocinato dalla Regione Lombardia, dai... Leggi di più

 

 

banner-brera-ver3

COSMOFOOD BANNER 300x250

 

 

berlucchi-new

 

 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.