23nov 2018
GOD SAVE THE FOOD, PER MANGIARE (CON STILE) IN RINASCENTE
Articolo di: CityLightsNews

In centro Milano, a qualsiasi ora del giorno, trovare un panino come un piatto cucinato, non è certo un problema. Quello che manca, talvolta per l'affollamento dei turisti, talvolta per i tempi stretti e i ritmi pressanti, è un posto che offra piatti cucinati bene in una cornice piacevole e a prezzi ragionevoli. La notizia è che God Save The Food, il brand giovane, dinamico e di successo apre in uno dei luoghi simbolo della città: la Rinascente di Milano. Al basement del departmentstore in Piazza Duomo–in un ambiente elegante, moderno, cool e perfettamente inserito nell’area design del grande magazzino, ci si può fermare al bancone del bar-caffetteria per un veloce break durante lo shopping o sedersi ai tavoli per una pausa più lunga. Un’offerta ricca e articolata dalla colazione a cena da gustare in un ambiente dal design contemporaneo: è questo il punto di forza di God Save The Food, fondato sette anni fa da un gruppo di giovani imprenditori. Dal primo locale in Via Tortona 34 si è passati al secondo in Piazza del Carmine – con un suggestivo spazio esterno – e a un terzo all’angolo tra Viale Piave e Via Bellotti. Ambienti differenti, atmosfere diverse ma l’identica qualità della proposta che sarà possibile ritrovare nel nuovo locale in Rinascente Milano.


Gli interni di God Save The Food - Duomo richiamano quelli del locale di Viale Piave. Con l’utilizzo di materiali pregiati quali ottone, legno, marmo nero con venature bianche, capaci di trasmettere eleganza e calore al tempo stesso. Solo per questa location però sono stati introdotti tocchi più freschi e contemporanei quali elementi di gomma per terra e dettagli al neon colorati fatti a mano. Le colonne sono rivestite con policarbonato alveolare mescolato con ottone: materiale semitrasparente a cui sono state applicate grafiche luminose molto belle e originali. I tavoli – tra cui due grandi conviviali – sono in legno e marmo, con bordatura in ottone mentre le sedute hanno cuscineria colorata in pelle e tessuto. Non mancano gli appoggi con sgabelli nelle colonne per un consumo veloce.


Due le carte, una per il bar caffetteria e una All Day dalle 12 a chiusura. Particolare cura è stata riservata al breakfast, ricco di proposte internazionali gustose e attente al benessere: healthybowl di mango, papaya o acai&goji, yogurt greco o di soia. Macedonie assortite. Ma ci sono anche piatti sfiziosi come le scrambled eggs, anche al salmone. E ancora la serie di toast con avocado e salmone. Ma la carta del bar-caffetteria prevede – oltre ai classici – anche una selezione di paninetti, mini-croissant salati e tramezzini mentre sul fronte dolce ci sono croissant (anche vegani), torte, crostatine. Il tutto accompagnato da una vasta offerta di fresh juices e drink oltre che da una caffetteria all’altezza.


Il menu All Day ripropone il meglio degli altri tre locali. Il cliente vive l’esperienza God Save the Food al pari di un ristorante, quindi piatti espressi, semplici, leggeri, sani e con ingredienti selezionati. Ispirati dalle cucine di tutto il mondo e che vengono incontro alle richieste di un pubblico sempre più internazionale: le uova in varie ricette, le insalate più diverse e i wok a base di verdure servite con riso Thai. Ma anche classici italiani come la battuta di Fassona, prosciutto crudo, pomodoro e bufala. I club sandwich restano un punto di forza, dal classico al tacchino, al roast beef arrosto homemade, fino a quello al salmone e alle verdure grigliate per i vegetariani e non solo. Per chiudere in dolcezza un pranzo o una cena non mancano i dessert, da quelli più spiccatamente di casa nostra, come le torte al cioccolato, le crostate, il tiramisu, fino ai brownies o la cheesecake, solo per citarne alcuni.

 

Ma non è tutto. Dal 3 al 7 dicembre God Save The Food di Rinascente ospiterà il Temporary Lounge Bar Moët &Chandon. Lo Champagne del glamour e del successo dal 1743, celebrerà con questo inedito tocco di splendore il Natale 2018: un golden corner di lusso dove sarà possibile regalare, o regalarsi, le esclusive limited edition in raffinate e preziose varianti. Grazie alla Personalisation Machine Moët, in esclusiva in Italia presso Rinascente, sarà inoltre possibile personalizzare live con messaggi e dediche customizzate, i formati Mini, 75 cl e Magnum di Moët &Chandon Impérial.

 

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

Articoli Simili
I più letti del mese
ACQUAVITE D’UVA ALEXANDER: LA REGINA DELL’ESTATE
Notizia Acquavite d’Uva Alexander è un distillato morbido e aromatico, che ha origine dalla distillazione degli acini gustosi e profumati di Uva Regina. All’olfatto si caratterizza per l’avvolgente sentore di frutta fre... Leggi di più
LE SELEZIONI DI FEUDI DI SAN GREGORIO
Le Selezioni di Feudi di San Gregorio: Luci e colori dell’Irpinia  per la tavola e per la casa. Sono Cutizzi, Pietracalda, Serrocielo e Aglianico Dal Re. Giallo, rosso, blu e viola. Un colore per ognuno dei vitigni... Leggi di più
L’AGLIO, DA SEMPRE, È CONSIDERATO UNA PANACEA
L’aglio, da sempre, è considerato una panacea: originario dell’Asia, veniva adoperato sia come alimento, sia come medicinale (antinfiammatorio e antibiotico). L’aglio bianco ha la buccia – detta ‘tunica’ – bianca, i bulb... Leggi di più
SAN VALENTINO: MOMENTI D’AMORE FIRMATI DEUTZ
L’unione di due cuori che si sublima come nell’unione delle migliori annate di vendemmia. L’armonia di due innamorati che si ritrova come nella cuvée equilibrata di tre grandi vitigni – Pinot Nero, Pinot Meunier e Chardo... Leggi di più
QUELLO CHE DA ROMAGNOLI NON TI SARESTI ASPETTATO
Romagnoli è una storica cantina picentina di Villò di Vigolzone, località vicina alla più conosciuta Grazzano Visconti. Sorta a fine Ottocento ha attraversato nel secolo sorso alterne vicende sino a ritrovare più recente... Leggi di più
THE DEVIL IN THE KITCHEN: LA VITA DANNATA DI UNO CHEF STELLATO
Marco Pierre White The devil in the kitchen La vita dannata di uno chef stellato.     “Potremmo scomodare Marshall McLuhan, la mediologia e pure inventare i gender studies culinari, ma trenta anni prima degli imberbi ... Leggi di più
JUST CAVALLI, I PIATTI INVERNALI E LA PROPOSTA DI SAN SILVESTRO
Un ristorante generalmente ci piace se risponde ad alcune imprescindibili caratteristiche ossia elevata qualità della cucina, ambiente confortevole e servizio attento. Sono tutti presupposti importanti perché ne bastereb... Leggi di più
RISTORANTE FLORA A BUSTO ARSIZIO: LA CUCINA NATURALE ABITA QUI
“Nella mia cucina il frigorifero è di norma praticamente vuoto e faccio un uso quasi zero delle tecnologie” il cuoco che mi parla così non è un anziano professionista d’altri tempi che non si è voluto a... Leggi di più
GAMBERI IN BISQUE GELATINATA, FOIE GRAS D’OCA
Cagnulari Muttos 2013 Isola dei Nuraghi igt
Il Cagnulari è un vitigno presente in una piccola zona della Sardegna la quale trova il proprio epicentro nel comune di Usini nel Sassarese, su colline calcaree di circa 200 metri di altitudine. Con queste uve viene prod... Leggi di più

 

 

banner-brera-ver3

COSMOFOOD BANNER 300x250

 

 

berlucchi-new

 

 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.