16gen 2021
QUASI 40 VARIETÀ DI OSTRICHE A CASA CON I LOVE OSTRICA
Articolo di: Fabiano Guatteri

L’Italia è un paese tra i più ricchi di risorse enogastronomiche e questo ci rende molto felici di essere italiani e in Italia risiedere. Però come italini non nutriamo un grande interesse per le ostriche. Sino a non molti anni si potevano addirittura trovare senza acqua, con il frutto asciutto, improponibili in Francia. Inoltre anche le varietà a disposizione non erano molte. Ultimamente la situazione è migliorata anche se , salvo eccezioni, i prezzi sono più alti che in Francia. Ci è capitato di trovare in pescheria ostriche fine de claire a 3 euro l’una, un prezzo esagerato. Inoltre come italiani continuiamo a non essere grandi amanti delle ostriche considerato che per molti mezza dozzina è già una dose soddisfacente, mentre per noi che scriviamo una dozzina è la quantità minima. E anche al ristorante i plateau proposti, per quanto vengano dichiarati Royal, di reale hanno proprio poco in termini di ricchezza, e a prezzi quelli sì royal salvo eccezioni, come abbiamo ricordato qui.

 

Ma per gli appassionati di ostriche esiste la possibilità di acquistarle on-line che significa poter disporre di ostriche provenienti dai migliori allevamenti, a prezzi ragionevoli (inutile pensare che una belon piatta possa costare meno di 5 euro) e con offerte veramente interessanti. L’esempio di riferimento è I love Ostrica  dove le speciale de cliare sono da mesi in offerta 1,45 euro l’una, ossia meno di quanto in genere si trovi una meno pregiata fine de claire. E poi le ostriche sono vendute a numero, anche se sulla confezione è riportato il peso, in genere a dozzine non a peso come purtroppo spesso così che non ci si possa sbagliate con le quantità (un chilo di ostriche, secondo il calibro, può comprendere 4-5 ostriche da 200-300 g o 20 ostriche da 50 g). I love ostrica ha un assortimento di poco meno di 40 ostriche, cliccare qui per accedere direttamente alla pagina. Oltre a queste dispone di un’ampia varietà di frutti di mare e di crostacei tra cui i percebes di cui abbiamo scritto qui e qui oltre a pesce sfilettato e intero.

 

E poi tanti crudi pronti per essere degustati in piena sicurezza:

Tartare di baccalà
Il vero merluzzo selvatico
€9,90
Porzione da circa 100 g

Tartare di tonno
Rosso selvaggio dal Mediterraneo Ikejime
€11,90
Porzione circa 100 g

Tartare di gambero
Croccante, con note zuccherine
€11,60
Porzione da circa 100 g

Tartare di ricciola
Monoporzione
€15,90
Porzione da circa 100 g

Tartare di moscardino
Croccante e succosa
da €4,90
Porzione da circa 50 g

Branzino
Carni morbide gusto persistente
€6,50
Porzione da circa 85 g

Salmone taglio sashimi
Gusto deciso e prolungato
€5,30
Porzione da circa 60 g

Ricciola taglio sashimi
Gusto delicato, carni fragranti
€8,20
Porzione da circa 60 gr

Tagliatella di seppia
Dolce e croccante
€9,90
Porzione da circa 100 g

Cappasanta
Dal gusto delicato e zuccherino
€5,90
Un pezzo, circa 40 g

Cuore di salmone
Gusto deciso e prolungato
€16,30
Porzione da circa 200 g

Cuore di tonno
Gusto delicato e raffinato
da €21,00
Porzione da circa 200 g

Cuore di ricciola
Gusto delicato, carni fragranti
€29,50
Porzione da circa 200 g

Cuore di baccalà
Dalla tradizione spagnola
€25,80
Filetto da 200 g

Alici di lampara
Un classico mediterraneo
€4,80
Porzione da circa 90 g

 

Sempre nel sito si trovano vini da pesce, anche utensili a partire dal coltellino per aprire le ostriche e la possibilità di avere uno chef a domicilio.

Nella foto 1 pousse en claire

1

2

Articoli Simili
I più letti del mese
L’ORIGINALE DOBBIACO DI LATTERIA TRE CIME
L’Originale Dobbiaco di Latteria Tre Cime: il formaggio che racchiude il sapore unico dell’Alto Adige!  Dici Originale Dobbiaco, dici Latteria Tre Cime!  Questo formaggio è il prodotto più noto di Latteria Tr... Leggi di più
LA CUCINA DEI FRIGORIFERI MILANESI
Le vetrate dei Frigoriferi Milanesi,  così come quella del loro ristorante La Cucina dei Frigoriferi Milanesi,  riflettono l’immagine dell’edificio di fronte sull’altro lato della strada (foto 1). Si co... Leggi di più
BADIA DI MORRONA, I SODI DEL PARETAIO 2017
La famiglia Alberti produce vini Chianti dal 1939 e dispone di circa 110 ettari dei quali la metà sono coltivati a sangiovese. Tra i Chianti prodotti uno giovane, che si avvicina di più al vino quotidiano beverino e fres... Leggi di più
ESTATE IN ALTO ADIGE: IL PICCOLO PARADISO DEL MASO PFLEGERHOF (1/4)
In Alto Adige il Maso Pflegerhof è un’oasi verde che coltiva 500 varietà di piante, erbe officinali ed aromatiche tutte da scoprire. ( Foto 2 )   Arroccato sui pendii intorno a Sant’ Osvaldo di Castelrotto ... Leggi di più
AL MERCATINO "IL BUONO IN TAVOLA" PER SCOPRIRE I PRODUTTORI (1/2)
Aggiornamento 1 aprile 2019 Questo mese Il Buono in Tavola sarà presente per 5 martedì: il 2, il 9, il 16, il 23 e il 30 Aprile dalle 8:30 alle 14:30. Tra i jolly che caratterizzano l’edizione 2019, martedì fa il ... Leggi di più
SETTEMBRE GASTRONOMICO DI PARMA 2021
Parmigiano Reggiano, Prosciutto di Parma, la filiera del latte e quella del pomodoro possiamo dire che sono dominanti e non può essere diversamente, siamo a Parma, anzi nella Città Creativa della Gastronomia Unesco. Ma q... Leggi di più
SPAGHETTI AL LARDO CON CALAMARI, POLPO E COLATURA DI ALICI
ASPARAGI ALLE UOVA IN CEREGHIN E FORMAGGIO GRANA
PRESO LADRO DI MERENDINE | ERA UN SERIAL KINDER
E’ stato preso il flagranza di reato D.G. noto ladro di merendine, conosciuto anche come serial Kinder.   Questa volta non si tratta di un romanzo, né l’autore dell’arresto è il commissario Montalbano... Leggi di più
L’OSTERIA DEL TRENO TRA RICORDI DEL PASSATO E PRESIDI SLOW FOOD
Sono capitata all’Osteria del Treno per caso. A Milano per impegni personali, hotel in piazza della Repubblica, non ho voglia di buttarmi nella movida festaiola del giovedì sera milanese.   Fa freddo, quasi nevic... Leggi di più
We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.