28nov 2017
I SAKE PREGIATI DASSAI PERFETTI CON LA CUCINA ITALIANA E CON I FORMAGGI
Articolo di: Fabiano Guatteri

La cucina giapponese  si è affermata in Italia nel corso di pochi decenni. Dai primi sushi bar degli anni ottanta si è passati più recentemente a ristoranti di alto livello alcuni dei quali meritevoli delle stelle Michelin. La ristorazione nipponica non ha portato solo una nuova cultura del cibo, ma  ha fatto da traino al sake, ossia al “vino” di riso. Prima che fossero importate referenze di qualità, in alcuni ristoranti erano disponibili  varietà ordinarie che hanno allontanato più che attratto chi ha provato ad assaggiarle. Oggi il panorama è totalmente cambiato e si possono degustare etichette di grande prestigio. Ovviamente i sake non sono qualitativamente tutti uguali, esattamente come i vini che hanno diverse denominazioni e sono prodotti con procedure diverse.  Dalla stessa varietà di riso, infatti,  secondo quanto il chicco è stato levigato, ossia quanti strati esterni sono stati eliminati prima di utilizzarlo, la qualità del sake cambia. Come in campo enologico  più bassa è la resa  delle uve e più elevata è la qualità del vino, così  i sake più pregiati sono preparati con chicchi di riso molto levigati, quando non  ridotti a piccole sfere, vale a dire con una bassa resa.  La lavorazione cui sono sottoposti i chicchi  determina il Seimai Buai, ossia la percentuale di levigatura. Il numero del Seimai Buai corrisponde  alla percentuale del riso rimasto dopo la levigatura. I Sake più pregiati sono i Premium, che rappresentano circa il 30 per cento dell’intera produzione e sono sottoposti a una sorta di disciplinare che vieta l’aggiunta di alcol  nel caso dei  sake Junmai o, per gli altri sake Premium, ammette un’aggiunta di alcol non superiore al 10 per cento del peso del riso utilizzato, mentre per i sake non premium si può unire più alcol. Il sake Junmai  con Seimai Buai inferiore al 60 per cento si definisce Junmai Daiginjo ed è il più pregiato, ossia è classificato come  Super Premium

Dassai

Dassai è un’azienda giapponese a conduzione familiare produttrice di sake di qualità super premium. Negli ultimi anni, le tecniche di distillazione si sono perfezionate, e ciò ha permesso di meglio curare e controllare tutti i processi produttivi. Di conseguenza l’impiego di tecnologie avanzate e di ingredienti di prima qualità (riso, acqua, lieviti)  ha permesso l’ottenimento di prodotti di elevato profilo qualitativo, considerati ai vertici della produzione nipponica.

I sake 

Dassai 50 Junmai Daiginjo (foto 2) dove il numero 50 riportato indica  il Seimai Buai. E’ un sake   ricco, strutturato e pieno con aroma dotato di note eleganti di frutti bianchi (uva, pera) ed esotici come l’ananas. In bocca  si avvertono sentori di riso soffiato e di castagna, e ancora note di  cocomero. 

Dassai 23 Junmai Daiginjo (foto 3) è ancora più raffinato con Seimai Buai di 23: il chicco di riso utilizzato è una piccola perla perfettamente sferica. Possiede note eleganti di fiori bianchi e polvere di riso. Il sapore è complesso, elegante  con ricordi di fiori bianchi, pera croccante, nota  aromatica e lunga persistenza.

Dassai 23 Junmai Daiginjo sparkling nigori  (velato) (foto 4) è finemente frizzante, con note di fiori bianchi e polvere di riso. E’ complesso, armonico, con ricordi di lychee, di pesca  nettarina e una testura liscia di latte di cocco dovuta ai sedimenti di riso presenti.

Sono da provare con i piatti della tradizione italiana, le paste saporite, i risotti, i pesci, le carni e lo sparkling con un fritto di paranza o con gratin di pese o di verdure. Ma più che suggerire abbinamenti si consiglia di sperimentare, magari partendo dai formaggi per accorgersi che la morbidezza di questi sake di alta gamma può portare a preferirli ai vini...

1

2

3

4

Articoli Simili
I più letti del mese
FESTA DEL TORRONE DI CREMONA 2017, LA FESTA PIU’ GOLOSA D’ITALIA
Imperdibile: per 9 giorni, dal 18 al 26 novembre, Cremona si trasformerà nella città più dolce d’Italia con la Festa del Torrone, interamente dedicata alla Gola che è il fil rouge di questa edizione. Come ogni anno... Leggi di più
ESTATE DI NATURA E CULTURA ALLE ISOLE FAROE
Dal seafood festival alla notte della cultura, passando per i numerosi eventi musicali, tutto questo nel paesaggio mozzafiato delle Isole Faroe. Un arcipelago di 18 isole nell’oceano Atlantico settentrionale, incontamin... Leggi di più
PISCO IS PERÙ
Inka Pisco (bicchiere nero), Chiccha Sour (mug), e Pisco Pop (coppa rotanda) sono i cocktail creati dal Bulk e che reinterpretano il liquore tipico del paese sudamericano. Il più evocativo di quel paese e piacevole per l... Leggi di più
Riso Carnaroli Riserva San Massimo
Il Carnaroli è un riso superfino, ossia dotato di chicco grosso, vitreo, resistente alla cottura, ricco di amido. Sono queste le caratteristiche che ne fanno un riso da risotto in quanto non si sfalda e l’amido lega la p... Leggi di più
RED DELICIOUS VAL VENOSTA, E FU SUBITO AMORE FRA NATURALITÀ E BONTÀ
In Alto Adige, tra i 500 e i 1.000 metri di altitudine, nasce Red Delicious Val Venosta, la mela frutto del perfetto equilibrio tra Naturalità e Bontà. Dalle qualità straordinarie, Red Delicious si distingue per il suo c... Leggi di più
IL NUOVO METODO CLASSICO, MILLESIMATO 2014 FORTULLA
Il nuovo Metodo Classico, Millesimato 2014, è nato per celebrare i 20 anni della cantina di Castiglioncello Fortulla '94, spumeggiante emblema di un sogno diventato realtà Quale miglior modo per brindare al sogno di u... Leggi di più
OSTERIA DELLA BULLONA: CUCINA MILANESE RIVISITATA
A marzo 2017 ha inaugurato in Via Piero della Francesca a Milano, a due passi da Corso Sempione, l’Osteria della Bullona, ristorante di cucina milanese rivisitata del duo Daniele Carettoni e Daniele Ferrari. L&rsqu... Leggi di più
BARONE PIZZINI: IMPORTANTE REALTÀ FRANCIACORTINA A BASSO IMPATTO AMBIENTALE
Fondata nel 1870 dai Baroni Pizzini, sin dagli esordi l’azienda ebbe una guida illuminata. Nel 1993 furono coinvolti nella proprietà alcuni imprenditori e dal 1998 venne avviata la sperimentazione biologica cui fece segu... Leggi di più
AL PIER 52 PER SAN SILVESTRO A CIASCUNO IL SUO MENÙ! 
Al molo gourmand di via Piero della Francesca 52 ‎ampia scelta a la carte per il tradizionale cenone di fine anno   Se "per ogni fine c'è un nuovo inizio", al Pier 52, approdo gourmand all'ombra dell'Arco della Pace, l... Leggi di più
LADY BE: I VOLTI CHE HANNO CAMBIATO LA STORIA | CASTELLO VISCONTEO DI PAVIA
Inagura domani, sabato 10 Marzo alle ore 17,00 la mostra “I volti che hanno cambiato la storia”, presso i Musei Civici del Castello Visconteo di Pavia. L’evento, patrocinato dalla Regione Lombardia, dai... Leggi di più

 

 

banner-brera-ver3

COSMOFOOD BANNER 300x250

 

 

berlucchi-new

 

 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.