30set 2018
IL CAFFÈ MASTER ORIGIN DI NESPRESSO
Articolo di: Dirce Bottardi

ll caffè è una bevanda che da tempo ha conquistato ogni angolo del pianeta: coltivato nei paesi tropicali, le tante varietà e le miscele rappresentano delle vere e proprie occasioni di viaggio sensoriali intorno al mondo.
Nespresso è ripartito da qui con Indonesia, Etiopia, India, Nicaragua e Colombia e la nuova gamma Master Origin: cinque nuovi caffè che nascono dall'incontro tra cinque diversi territori d’origine e dalla bravura degli esperti locali nella coltivazione del caffè, custodi di tecniche di lavorazione uniche. Un esempio è il caffè monsonato indiano, un'antica tecnica che risale all’epoca in cui il caffè trasportato via mare assorbiva naturalmente l’umidità dell’oceano, che faceva gonfiare i chicchi conferendo loro un gusto molto particolare. 

 

A ogni latitudine l'ingegno dell'uomo e il clima hanno determiato tecniche di coltivazione diverse: in Etiopia, i chicchi di caffè vengono rastrellati a mano ogni ora, per garantire un’asciugatura naturale e omogenea. In Colombia viene praticata la raccolta tardiva: le ciliegie di caffè restano sulla pianta molto tempo, fino a raggiungere una sfumatura di color porpora intenso. A Sumatra, in Indonesia, i coltivatori utilizzano un metodo tradizionale, detto “wet hulling”, mentre in Nicaragua viene adottato un approccio più delicato, detto “black honey”, che prevede di lasciare lo strato di mucillagine sul chicco di caffè durante l’asciugatura, cosicché il chicco assorba gli zuccheri naturalmente contenuti al suo interno.


La grande attenzione alle origini e alla cura delle varietà dei caffè ha ispirato la creazione delle capsule Master Origin, una nuova gamma “che intende proprio valorizzare e celebrare la maestria di chi, ogni giorno, è dedito alla cura dei nostri straordinari caffè”, ha commentato Massimiliano Marchesi, Nespresso Coffee Ambassador. “I complessi metodi di lavorazione locali, così diversi e specifici per ogni Paese, insieme al terroir che caratterizza il territorio d’origine, fanno di ogni Nespresso Master Origin un caffè veramente unico e originale – ha commentato Massimiliano Marchesi. Un risultato che è frutto della fiducia e del rapporto che Nespresso ha instaurato negli anni con i coltivatori locali nei diversi Paesi in cui il caffè viene coltivato, grazie al Nespresso Sustainable Quality Program. Nespresso pone infatti da sempre grandissima attenzione alle origini e alla cura dei propri caffè: un percorso che ha dato vita alla nuova gamma Nespresso Master Origin, che intende proprio valorizzare e celebrare la maestria di chi, ogni giorno, è dedito alla cura dei nostri straordinari caffè.”

 

Per far meglio conoscere la  gamma Master Origin, Nespresso organizza infatti presso alcune boutique selezionate di Milano e Monza un calendario di Master Class, dove gli specialisti del caffè Nespresso condurranno i partecipanti alla scoperta di questa novità.

1

2

3

4

5

6

Articoli Simili
I più letti del mese
ACQUAVITE D’UVA ALEXANDER: LA REGINA DELL’ESTATE
Notizia Acquavite d’Uva Alexander è un distillato morbido e aromatico, che ha origine dalla distillazione degli acini gustosi e profumati di Uva Regina. All’olfatto si caratterizza per l’avvolgente sentore di frutta fre... Leggi di più
LE SELEZIONI DI FEUDI DI SAN GREGORIO
Le Selezioni di Feudi di San Gregorio: Luci e colori dell’Irpinia  per la tavola e per la casa. Sono Cutizzi, Pietracalda, Serrocielo e Aglianico Dal Re. Giallo, rosso, blu e viola. Un colore per ognuno dei vitigni... Leggi di più
L’AGLIO, DA SEMPRE, È CONSIDERATO UNA PANACEA
L’aglio, da sempre, è considerato una panacea: originario dell’Asia, veniva adoperato sia come alimento, sia come medicinale (antinfiammatorio e antibiotico). L’aglio bianco ha la buccia – detta ‘tunica’ – bianca, i bulb... Leggi di più
SAN VALENTINO: MOMENTI D’AMORE FIRMATI DEUTZ
L’unione di due cuori che si sublima come nell’unione delle migliori annate di vendemmia. L’armonia di due innamorati che si ritrova come nella cuvée equilibrata di tre grandi vitigni – Pinot Nero, Pinot Meunier e Chardo... Leggi di più
QUELLO CHE DA ROMAGNOLI NON TI SARESTI ASPETTATO
Romagnoli è una storica cantina picentina di Villò di Vigolzone, località vicina alla più conosciuta Grazzano Visconti. Sorta a fine Ottocento ha attraversato nel secolo sorso alterne vicende sino a ritrovare più recente... Leggi di più
THE DEVIL IN THE KITCHEN: LA VITA DANNATA DI UNO CHEF STELLATO
Marco Pierre White The devil in the kitchen La vita dannata di uno chef stellato.     “Potremmo scomodare Marshall McLuhan, la mediologia e pure inventare i gender studies culinari, ma trenta anni prima degli imberbi ... Leggi di più
RISTORANTE FLORA A BUSTO ARSIZIO: LA CUCINA NATURALE ABITA QUI
“Nella mia cucina il frigorifero è di norma praticamente vuoto e faccio un uso quasi zero delle tecnologie” il cuoco che mi parla così non è un anziano professionista d’altri tempi che non si è voluto a... Leggi di più
Cagnulari Muttos 2013 Isola dei Nuraghi igt
Il Cagnulari è un vitigno presente in una piccola zona della Sardegna la quale trova il proprio epicentro nel comune di Usini nel Sassarese, su colline calcaree di circa 200 metri di altitudine. Con queste uve viene prod... Leggi di più
GAMBERI IN BISQUE GELATINATA, FOIE GRAS D’OCA
MILA SKYR L’ANTICA RICETTA ISLANDESE E IL LATTE ALTO ADIGE
L’antica ricetta islandese e la genuinità del latte Alto Adige sono ora racchiuse in un nuovo straordinario prodotto. È in arrivo una grande novità nel banco frigo! La cooperativa Mila – Latte Montagna Alto A... Leggi di più

 

 

banner-brera-ver3

COSMOFOOD BANNER 300x250

 

 

berlucchi-new

 

 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.