05mar 2019
IL MOOD DI CooD: COCKTAIL BAR, GRIGLIERIA, RISTORANTE E UN PO’ MACELLERIA
Articolo di: Fabiano Guatteri

La proposta ristorativa milanese, è molto specializzata, offre infinite sfaccettature ed è notevolmente complessa. Pertanto è sempre più difficile formulare proposte nuove e originali. Ci è però riuscito CooD, il nuovo locale aperto a fine febbraio a Milano. Già dall’esterno (fig 1) si intuisce che c’è qualcosa di diverso: due vetrine lasciano intravedere ciò che si suppone sia un bar, mentre un’altra vetrina vede un’esposizione di tagli di carne, quasi fosse una macelleria. Ma è solo l’inizio.

 

CooD si propone come Cocktails & Beef ed è un mood molto milanese che piace perché i drink di “nuova generazione” sono serviti non solo per aperitivo e per after dinner, ma anche a tavola in abbinamento ai cibi, mentre le carni (oggi le griglierie sono molto trendy) comprendono la wagyu , oltre a quelle di antilope e di zebra cucinate su griglia alimentata con carbone vegetale.

 

Del resto gli ideatori del progetto CooD hanno alle spalle una salda conoscenza del settore. Bruno Marsico e Gianfranco Semenzato, ossia il patron e lo chef del ristorante vengono dal Globe, dove hanno maturato un’esperienza venticinquennale. La squadra è composta inoltre da Giovanni Ferraresi, esperto nello sviluppo di Marchi di ristorazione, sia in Italia sia all’estero; Maurizio Galardo, conoscitore di tecnologie digitali; Emiliano Veronesi, top manager di aziende multinazionali; Luca Beni, dj e produttore musicale. Ma veniamo alla specìcificità di questa accogliente location con pavimenti di pietra lavica, marmi bianchi e marroni, luci soffuse e musica di sottofondo.

 

Entrando nel locale si è accolti nel Cocktail Bar con proposte quantomeno insolite come un mix che comprende anche la cipolla. Inoltre, per quanto all’estero sia una tecnica collaudata da più di 10 anni, il fatwash qui proposto, a Milano rappresenta una novità ossia il distillato viene miscelato con un grasso, poniamo burro fuso, che poi rassodandosi si elimina dopo aver però lasciato particolari note aromatiche; i cocktail sono accompagnati con i finger food della cucina.

Inoltrandosi nel locale sulla destra si trova la libreria del vino (foto 2), una sala degustazione che può essere il posto giusto per una cena riservata, una sorta di privé con le referenze enologiche esposte alle pareti.

 

Vi sono poi le altre sale (e un dehors -foto 3- coperto con una parete esterna verde costituita da piante, una sorta di giardino verticale), alle quali si accede passando davanti alla cucina a vista (foto 4) . Si ordina alla carta, ma un personaggio chiave cui rivolgersi è il butcher, il maestro di taglio che sa fornire i suggerimenti giusti in base alle esigenze di ogni singolo cliente, dal taglio maggiormente marmorizzato, alla carne più rara. Da dire che i vari tagli si possono acquistare per asporto a prezzi di macelleria, se si vuole accompagnati con le salse più adatte per cucinarli o servirli.

1

2

3

4

Indirizzo : via Lecco 1 Milano
Articoli Simili
I più letti del mese
QUAL È IL FUTURO DEL TURISMO DELL’OLIO? E DEL VINO?
E’ nato il Movimento Turismo dell’Olio Lombardia, un’associazione di olivicoltori conferitori e frantoiani, per valorizzare la produzione di questo comparto agroalimentare. Abbiamo incontrato in webcall... Leggi di più
INTERVISTA A GIACOMO DE TOMA
Nel video Stefania Turato intervista Giacomo De Toma dell’azienda De Toma produttrice di Moscato di Scanzo e Franciacorta.  Video e intervista di Stefania Turato Leggi di più
LO CHEF DI CAMPAGNA INCONTRA LO CHEF DI CITTÀ
Takeshi Iwai e Cesare Battisti. Mercoledì 16 novembre il Ristorante Ada & Augusto, il primo farm restaurant italiano per gourmet aperto all’intero della Cascina Guzzafame di Gaggiano, ospiterà la cena a quattro mani real... Leggi di più
LA MAMMA È SEMPRE LA MAMMA: RISTORANTI, PASTICCERIE, GOLOSITÀ, RICETTE
Per la festa della mamma   SadlerPer la festa della mamma, Claudio Sadler  (foto 2) ha pensato a questo menu:Strudel di carciofi, bietola, patate e mozzarella all’olio di acciuga;Fregola sarda con ragù di polpo z... Leggi di più
RIDING RESERVE E LONGINO&CARDENAL, E L’ECCELLENZA DELLE CARNI INGLESI
Ridings Reserve è il brand di un produttore di carni bovine e ovine inglesi di qualità. I primi contatti con il mercato italiano risalgono a più di quarant’anni fa. Un forte impulso dell’export si è verificat... Leggi di più
I CHIANTI CLASSICO ACINO D’ORO DI BOTTEGA
Abbiamo degustato due referenze Bottega,  Azienda da quattro secoli presente mondo del vino e della distillazione, ossia il Chianti Classico DOCG Acino d’Oro Gallo Nero e il Chianti Classico DOCG Acino d’Oro ... Leggi di più
FASHION WEEK DI MILANO: AMMU CAFE', CONPAIT E IL GELATO SALATO
Intrigante aperitivo a base di gelato salato alla Fashion Week di Milano. Ammu Cafe' e Conpait Gelato presentano: "Voglia d'estate" aperitivo a base di gelato salato con gusti e abbinamenti inconsueti, tutti da scoprire ... Leggi di più
BALLO VIENNESE, UNA TRADIZIONE A MILANO CHE SI PROTRAE NEL TEMPO PER IL DEBUTTO IN SOCIETÀ DI RAGAZZE E RAGAZZI
Grande fermento nei preparativi per l’atteso appuntamento del Ballo Viennese, organizzato dall’Austria Italia Club di Milano, che accompagna giovani d’ambo i sessi al loro debutto in società a giro di valzer. La cornice,... Leggi di più
MONZA TIRA FUORI IL “SERVIZIO BUONO” ALLA MONZA WINE EXPERIENCE
Attraversando Monza ci immaginiamo cucine arredate preziosamente ed elegantemente, quasi salotti:  stanze preziose della casa. Conversazioni, idee han sempre circolato proprio nei salotti.   A Monza non solo Formula 1,... Leggi di più
PASTA RISOTTATA AGLI ASPARAGI
We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.