14nov 2018
INFINITAMENTE CIOCCOLATO: IL SALON DU CHOCOLAT A PARIGI | VI SIAMO STATI PER VOI
Articolo di: Laura Biffi

Si è da poco conclusa a Parigi la 24°edizione del Salon du Chocolat, un evento che ha riunito per 5 giorni i migliori pasticceri, Maître chocolatier di Francia ed espositori da tutto il mondo. Il tema-tendenza di quest’anno: “Il gusto e la natura”, per l’importanza che sta ricoprendo sempre più l’etica nella produzione e l’attenzione alla tracciabilità, oltre al fatto che il cacao è ormai considerato un superfood, tanto da essere uno degli ingredienti più importanti anche nella pasticceria vegana e IGC (ad Indice Glicemico Controllato).

 

I numeri del Salon du Chocolat di Parigi sono importanti: presenti 60 paesi e 200 tra chef e pasticceri. Molte le novità : le finali del World Chocolate Masters 2018 il campionato del mondo degli artigiani del cioccolato, e del Relais Desserts Charles Proust, Elles uno spazio interamente dedicato alla pasticceria al femminile, la mostra delle creazioni del pasticcere pluripremiato Jean-Paul Hévin, l’area espositiva del Giappone ampliata per la ricorrenza dell’anniversario delle relazioni diplomatiche tra Francia e Giappone che propone vari atelier-degustazione dedicati all’abbinamento con i prodotti della tradizione giapponese e l’esposizione in anteprima delle Bȗche de Noël 2018 ( il dolce tradizionale natalizio del francesi ) dei più importanti chef pâtissier di Francia. Anche l’agenda è fittissima di eventi: dagli atelier di pasticceria alle conferenze, dai pastry show alla presentazione di libri, ai corsi e alle animazioni per bambini.

 

Nella zona espositiva, numerosi stand si susseguono presentando le migliori creazioni dei talenti del cioccolato francesi più famosi insieme a postazioni di produttori di cacao e di cioccolato internazionali in un turbinio di golosità dove il pubblico ha la possibilità di imparare, degustare, fare esperienza ed acquistare.

 

Laurent Duchêne, Meilleur Ouvrier di Francia ( MOF ), già nel ’93 nella categoria pasticceri, propone delle monoporzioni di mousse al cioccolato, di Saint-Honoré al cacao o alle castagne oltre agli éclair al fondente e numerose praline (foto 2 e 3). 

 

Patrice Chapon , noto maestro del cioccolato che tosta il cacao direttamente in quella che lui definisce la sua “fabbrica del cioccolato” propone creme spalmabili, praline con diverse farciture, tavolette e il Bar à mousses aux chocolats ( foto 4), un simpatico chocolate truck allestito per far gustare diversi tipi di mousse al cioccolato ottenute da diversi cru di cacao sudamericani ed africani. 

 

Hugo & Victor, del famoso Hugues Pouget propone dei golosissimi éclair al fondente e delle monoporzioni della sua bȗche di Natale 2018: delle sfere di cioccolato e nocciola con un cuore di fondente avvolti da una fiamma di cioccolato (foto 5). 

 

Philippe Bernachon, figlio d’arte (la madre era sorella di Paul Bocuse, il padre famoso maître chocolatier), ha creato in collaborazione con la Maison Kaviari un dolce di estremo lusso: la Bȗche K by Bernachon con cioccolato al 55% ottenuto da 10 varietà diverse di cacao e il prezioso caviale Oscietra (foto 1). Un’altra sua novità: la crema spalmabile artigianale Bernachoc (foto 6) a base di nocciola tonda gentile del Piemonte igp e cacao da 10 diversi cru.

 

L’Italia non poteva mancare tra gli stand del Salon du Chocolat di Parigi ed infatti la nostra azienda storica conosciuta in tutto il mondo per i prodotti dolciari alla nocciola e al cioccolato Ferrero, é presente con un grandissimo spazio ludico-interattivo in cui attraverso al realtà virtuale il pubblico ripercorre le linee di produzione di Nutella e Kinder Bueno. (foto 7)

 

Molto belle anche l’esposizione fotografica del Maître chocolatier parigino Jean-Paul Hévin (foto 8 e 9), conosciuto in tutto il mondo per creatività ed eccellenza artigianale e l’anteprima delle bȗche di Natale 2018 dei migliori pasticceri di Parigi: François Daubinet per Fauchon (foto 10), Pablo Gicquel per l’Hotel Crillon (foto 11), Angelo Musa e Alexandre Dufeu per l‘Hotel Plaza Athénée (foto 12), Vincent per Guerlais (foto 13)Hugues Pouget per Hugo e Victor ( foto 14).

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

Photo Credits

Photo 1 : Laura Biffi
Photo 2 : Laura Biffi
Photo 3 : Laura Biffi
Photo 4 : Laura Biffi
Photo 5 : Laura Biffi
Photo 6 : Laura Biffi
Photo 7 : Laura Biffi
Photo 8 : Laura Biffi
Photo 9 : Laura Biffi
Photo 10 : Laura Biffi
Photo 11 : Laura Biffi
Photo 12 : Laura Biffi
Photo 13 : Laura Biffi
Photo 14 : Laura Biffi
Articoli Simili
I più letti del mese
WHISKY TORBATI | TORNA A ROMA  A TUTTA TORBA!
Torna a Roma “A Tutta Torba!”, giornata dedicata interamente ai whisky torbati con centinaia di etichette, bottiglie rare, l'area food con Trapizzino, i viaggi nelle distillerie scozzesi, un collector's corne... Leggi di più
FESTA DEL TORRONE DI CREMONA 2017, LA FESTA PIU’ GOLOSA D’ITALIA
Imperdibile: per 9 giorni, dal 18 al 26 novembre, Cremona si trasformerà nella città più dolce d’Italia con la Festa del Torrone, interamente dedicata alla Gola che è il fil rouge di questa edizione. Come ogni anno... Leggi di più
ESTATE DI NATURA E CULTURA ALLE ISOLE FAROE
Dal seafood festival alla notte della cultura, passando per i numerosi eventi musicali, tutto questo nel paesaggio mozzafiato delle Isole Faroe. Un arcipelago di 18 isole nell’oceano Atlantico settentrionale, incontamin... Leggi di più
RED DELICIOUS VAL VENOSTA, E FU SUBITO AMORE FRA NATURALITÀ E BONTÀ
In Alto Adige, tra i 500 e i 1.000 metri di altitudine, nasce Red Delicious Val Venosta, la mela frutto del perfetto equilibrio tra Naturalità e Bontà. Dalle qualità straordinarie, Red Delicious si distingue per il suo c... Leggi di più
PISCO IS PERÙ
Inka Pisco (bicchiere nero), Chiccha Sour (mug), e Pisco Pop (coppa rotanda) sono i cocktail creati dal Bulk e che reinterpretano il liquore tipico del paese sudamericano. Il più evocativo di quel paese e piacevole per l... Leggi di più
IL NUOVO METODO CLASSICO, MILLESIMATO 2014 FORTULLA
Il nuovo Metodo Classico, Millesimato 2014, è nato per celebrare i 20 anni della cantina di Castiglioncello Fortulla '94, spumeggiante emblema di un sogno diventato realtà Quale miglior modo per brindare al sogno di u... Leggi di più
OSTERIA DELLA BULLONA: CUCINA MILANESE RIVISITATA
A marzo 2017 ha inaugurato in Via Piero della Francesca a Milano, a due passi da Corso Sempione, l’Osteria della Bullona, ristorante di cucina milanese rivisitata del duo Daniele Carettoni e Daniele Ferrari. L&rsqu... Leggi di più
Riso Carnaroli Riserva San Massimo
Il Carnaroli è un riso superfino, ossia dotato di chicco grosso, vitreo, resistente alla cottura, ricco di amido. Sono queste le caratteristiche che ne fanno un riso da risotto in quanto non si sfalda e l’amido lega la p... Leggi di più
AL PIER 52 PER SAN SILVESTRO A CIASCUNO IL SUO MENÙ! 
Al molo gourmand di via Piero della Francesca 52 ‎ampia scelta a la carte per il tradizionale cenone di fine anno   Se "per ogni fine c'è un nuovo inizio", al Pier 52, approdo gourmand all'ombra dell'Arco della Pace, l... Leggi di più
BORDEAUX "À BORD DE L'EAU" | TERRA DI CASTELLI, DI VIGNETI, DI FIUMI
Se arrivaste vergini nel Bordolese, ovvero senza suggestioni  fotografiche, letterarie o altre, come esploratori trovereste  cartelli pubblicitari di uguali dimensioni, nebbia raccolta in banchi lungo i generosi fiumi e ... Leggi di più

 

 

banner-brera-ver3

COSMOFOOD BANNER 300x250

 

 

berlucchi-new

 

 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.