28dic 2018
LE BOLLICINE FRANCIACORTA DELL’ANNO SECONDO GAMBERO ROSSO E ALTRE “EMOZIONI”
Articolo di: Michele Pizzillo

Per a guida “Vini d’Italia” 2019 di Gambero Rosso, le bollicine dell’anno sono rappresentati dal Franciacorta Nature 61 della vendemmia 2011 di Guido Berlucchi. Cioè, quelle prodotte dall’azienda che ha creato il Franciacorta su impulso di uno dei fondatori – insieme a Guido Berlucchi e Giorgio Lanciani – che era anche l’enologo, Franco Ziliani, che  solo l’anno scorso ha ceduto la cantina ai figli Arturo, Cristina e Paolo. 

 

Cosa hanno fatto i tre eredi di Franco Ziliani in occasione di queste festività? Hanno racchiuso, in un elegante cofanetto in legno,  “l’anima più pura del Franciacorta Berlucchi ’61 Nature con due annate diverse del suo prodotto millesimato e senza dosaggio, dall’impronta inconfondibile ed esuberante” e, cioè, il pluripremiato Franciacorta dal tratto deciso e raffinato per i puristi del Metodo Classico Berlucchi ’61 Franciacorta Nature 2011 (70% Chardonnay e 30% Pinot Nero) e quello della vendemmia 2010, con un anno di affinamento in più per un Franciacorta dall’eleganza e mineralità senza compromessi. Cofanetto di 2 bottiglie, logicamente reperibile nelle migliori enoteche ad un prezzo indicativo di 70 € (foto 2). 

 

Siccome nel Palazzo Lana di Corte Franca, dove sono nate le bollicine che rappresentano la più bella espressione della spumantistica nazionale, hanno avuto qualche dubbio sulla possibilità di poter soddisfare tutte le richieste degli appassionati della migliore “anima” del Franciacorta, hanno pensato di proporre anche un altro cofanetto – sempre in edizione limitata – mettendoci dentro l’iconico Berlucchi ’61 Franciacorta Satèn nella sua nuova veste - ad opera del progetto di restyling curato da Angelini Design – “in un tenue color azzurro pastello, arricchito da sinuosi elementi grafici che ricordano un macro perlage e che rimandano alla percezione di morbidezza e cremosità del Franciacorta Satèn (100% Chardonnay) al palato – si legge nella locandina presente nelle enoteche -. Un elegante presente, impreziosito da due calici serigrafati, che vede protagonista uno dei prodotti di punta della celebre maison vinicola franciacortina”.

Il cadeau è disponibile in edizione limitata presso le migliori enoteche.

Nonché il cofanetto in legno Palazzo Lana Riserva 2008, contenente le due espressioni di una delle migliori annate dell’ultimo decennio: Palazzo Lana Extrême Franciacorta Riserva 2008  (100% Pinot Nero proveniente dai vigneti Quindicipiò e Brolo), prodotto di punta della Berlucchi e Palazzo Lana Satèn Franciacorta Riserva 2008  (100% Chardonnay proveniente dai vigneti Arzelle, Mancapane e Castello), un grande Satèn avvolgente e cremoso in cui l’eleganza di questo vitigno in purezza viene esaltata dal perlage setoso (foro 3). 

 

Contestualmente, un’altra azienda franciacortina, Villa Franciacorta di Monticelli Brusati, ha presentato “Emozione riserva 40 anni” (foto 4), una preziosa bottiglia per ricordare il millesimo 1978, da cui si è poi sviluppata la ormai famosa etichetta del Brut Emozione, vessillo di casa Villa. “Quarant’ anni di solo millesimati, unica azienda in Franciacorta a poter vantare un simile primato, prodotti peraltro solo ed esclusivamente da uve di propria produzione, scelta sempre rispettata con coerenza in tutti questi anni”, dicono i Bianchi  (Alessandro il fondatore e la figlia Roberta). Che, aggiungono: “Emozione è da sempre la massima espressione della biodiversità di Casa Villa, frutto dell’assemblaggio dei vini provenienti da più di 20 diverse parcelle, con differenti caratteristiche microclimatiche e pedologiche. Diversi cloni, portainnesti, sesti di impianto, producono una ricca varietà di uve e vini base che d origine ad una tavolozza di sentori aromatici e gustativi capaci di creare un blend complesso e variegato”.

 

La “ricetta” è quella originale: 5% Pinot Bianco, 15% Pinot Nero, 80% Chardonnay; è diversa però nella vinificazione, con una parziale prima fermentazione in barrique e un affinamento che dai 36 mesi, periodo minimo per Villa, passa a 100 mesi sui lieviti, grazie ai quali l’Emozione diventa una grande Emozione. Oltretutto prodotta solo in 2920 esemplari, che diventano pezzi unici da collezione perché non verranno più realizzati. L’etichetta in stoffa, novità assoluta, è prodotta da un’azienda che lavora per l’alta moda e che ha realizzato, su idea di Roberta Bianchi, questa preziosa veste : etichetta e collare tessuti in un intreccio di trama e ordito con filo oro a riprodurre un abito raffinato ed elegante per questa limited edition. A completare il tutto, un cofanetto anch’esso bianco, un certificato di garanzia che riporta il nome del fortunato proprietario, il cui nome verrà trascritto su un grande libro dedicato all’Emozione Riserva 40 anni.

 

Di riflesso, di questa Emozione, se ne avvantaggeranno anche i meno fortunati, attraverso i grandi progetti umanitari della Fondazione Rava, a cui Villa è da anni vicina, come “Bollicina per un sorriso” ideato nel 2010 per festeggiare i 50 anni dell’azienda agricola, donando parte dei proventi della vendita della riserva per costruire un’aula dove i bambini di Haiti da tempo possono studiare, mangiare e godere di  momenti di svago lontani dalle miserie degli slums. Parte dei proventi della vendita di Emozione andranno sempre ad Haiti, per costruire un’aula della nuova scuola di strada St.Paul, a St Louis du Sud, una comunità molto povera ed isolata vicino a Les Cayes, frequentata da 300 bambini dai 6 ai 14 anni. Un progetto molto importante della Fondazione Rava perché questa area rurale è priva di tutto, dall’acqua potabile all’energia elettrica, dalla scuola all’ospedale. 

E, quindi, “Bollicina per un sorriso” continua.

1

2

3

4

Articoli Simili
I più letti del mese
IL PERCHÉ DELLE ALBICOCCHE, FRUTTA DA NON SOTTOVALUTARE
Le albicocche sono frutti che ci accompagnano da tarda primavera sino a un buon tratto d’estate. Il colore giallo caldo che vira all’aranciato talvolta screziato o punteggiato di rosso è sicuramente invitante. Se raccolt... Leggi di più
ARCHITECTSPARTY 2017 GLI APERITIVI NEGLI STUDI DI ARCHITETTURA TORNANO A MILANO
ArchitectsParty 2017 gli aperitivi negli studi di architettura in Italia e in Europa tornano a Milano dal 21 al 23 giugno  Dal 21 al 23 giugno tornano a Milano gli ArchitectsParty, gli aperitivi negli studi di architett... Leggi di più
RITORNA PER UNA SERA A MILANO IL FILM CULT FREAKS
Ritorna a grandissima richiesta, solo il 24 luglio alle ore 21.30, Freaks, uno dei più famosi cult movie della storia del cinema. Un film controverso che quando uscì, nel 1932, scatenò aspri dibattiti e ancora oggi non m... Leggi di più
COLLIO MERLOT RUSSIZ SUPERIORE 2012
L’Azienda Russiz Superiore dal 1956 ha sede a Capriva del Friuli, nel Goriziano, anno in cui Marco Fellluga la fondò. Il padre Giovanni si era trasferito in Friuli negli anni Trenta, proveniente dall’Istria dove la famig... Leggi di più
MOSCATO ZEBO, TERRE SICILIANE INDICAZIONE GEOGRAFICA TIPICA
Soprattutto d’estate un aperitivo fresco, petillant, fruttato, dolce senza essere stucchevole ci mette nell’umore giusto per cominciare al meglio la serata. Zebo è un vino bianco aromatico che riproduce al me... Leggi di più
BRUNO QUERCI ENERGICOFORMA ALLA GALLERIA “A ARTE INVERNIZZI”
La galleria A arte Invernizzi inaugura martedì 21 novembre 2017 alle ore 18.30 una mostra personale di Bruno Querci, in occasione della quale viene presentato un percorso espositivo che, attraverso la compresenza di lavo... Leggi di più
EUROPA, DOVE LA QUALITÀ È DI CASA | I PRODOTTI ALTOATESINI (2/2)
Abbiamo detto qui  del focus tenuto sui vini altoatesini in occasione della campagna Europa dove la qualità è di casa finanziata con l’aiuto dell’Unione Europea, un evento che ha avuto luogo a Milano presso S... Leggi di più
Tagliolini con gamberi e carciofi alle due cotture
LE BACCHE FREDDE DEL SUD
Il Sud Italia non è solo terra di sole e mare, di tuffi infiniti tra vento caldo e brezza marina, nel profondo si nascondono zone impavide, di difficile conduzione, dove la coltura diventa imprevedibile perché bersagliat... Leggi di più
UN 2016 RICCO DI PREMI PER LA CANTINA CONTE COLLALTO
Dal Concours de Bruxelles al Merano Wine Festival fino alla lusinghiera valutazione del prestigioso Wine Spectator, un bilancio più che positivo per il marchio di Susegana che diventa ancora più internazionale.   Un 20... Leggi di più

 berlucchi-new

 

 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.