26mar 2021
M’ILLUMINO DI MENO 2021: FERRARI FORMAGGI E IL RISPARMIO ENERGETICO
Articolo di: CityLightsNews

Il risparmio energetico è il primo passo dell'evoluzione verso un mondo più sostenibile. Nell’ultimo quadriennio Ferrari Formaggi ha effettuato numerosi investimenti in ambito di efficientamento energetico.

 

L'Azienda aderisce a M’illumino di meno, l’iniziativa promossa per oggi 26 marzo da RAI-Radio2 e Caterpillar in occasione della Giornata del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili.

Condividendo pienamente lo spirito e il tema dell’evento, quest’anno focalizzato sulla connessione tra le abitudini quotidiane e l’evoluzione ecologica, venerdì 26 marzo l’Azienda di Ossago Lodigiano (LO) si fa promotrice, tramite i suoi canali social, di alcune semplici pratiche da attuare ogni giorno come non lasciare luci accese inutilmente, spegnere computer e periferiche non utilizzate e regolare l’impianto di riscaldamento e climatizzazione in modo da ridurre al minimo la dispersione termica. Si tratta di piccole accortezze in apparenza scontate che, tuttavia, possono fare la differenza e sono già parte integrante della cultura e della prassi aziendale di Ferrari Formaggi.
L’Azienda, infatti, ha da tempo fatto della sostenibilità, intesa come uso responsabile delle risorse energetiche e naturali e rispetto verso i propri interlocutori nella società, un impegno.

Sostenibilità energetica: passaggio al 100% di energia rinnovabile dal 2022
Nel quadriennio 2016-2020, Ferrari Formaggi ha sostenuto numerosi investimenti dedicati all’efficientamento energetico nei due stabilimenti di proprietà che hanno portato a una riduzione del 20% nei consumi complessivi di energia (pari a 1.024.855 kwh), riguardanti:
l’installazione di compressori con motore a tecnologia inverter che si spengono autonomamente, o si riducono al minimo, se non utilizzati (diminuendo del 15% il consumo specifico);
la sostituzione dei punti luce con soluzioni d’illuminotecnica a LED (intervento che ha portato al 40% della riduzione specifica);
l’istallazione di un impianto fotovoltaico aziendale che produce 537.953 kwh l’anno, il corrispettivo del 10% del risparmio totale dei consumi (foto 2).

 

Dall’inizio del 2022 l’Azienda passerà all’approvvigionamento di energia elettrica da fonti 100% rinnovabili, abbandonando definitivamente l’utilizzo di fonti fossili.



1

2

Photo Credits

Photo 1 : https://www.facebook.com/ferrariformaggi/photos/
Articoli Simili
I più letti del mese
FESTIVAL DELLE BIRRETTE #FOLKEDITION: TRE GIORNI DI BALLI E MUSICA
Festival delle Birrette #FolkEdition: una festa lunga tre giorni con balli e musica popolare. A mare culturale urbano, dal 25 al 27 maggio 2018 III edizione del Festival delle birrette  di cui abbiamo detto qui:  tre gi... Leggi di più
LIFE IS A BUBBLE E IL PAS DOSÉ ANGELO LE VIGNE DI ALICE
Le Vigne di Alice, è una giovane azienda a conduzione femminile nata nel 2005 per opera di  Cinzia Canzian, nella zona del Conegliano Valdobbiadene Docg.   La filosofia aziendale è da subito volta alla valorizzazione d... Leggi di più
20 MAGGIO 2020 GIORNATA MONDIALE DELLE API
Albert Einstein disse che “Se un giorno le api dovessero scomparire, all’uomo resterebbero solo quattro anni di vita”. E se il genio avesse ragione? E, comunque, ha fatto bene Rigoni di Asiago, azienda ... Leggi di più
LA GIORNATA FAI D’AUTUNNO | CITYLIFE E LE TRE TORRI MILANESI
Domenica 16 ottobre è il giorno della “Fai Marathon 2016”, la Giornata Fai d’Autunno dedicata alla scoperta dei luoghi più belli d’Italia. Oltre 600 i siti aperti in 150 città lungo tutta la Penisola, grazie a 3.500 giov... Leggi di più
WORLD PASTRY STAR 2019: LA PASTICCERIA DALLA CREATIVITA’ AL SUCCESSO ( 1/2 )
Il World Pastry Stars 2019, ( di cui abbiamo parlato qui ) il Congresso di Pasticceria Internazionale organizzato da Italian Gourmet, patrocinato dall’Accademia Maestri Italiani Pasticceri ( AMPI ) e da Relais Dess... Leggi di più
LA PIZZA PROVOCA SETE E GONFIORE? CAMBIA PIZZERIA
Un ristoratore chiese a un cliente che aveva appena cenato nel suo locale, se gli fosse piaciuta la sua cucina, e questi rispose che glielo avrebbe saputo dire il giorno dopo. Ed è una risposta molto saggia perché la bon... Leggi di più
CON UNDUETRIS PRANZETTO DI CITTERIO LA SCHISCETTA È SANA E GIAPPONESE
Con “Unduetris Pranzetto” di Citterio la “schiscetta” è sana e si ispira al design giapponese Citterio, insieme all’Associazione culturale “Il Furoshiki”, ci spiega l’arte ... Leggi di più
PINOT NERO OLTREPÒ PAVESE, VINO DI TERROIR
In una mattina tardo autunnale nella suggestiva location che ospitava la storica Taverna Moriggi, abbiamo partecipato a un evento dedicato all’Oltrepò Pavese, o meglio, al Pinot Nero dell’Oltrepò. Si è parlat... Leggi di più
I 100 PIATTI DEL PROSECCO DI SANDRO BOTTEGA
L’autore de I 100 Piatti del Prosecco, Sandro Bottega, ha voluto raccontare la gastronomia della terra del Prosecco attraverso la raccolta di cento ricette a partire dagli stuzzichini da servire con l’aperiti... Leggi di più
CARNEVALE AMBROSIANO, I VINI, LE CHIACCHIERE E LA ROSA
C’era una volta il Carnevale Ambrosiano. E sì, bisogna proprio cominciare così a raccontare anche gli eventi in corso, come lo storico Carnevale di Milano che dopo quattro giorni senza baldoria, purtroppo, si concl... Leggi di più
We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.