13mar 2021
MASSIMO BOTTURA E LARA GILMORE A SUPPORTO DELLA RISTORAZIONE
Articolo di: CityLightsNews

In questo particolare momento storico, che vede il settore dell’ospitalità particolarmente colpito dalla pandemia, lo Chef Massimo Bottura, Lara Gilmore e Leiti Hsu presentano il primo World’s Biggest Family Meal (WBFM), espressione di un movimento internazionale che intende fornire un supporto mentale, sociale e finanziario ai ristoranti e alle comunità. L’iniziativa nasce in collaborazione con Food for Soul (FFS), l’associazione no profit che costruisce in tutto il mondo dei Refettori destinati alle comunità locali. I fondi raccolti, infatti, contribuiranno alla costruzione del nuovissimo Refettorio della Onlus nel quartiere newyorchese di Harlem.

 

Lunedì prossimo, 15 marzo, alle ore 21.00, andrà quindi “on air” il primo “pranzo di famiglia” mondiale che nutrirà corpo e anima, al centro del quale ci saranno tematiche come la salute mentale e lo stato d’animo delle persone. Un incontro dedicato a tutti coloro che traggono gioia dal cibo, dalla compagnia, dalla condivisione di un pasto e dall’amore per la cucina. Con un contributo simbolico di 12 $ sarà possibile collegarsi insieme a più di mille chef di tutto il mondo per assistere a un evento che pone all’attenzione dei partecipanti l’importanza della connessione, l’intimità e il divertimento, in un periodo in cui molti soffrono solitudine, incertezza e disparità. La somma di denaro raccolta andrà a sostenere la costruzione del nuovo Refettorio di Harlem, a New York, che non solo permetterà alla comunità locale di godere di cibo sano e di recupero, ma si farà anche promotore dello sviluppo culturale del quartiere afroamericano, con un approccio sociale e inclusivo.

 

“Avete presente una jam session dove i migliori artisti si esibiscono tutti insieme per elevare le anime? Quello che stiamo facendo ad Harlem - afferma Massimo Bottura, fondatore di Food for Soul e promotore del progetto - è esattamente la stessa cosa: è come una canzone che unisce gli sforzi di Food for Soul e dei nostri partner e invita a prendere l’iniziativa. Stiamo costruendo i muri del nuovo Refettorio perché non possiamo farci da parte quando le comunità hanno più bisogno di noi”.

 

Leiti Hsu, giovane giornalista statunitense ideatrice del progetto insieme a Food for Soul, racconta: “I miei genitori non erano soliti dirmi ‘ti vogliamo bene’, ma mi nutrivano. Per questo il cibo è sempre stato il mio linguaggio d’amore. Quando mia madre combatteva con il suo appetito nella lotta contro il cancro, ho realizzato che ciò che più voglio condividere con gli altri è il benessere del corpo, dell’anima e della mente, l’avere appetito e l’essere in grado di nutrire la fame con il vero cibo, servito con amore”.

 

Durante l’incontro racconti, show cooking e musica dal vivo, il tutto a sostegno del settore della ristorazione, permetteranno la condivisione di strumenti, risorse, spazi e luoghi virtuali e reali per continuare a nutrire la salute mentale, consentire l’accesso al cibo da parte delle comunità e scoprire opportunità di carriera nel settore dell’ospitalità.

 

Per partecipare all’evento online basta iscriversi tramite il sito web cliccando qui. Coloro che non possono permettersi l’acquisto del biglietto saranno comunque ammessi a “sedersi a tavola” scrivendo un’email all’indirizzo cliccando qui.


Food for Soul e il nuovissimo Refettorio ad Harlem, NYC
L’associazione no profit Food for Soul di Massimo Bottura ha mobilitato la comunità gastronomica, leader di spessore, designer, artisti e avvocati sociali per costruire il progetto dei Refettori nel mondo. I Refettori sono progetti culturali, cucine della comunità che stimolano conversazioni che vertono sulla salute, sull’equità, sulla sostenibilità del nostro sistema alimentare e, al tempo stesso, permettono il nutrimento delle persone più socialmente vulnerabili. Grazie ai principi guida di Food for Soul, ovvero “Valore dell’ospitalità”, “Potere della bellezza” e “Qualità delle idee”, i Refettori accendono un senso di appartenenza alla comunità, promuovendo l’inclusione e il benessere mentale e sociale.

World’s Biggest Family Meal* punta a raccogliere $ 50,000 per la costruzione del nuovo Refettorio di Food for Soul nel quartiere di Harlem a New York, a sostegno del programma di formazione per i giovani “Good Food Job” che prevede la trasformazione delle eccedenze alimentari in pasti nutrienti destinati a oltre 5 diverse comunità e più di 500 individui e famiglie che soffrono di insicurezza alimentare. Il Refettorio di Harlem è un luogo di ristorazione e creatività che permette percorsi per il coinvolgimento attraverso cibo, arte e cultura.

 

Food for Soul
Food for Soul è un’organizzazione no profit fondata dallo Chef Massimo Bottura e da Lara Gilmore per responsabilizzare le comunità alla riduzione dello spreco alimentare e supportare l’inclusione sociale. Abilitando la trasformazione delle persone, dei luoghi e del cibo, Food for Soul costruisce una cultura di valori che rafforzano la resilienza della comunità, apre ad opportunità per la mobilità sociale ed economica e costruisce un sistema alimentare più salutare ed equo.

I Refettori dell’organizzazione, cucine comuni dislocate in tutto il mondo, fungono anche da laboratori per l’educazione, la programmazione e la cultura, dove chef, cuochi, artisti, leader, giovani, educatori e volontari lavorano insieme per l’utilizzo di cibo recuperato con ingegno e cura, per accogliere i più socialmente vulnerabili.

Per saperne di più sugli altri programmi di Food for Soul, si può visitare il sito cliccando qui.



1

Photo Credits

Photo 1 : http://www.worldsbiggestfamilymeal.com/
Articoli Simili
I più letti del mese
PASQUA E PASQUETTA 2018: LE PROPOSTE DELLA RISTORAZIONE IN ITALIA
Natale con i tuoi e Pasqua con chi vuoi, così recita il famoso detto, ma quali sono le proposte della ristorazione per ingolosire i clienti durante le festività in arrivo? Se lo è chiesto TheFork, sito e app per Android ... Leggi di più
AL MUDEC JEAN-MICHEL BASQUIAT, L’ARTISTA AMERICANO SCOMPARSO A 27 ANNI
In mostra al Mudec  (Museo delle Culture dal 28 ottobre al 26 febbraio quasi cento opere di Jean-Michel Basquiat che ne descrivono la breve ma intensa carriera. Le opere del writer e pittore statunitense, scomparso il 1... Leggi di più
RUMBLE: IL GRANDE SPIRITO DEL ROCK
La grande storia del rock e delle sue radici nativo americane è protagonista al cinema con le I Wonder Stories. Presenta il film in sala Andrea Morandi. In anteprima a Sala Biografilm  in versione originale sottotitolata... Leggi di più
THE FOODIES BROS. E SIMONE RUGIATI: L’ARTE CULINARIA ITALIANA
THE FOODIES BROS. e Simone Rugiati reinterpretano la tradizionale arte culinaria italiana.   Dall’amore per il cibo e le buone tradizioni nasce un marchio che è garanzia di qualità, frutto dell’incontro tra gli esperti... Leggi di più
METTI UNA CENA CON ANGELA VELENOSI SORSEGGIANDO IL SUO “VERSO SERA”
E, improvvisamente, una donna bella, brillante, dinamica, di successo, blocca il racconto della sua impetuosa cavalcata nel mondo del vino perché il ricordo di un messaggio del padre nella segreteria telefonica gli togli... Leggi di più
AL TEATRO7 CON PASSIONE CUCINA 2 SERATE DEDICATE ALLA SEMPLICITÀ
Teatro7: Passione Cucina due serate dedicate alla semplicità della cucina regionale.   La cucina semplice è quella più immediata, sincera, e proprio per la sua semplicità, non ammette errori, correzioni con salse copre... Leggi di più
I DOLCI NATALIZI 2015: MARCELLO MARTINANGELI PROPONE I TRONCHETTI

Per il Natale 2015, Marcello Martinangeli delle Dolci Tradizioni propone 3 versioni di tronchetti, o "buche" in francese, dolci tipicamente natalizi: Marrons glacé Base di frolla, mousse ai marroni, cuore di mousse al... Leggi di più
REALTÀ IMPRENDITORIALI DI SUCCESSO: MONDODELVINO SPA A PRIOCCA (CN)
L’azienda è una delle più certificate in Italia, probabilmente la prima per attestati nel settore vinicolo, che non si ottengono per caso, ma sono il frutto di un percorso fortemente voluto e perseguito con impegno... Leggi di più
LA MOUSSE DI KNAM AL TRIS DAY | UNA STORIA TRENTENNALE
Chissà se in quel lontano 1987 il giovane Ernst Knam mentre realizzava la sua prima mousse ai tre cioccolati al Terrace del Dorchester di Londra intuì che sarebbe divenuta il suo dolce simbolo. Era diversa da quella che ... Leggi di più
LE NOVITA’ DEL NATALE 2019: LA PRALINA AL PANETTONE DI DAVIDE COMASCHI
La nuova pralina in edizione limitata di Davide Comaschi, il panettone racchiuso in uno scrigno di cioccolato è la novità del Natale 2019 che si aggiunge alle altre 10 praline della Galaxy Collection (foto 1).   Si chi... Leggi di più

 berlucchi-new

 

 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.