06lug 2019
MENEGHINO: BIRRA E PIATTI ISPIRATI ALLA CUCINA DI MILANO
Un nuovo locale dove abbinare birra artigianale, piatti tratti dalla tradizione milanese e serate musicali
Articolo di: Fabiano Guatteri

birra + cucina milanese= Meneghino

 

Il nuovo "rinascimento milanese", cominciato con Expo 2015, ha portato Milano a riconsiderare un filone gastronomico della propria cucina per molto tempo trascurato o non valorizzato. Infatti mentre nella capitale lombarda oltre a ristoranti etnici di numerosi paesi ve ne sono di quasi tutte le regioni, di ristoranti milanesi al di fuori dei confini comunali non ce ne sono.

 

Ciò perché la cucina di Milano era poco considerata, nonostante abbia una propria originalità. E’ una delle poche che non si è fatta contaminare, se non marginalmente, in età moderna dai prodotti che arrivarono dalle Americhe. Il pomodoro, che in alcune regioni è diventato un ingrediente simbolo, a Milano non ha avuto fortuna: l’ossobuco è rigorosamente bianco, nel rustin negà non c’è traccia di pomodoro, così pure come nel risotto. E anche la polenta, che Venezia diffuse promuovendola, non varcò l’l’Adda. Ristoranti milanesi a Milano non sono mai mancati, e ora basta leggere il nome di nuovi locali per accorgersi come la milanesità si stia diffondendo anche con formule nuove, molto attuali come nel caso del Meneghino, accogliente locale con dehors affacciato su una piazza, che merita di essere raccontato (foto 1 e 2). A caratterizzarlo è la birra artigianale prodotta con ricette originali in un impianto alle porte della città e una cucina dall’accento milanese. 

 

Cominciamo dalle birre 

ATM, proprio come l’azienda che gestisce i trasporti milanesi; è una session IPA ossia una birra a basso contenuto alcolico; quella qui proposta possiede alcolicità pari a 3.9% vol. è molto beverina, fresca dissetante, piacevolmente fruttata con chiusura amaricante suggerita dal luppolo.

Lamerica, American Pale Ale, alcol 4,9% vol. amara quanto basta. Piace per le note agrumate ed erbacee e la nuance gustativa pungente. 

La Micca, è una Helles, lager alcol 5% vol. chiara maltata, croccante con fragranza di cereale, di crosta di pane, finale erbaceo e speziato comunicato dalla varietà di luppolo utilizzata.

La Calibro 9, Dark Wheat Beer , alcol 5% vol. è una birra scura prodotta con un mix di 9 malti: ha da un lato le caratteristiche delle weizen, ossia fruttata con note di crosta di pane, per poi virare alle stout ossia dal sapore tostato che sovrasta quello del luppolo.

La Lippa, german IPA, alcol 6,2% vol. possiede sapore decisamente, quanto piacevolmente, amaro grazie alla dosatura generosa di luppolo, con chiusura fruttata.

La Dü, Belgan Dubbled ambrata alcol 7,1% vol. secca e beverina, dotata di ampio spessore aromatico che comprende uva, uvetta, frutta tropicale, frutta secca, definita da sapore tostato. Accattivante. 

 

Birre disponibili in bottiglia e, a rotazione, alla spina (foto 3) e alla spina è presente una birra ospite che cambia settimanalmente. In bottiglia e in lattine birra artigianale da tutto il mondo. 

 

Beer Cocktail

Le birre Meneghino sono anche ingredienti dei beer cocktail chiamati con i nomi di alcuni quartieri milanesi ossia:

Brera con base alcolica di Lippa e vodka;

Isola con Lamerica e gin

QT8 con La Dü e Canadian Whiskey; 

Ortica con La Calibro 9 e whisky scozzese Laphroaig single malt.

 

La drink list comprende 3 gin tonic elaborati con altrettanti diversi gin tra i quali il milanesissimo Giass e con diverse toniche. Chi ama lo spritz sarà accontentato. Ovviamente qui si possono bere vini, distillati, amari..

 

Ghe Semm

Il côté cucina vede proposte per l’aperitivo con Un cicinin de Milàn, ossia appetizer, bocconcini milanesi. Oltre a questi taglieri di prodotti tipici selezionati di vario formato.

 

I piatt

I piatti sono stagionali e speciali. 

Tra i primi: tartare di cavallo (foto 4),  spaghetti vegetali con crema di Gorgonzola (foto 5) burger di pollo, tomino alla piastra ciascuno con il tipo di birra consigliato.

Gli speciali comprendono “viteltonné”. mondeghili raw, ossia in versione tartare di manzo (foto 6), per i più golosi l’ insalata di nervetti e una ricca insalata, sempre con consiglio di abbinamento a una birra Meneghino. 

Ci sono poi panini in formato michetta e le slèppe una delle quali con l’aringa affumicata.

 

Infine i dolci che comprendono anche una versione rivisitata della Russumada, uovo sbattuto con zucchero e birra.

 

Meneghino organizza inoltre serate musicali:

6 luglio - Fresh Funk selecta DJ set con Maple Juice dalle 20 alle 22


11 luglio - Solidamòr dalle 21 alle 22.30, la patchanka in poltrona


27 luglio - The Mango Swing Trio: Gabriella De Mango voce, Francesco Moglia alla chitarra, Vito Zeno al contrabbasso dalle 21 alle 22.30

via Peitro da Cortona 13


1

2

3

4

5

6

Indirizzo : via Pietro da Cortona 13 Milano
Telefono : 373.7414278
Articoli Simili
I più letti del mese
MORELLINO DI SCANSANO DOGA DELLE CLAVULE
L’Azienda Doga delle Clavule si estende nella zona di produzione del Morellino di Scansano su una superficie di oltre 130 ettari dei quali 60 vitati: 20 per la produzione del Morellino di Scansano DOCG, 7 per il Bi... Leggi di più
FLO IN CONCERTO A MARE CULTURALE URBANO
Torna in concerto a mare culturale urbano, il centro di produzione culturale in via Giuseppe Gabetti 15 a Milano, dopo il live di settembre 2016, la cantautrice partenopea FLO, che si esibirà con la sua band il prossimo ... Leggi di più
L’APERITIVO A MILANO SI TINGE DI GIALLO GIALLE&CO.-BAKED POTATOES DAL CUORE ITALIANO
Da Giallo&Co. l’aperitivo a Milano si tinge di giallo. La tipica baked potatoes inglese è perfetta anche (in formato mignon) per un aperitivo all’italiana: salutare, ricco e colorato, disponibile da febbraio,... Leggi di più
WAGASHI, L’ARTE DELLA PASTICCERIA GIAPPONESE
L'wagashi, ossia la pasticceria giapponese, differisce da quella occidentale nella forma e nella sostanza. A spiegarcelo è la chef pasticcera Satomi Fujita, accompagnata dal maestro Yoshikazu Yoshimura in una dimostrazio... Leggi di più
TEATRO MENOTTI CASA DI BAMBOLA HENRIK IBSEN
Una grande interprete come Valentina Sperlì per il capolavoro di Ibsen. Una lettura moderna e visionaria.Associazione Teatrale Pistoiese Centro di Produzione Teatrale Presenta: CASA DI BAMBOLA Henrik Ibsen dall’1 a... Leggi di più
BRERA: INAUGURATO IL SESTO DIALOGO "ATTORNO AGLI AMORI. CAMILLO BOCCACCINO SACRO E PROFANO"
Brera continua a stupire. Dallo scorso 29 marzo 2018, hanno riaperto al pubblico i saloni napoleonici della Pinacoteca con lo straordinario allestimento di sette nuove sale (VIII – IX – X – XI – X... Leggi di più
ILLY CAFFÈ, DOVE PRENDERE UN APERITIVO IN VIA MONTE NAPOLEONE
Via Monte Napoleone è il cuore dello shopping griffato; signore bene, chi lavora nella city e frotte di turisti la animano da mane a sera, ma quando i negozi abbassano la “clèr”... si spopola, al contrario di... Leggi di più
FONDAMENTALI&QUALI: CIPOLLE, SCALOGNO TRITATI IN VASETTO DI VETRO
Dopo il successo della prima cipolla colta, lavata e tagliata, l’innovativa linea Fondamentali&Quali della Centrale del Latte d'Italia, si arricchisce di due nuove referenze: la Cipolla Rossa e lo Scalogno. Tutti i... Leggi di più
LE TANTE PROPOSTE DELL’ACQUARIO DI GENOVA | IL PICCOLO PESTO
Sono tornata recentemente all’Acquario di Genova per una festa di compleanno per bambini che prevedeva un interessante e simpatico tour dietro le quinte, o meglio, dietro alle vasche che mi ha fatto venir voglia di... Leggi di più
NUOVE VOCI 2018 GIOVANI STORICI DELL’ARTE AL MUSEO BAGATTI VALSECCHI
Giovani storici dell’arte dall’Università degli Studi di Milano  al Museo Bagatti Valsecchi. Come da tradizione il Museo Bagatti Valsecchi torna ad accogliere il ciclo di conferenze Nuove Voci, oramai alla se... Leggi di più

 berlucchi-new

 

 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.