27dic 2018
PASTICCINO, BISCOTTO, GELATO? SÌ, PURCHÉ CRUDO | HEALTHY & RAW
Articolo di: Michele Pizzillo

Chi non l’avesse ancora fatto, per qualche giorno è possibile assaporare le delizie di cioccolato, pasticceria, biscotti e gelati, tutto rigorosamente crudo, tutto rigorosamente healthy. L’esperienza della rivoluzione del food ha un indirizzo a Milano, in zona Porta Venezia, si chiama AMAti!,  dove sino al 31 dicembre è ancora possibile degustare il meglio della cosiddetta sweet raw experience: dolci senza farine, latte, uova, lieviti e zucchero. Solo materie prime pregiate, bio e vegan, trasformate in ricette gourmet per andare dritti all’essenza del sapore.

 

AMAti! nasce all’interno dell’esperienza di “Out of The Box”, la gelateria gourmet che per prima ha portato con successo a Milano il gelato crudo, e la sua filosofia, sintetizzata dal claim Healthy & Raw, è proprio quella di un ritorno all’essenziale, dettato dalla ricerca del gusto più autentico degli ingredienti, da un profondo rispetto per la natura e dal desiderio di offrire prodotti sani, leggeri e adatti a tutti. Il risultato? Dessert squisiti, equilibrati, nutrienti e a basso indice glicemico come dolci secchi e al cucchiaio, cioccolatini di ogni tipo e, per chi proprio sente la mancanza dell’estate, una serie di strepitosi gusti di gelato. Tutto naturalmente crudo, ovvero senza far superare nella cottura delle materie prima i 42° e preservandone in questo modo tutte le proprietà nutritive.

 

“L’essenziale è invisibile agli occhi, diceva il Piccolo Principe, ma non al palato - spiega Flavio Sears (foto 2 a destra), ideatore del progetto AMAti! e già artefice del successo del gelato crudo di Out of The Box -, ma soprattutto l’essenziale è frutto di un grande lavoro di sviluppo e ricerca sui processi di lavorazione e sulle materie prime. Per ottenere il massimo abbiamo portato a Milano il migliore chef crudista d’Italia, Vito Cortese (foto 2 a sinistra, foto 3), l’uomo che fatto conoscere nel nostro paese la filosofia del raw food e che ogni giorno offre dolci e cioccolatini gourmet che stanno incantando i milanesi”.

 

Ed è proprio gli amanti del cioccolato da non sono rimasti delusi: il cacao è stato proposto nella sua veste originale, non tostato, ma semplicemente lavorato a basse temperature per preservarne tutti gli aromi originali e lasciandone intatte quelle proprietà nutritive alleate della salute grazie alle quali torna ad essere davvero il cibo degli dei. Il risultato? Cioccolatini e praline senza uguali.

 

Discorso analogo per tutta quella che è l’offerta della pasticceria. Niente farine, uova, latte, latticini, lieviti e zucchero, ma solo ingredienti pregiati, a partire da frutta fresca e secca di origine bio e certificata, o da dolcificanti naturali come lo sciroppo d’agave o il nettare fiore di cocco, tutti a bassissimo indice glicemico.

 

Una scoperta assoluta è senz’altro la pasticceria secca. Biscotti, cookies e dolci essiccati a 42°, senza il ricorso a forni e a cotture di alcun tipo. Un piccolo viaggio gustativo capace di sposare il benessere e la salute e diventare emozionante per il palato.
“Il Raw food non è un’esperienza punitiva - spiega Vito Cortese -, ma un modo diverso, più consapevole, di approcciarsi al cibo. Nel mio laboratorio essicchiamo, centrifughiamo, fermentiamo e reidratiamo. Poi con pazienza e cura creiamo dolci che siano, oltreché buoni, anche belli da mostrare”. Discorso analogo vale, ovviamente per il gelato crudo, che Out of the Box in questi ultimi due anni ha fatto scoprire e amare ai milanesi più esigenti. Un gelato in cui la mandorla, il pistacchio, il caffè o lo stesso cioccolato hanno quel sapore esplosivo liberato dal superfluo e da ciò che non sempre fa bene alla salute.

 

“Profeta” della pasticceria cruda è senz’altro Vito Cortese, 41 enne pugliese di Taranto con laboratorio però in Toscana, a Fiesole, dove è approdato dopo avere frequentato corsi in tutti quei posti che gli permettevano di perfezionare la sua passione per la cucina cruda perché “la cucina ad alte temperature mi spaventava”. Ad aiutarlo, diciamo, nella scoperta della cucina crudista è stato lo chef londinese Russell James, “e, non ho avuto più la forza di tornare indietro perché è una cucina che ti affascina; così, sono andato negli negli Stati Uniti, ad Oklahoma City, da Matthew Kenney, guru della cucina salutista, per completare la formazione in modo da arrivare alla composizione di un pasto completo di cucina crudista”.

 

Dopo è stato tutto un percorso diciamo in discesa, a partire dai dolci “sia per la facilità di approccio e poi perché i dolci mi piacciono”, confida Cortese. Che, oggi, organizza corsi, è protagonista di eventi dove l’alimentazione macrobiotica o vegetariana è al centro di tutto. E poi c’è Fiesole, dove si può vedere all’opera Cortese nella sua cucina.

 

1

2

3

4

Indirizzo : Via Malpighi 7 Milano
Telefono : 02.36637300
Articoli Simili
I più letti del mese
LE BACCHE FREDDE DEL SUD
Il Sud Italia non è solo terra di sole e mare, di tuffi infiniti tra vento caldo e brezza marina, nel profondo si nascondono zone impavide, di difficile conduzione, dove la coltura diventa imprevedibile perché bersagliat... Leggi di più
CARPACCIO DI CALAMARO
Tagliolini con gamberi e carciofi alle due cotture
UN 2016 RICCO DI PREMI PER LA CANTINA CONTE COLLALTO
Dal Concours de Bruxelles al Merano Wine Festival fino alla lusinghiera valutazione del prestigioso Wine Spectator, un bilancio più che positivo per il marchio di Susegana che diventa ancora più internazionale.   Un 20... Leggi di più
WORLD’S BEST GELATO FLAVOR IL MIGLIOR GUSTO DI GELATO AL MONDO
Il miglior gusto di gelato al mondo: in anteprima assoluta, ecco i 36 gusti di gelato che si contenderanno il titolo a Rimini, nel gran finale del Gelato World Tour (8-10 settembre) Arrivano da 4 continenti e 19 nazioni... Leggi di più
INTRAPPOLA.TO | IL GIOCO DI FUGA TUTTO ITALIANO… E NON SOLO!
Intrappola.to è stata la prima Escape Room a sbarcare in Italia, nel 2015. La prima stanza ha aperto a Torino nel maggio 2015 e in pochi mesi il gioco, subito virale sui social e amatissimo dai Millenials, ha saputo tras... Leggi di più
CENA BENEFICA AL MORO DI MONZA CON TRE CHEF OSPITI AI FORNELLI
Gli chef Carlo Andrea Pantaleo del Milano 37 di Gorgonzola, Michele Mauri de La Piazzetta di Origgio Varese, Fabio Silva del Derby Grill di Monza, e i padroni di casa Salvatore e Vincenzo Butticè del Ristorante Il Moro d... Leggi di più
APPUNTI DI VIAGGIO: OSTRICHE INDIMENTICABILI
Nonostante fosse marzo il vento era molto freddo e il mare, grigio, diventava in alcuni momenti particolarmente minaccioso. Quel giorno, mi dissero, nessuna barca era uscita dal porticciolo di Saint-Malo. Eppure c’... Leggi di più
IL DONNA MARTA 2012 PREMIATO DA VINIPLUS 2018
Un altro importante riconoscimento per la Tenuta Le Mojole  arriva dopo Berlino, Bruxelles e Londra: la guida Viniplus 2018 della Associazione Italiana Sommelier assegna infatti 4 Rose Camune al Donna Marta Rosso 2012. U... Leggi di più
BAROLOBRUNELLO: 18 E 19 NOVEMBRE A MILANO
Girotondo divino a barolobrunello 18 e 19 novembre, Officine del volo. Si avvicina sempre di più l’appuntamento con barolobrunello, il girotondo del vino ideato dalla pazza squadra di WineZone. Sabato 18 dalle ore ... Leggi di più

 berlucchi-new

 

 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.