14mar 2021
PESCI SELVAGGI DELL’ALASKA, BONTÀ, SALUTE E GRAVIDANZA
Articolo di: CityLightsNews

Talvolta, senza esserne completamente consapevoli, facciamo una distinzione tra cibi salutari, che cioè fanno bene alla salute, e cibi golosi, di grande piacevolezza. E’ come se le due categorie rappresentassero due insiemi inconciliabili o quanto meno distinti: un cibo o fa bene o è buono. Esempio la cicoria fa bene, ma non a tutti piace, il salame piace ai più, ma va consumato con moderazione perché altrimenti potrebbe fare male. In ogni caso la scelta di cosa mettere nel piatto incide, nel bene e nel male, ma inevitabilmente sulla salute. In realtà vi sono cibi buoni e salutari al tempo stesso.
 
Veniamo al dunque. I prodotti ittici dell’Alaska rappresentano l’ideale per la salute perché sani e pescati in acque pulitissime. Il pesce selvaggio dell’Alaska è naturalmente ricco di acidi grassi omega 3, compreso il DHA, ossia quel grasso prevalente nel cervello e nel sistema nervoso centrale in grado di influenzare lo sviluppo neuro cognitivo. Risulta quindi evidente quanto questa peculiarità sia fondamentale non solo nell’alimentazione delle donne in gravidanza, ma anche durante l’allattamento e persino in quella per i ragazzi in età di sviluppo.

 

Pesci grassi come il salmone, il carbonaro, il pollock, l’halibut, di cui sono ricche le acque dell’Alaska, sono una fonte importante di DHA e quindi sono da considerarsi perfetti nei momenti più delicati della vita e che sono un grande alleato per il cervello in crescita, predisponendo nei più piccoli migliori facoltà di apprendimento anche nella loro vita più adulta. 

 

Ma se questo grasso è un grande alleato del cervello, importanti  sono anche gli altri contenuti di questi pesci del Pacifico, dalle vitamine a tutti quei nutrienti che, non essendo producibili dal corpo, devono essere assunti proprio con l’alimentazione. 

 

La FDA, ossia l’Ente Governativo Statunitense che si occupa della regolamentazione dei prodotti alimentari e farmaceutici, afferma che le donne, per sostenere lo sviluppo del feto e la sua crescita, dovrebbero mangiare più di 200 g a settimana di pesce a “basso contenuto di mercurio” sconsigliando, ad esempio, sgombri e pesce spada. Per contro i peci dell’Alaska rappresentano l’alimentazione ideale. 
 
E’ inoltre dimostrato che gli omega 3 agiscono positivamente anche su una delle patologie che colpisce alcune donne: la depressione post partum. Un piccolo aiuto da non trascurare.
 
Le eccellenze ittiche dell’Alaska contengono tutte livelli di mercurio molto bassi grazie al loro habitat naturale incontaminato e alla importante presenza di selenio che fa sì che proprio il pericoloso mercurio non vada ad interagire con i tessuti minimizzandone i rischi.
 
In gravidanza la voglia di “sfizietti” è all’ordine del giorno ma una buona e corretta alimentazione è il modo migliore per vivere questi mesi in buona salute.
 
Per maggiori informazioni visitate il sito di Alaska Seafood cliccando qui.

o la pagina di Facebook cliccando qui.
 
www.facebook.com/AlaskaSeafoodItalia
 

1

Articoli Simili
I più letti del mese
PASQUA E PASQUETTA 2018: LE PROPOSTE DELLA RISTORAZIONE IN ITALIA
Natale con i tuoi e Pasqua con chi vuoi, così recita il famoso detto, ma quali sono le proposte della ristorazione per ingolosire i clienti durante le festività in arrivo? Se lo è chiesto TheFork, sito e app per Android ... Leggi di più
AL MUDEC JEAN-MICHEL BASQUIAT, L’ARTISTA AMERICANO SCOMPARSO A 27 ANNI
In mostra al Mudec  (Museo delle Culture dal 28 ottobre al 26 febbraio quasi cento opere di Jean-Michel Basquiat che ne descrivono la breve ma intensa carriera. Le opere del writer e pittore statunitense, scomparso il 1... Leggi di più
RUMBLE: IL GRANDE SPIRITO DEL ROCK
La grande storia del rock e delle sue radici nativo americane è protagonista al cinema con le I Wonder Stories. Presenta il film in sala Andrea Morandi. In anteprima a Sala Biografilm  in versione originale sottotitolata... Leggi di più
THE FOODIES BROS. E SIMONE RUGIATI: L’ARTE CULINARIA ITALIANA
THE FOODIES BROS. e Simone Rugiati reinterpretano la tradizionale arte culinaria italiana.   Dall’amore per il cibo e le buone tradizioni nasce un marchio che è garanzia di qualità, frutto dell’incontro tra gli esperti... Leggi di più
METTI UNA CENA CON ANGELA VELENOSI SORSEGGIANDO IL SUO “VERSO SERA”
E, improvvisamente, una donna bella, brillante, dinamica, di successo, blocca il racconto della sua impetuosa cavalcata nel mondo del vino perché il ricordo di un messaggio del padre nella segreteria telefonica gli togli... Leggi di più
AL TEATRO7 CON PASSIONE CUCINA 2 SERATE DEDICATE ALLA SEMPLICITÀ
Teatro7: Passione Cucina due serate dedicate alla semplicità della cucina regionale.   La cucina semplice è quella più immediata, sincera, e proprio per la sua semplicità, non ammette errori, correzioni con salse copre... Leggi di più
I DOLCI NATALIZI 2015: MARCELLO MARTINANGELI PROPONE I TRONCHETTI

Per il Natale 2015, Marcello Martinangeli delle Dolci Tradizioni propone 3 versioni di tronchetti, o "buche" in francese, dolci tipicamente natalizi: Marrons glacé Base di frolla, mousse ai marroni, cuore di mousse al... Leggi di più
REALTÀ IMPRENDITORIALI DI SUCCESSO: MONDODELVINO SPA A PRIOCCA (CN)
L’azienda è una delle più certificate in Italia, probabilmente la prima per attestati nel settore vinicolo, che non si ottengono per caso, ma sono il frutto di un percorso fortemente voluto e perseguito con impegno... Leggi di più
LA MOUSSE DI KNAM AL TRIS DAY | UNA STORIA TRENTENNALE
Chissà se in quel lontano 1987 il giovane Ernst Knam mentre realizzava la sua prima mousse ai tre cioccolati al Terrace del Dorchester di Londra intuì che sarebbe divenuta il suo dolce simbolo. Era diversa da quella che ... Leggi di più
LE NOVITA’ DEL NATALE 2019: LA PRALINA AL PANETTONE DI DAVIDE COMASCHI
La nuova pralina in edizione limitata di Davide Comaschi, il panettone racchiuso in uno scrigno di cioccolato è la novità del Natale 2019 che si aggiunge alle altre 10 praline della Galaxy Collection (foto 1).   Si chi... Leggi di più

 berlucchi-new

 

 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.