05gen 2020
LE AVVENTURE DI UN PRIVATE CHEF PER CASO IN DUBAI
Maurizio Pelli: la storia di un uomo di mare con la passione per la cucina italiana diventato private chef a Dubai dove organizza luxury dinner
Articolo di: Fabiano Guatteri

Un testo che descrive una particolare professione, poniamo personal chef e tutti i suggerimenti per svolgerla al meglio si acquista se si ha un qualche interesse per quella professione, ovviamente.

E un ricettario si acquista se si ha interesse per la cucina e si intende cucinare, altrettanto ovviamente.

Ma se un uomo di mare italiano scrive delle peripezie vissute in prima persona quale private chef a Dubai i potenziali lettori non sono solo aspiranti personal chef o quasi in trasferta, né appassionati di ricettari. Soprattutto se non si tratta di un manuale per addetti ai lavori, o un ricettario, ma di fatto di un romanzo che presenta un mondo talvolta per alcuni versi più vicino alle favole, che alla nostra quotidianità.

 

Ci riferiamo a Private chef in Dubai di Maurizio Pelli. La lettura di questo libro è da subito coinvolgente, e di fatto ogni cena, e si tratta di esclusivi Dubai’s Deluxe Dinner Party, è ricca di curiosità, talvolta di elementi di fascino, tal altra è un’esperienza avventurosa.

E diventa divertente mettersi nei panni dell’autore quando spiega come in una città multietnica come Dubai sia difficile organizzare un banchetto tenendo in considerazione che gli arabi arrivano con 2 ore di ritardo e non mangiano carne di maiale e non bevono alcol, gli indiani non mangiano carne di manzo, e magari sono presenti vegani e vegetariani... Considerando inoltre che è in partenza problematico preparare una cena italiana laddove le materie prime reperibili non sono sempre quelle “nostrane”.

 

Ma Pelli queste difficoltà le narra con il sorriso sulle labbra. Ci tiene a precisare, come premessa, la differenza esistente tra “personal chef” e “private chef”, professioni talvolta confuse:
“Il personal chef è colui che cucina per una persona oppure per una famiglia a
tempo pieno, è un dipendente e spesso segue il suo datore di lavoro anche durante
i viaggi e gli spostamenti. Viene regolarmente assunto, salariato e retribuito
mensilmente.
Il private chef è colui che cucina per un evento, una funzione, un pranzo oppure
una cena privata. È un libero professionista indipendente ed è retribuito a
prestazione”.

 

E Pelli è un private chef. La sua storia è avventurosa, ma basterà dire che nella sua casa di Dubai cucinava cene su cene italiane sin quando, per compiacere la moglie stanca di tanto trambusto, cominciò a organizzare le cene italiane fuori casa e il suo da hobby, cucinare, divenne un lavoro retribuito. Pelli, però non è un cuoco improvvisato, e nel libro spiega il suo percorso culinario. Dubai è una realtà molto diversa da quella italiana e Pelli racconta delle mille difficoltà he si possono incontrare anche per le richieste stesse dei committenti che pur chiedendo una cena all’italiana vorrebbero abbinare agli spaghetti l’insalata. Ogni cena è un racconto compendiato dalle ricette realizzate per l’occasione. I committenti sono i più vari. Una volta una facoltosa signora presidente di un’associazione di donne di Dubai di una fondazione, si è rivolta a Pelli per organizzare una cena di sole donne, sedici, con per ospite la presidente mondiale di tale fondazione, famosa V.I.P. internazionale del mondo cinematografico hollywoodiano nonché grande appassionata di cucina ed esperta di vini italiani.

 

Quando Pelli andò a visitare la casa dove avrebbe organizzato la cena in trasferta trovò una:

“Villa spettacolare sulla Palma, una Rolls Royce bianca con autista in attesa sul viale d’ingresso fuori dal garage e una Bentley GTC azzurro carta da zucchero posteggiata nel garage aperto. Una signora molto chic mi venne a ricevere, subito mi mostrò con orgoglio la sua bellissima cucina tedesca Bulthaup e un sontuoso, lungo tavolo di cristallo nella sala da pranzo, attorniato da splendidi quadri fiamminghi. Nel salone aspettava schierata la servitù”.

 

Non vogliamo anticipare altro di questo libro istruttivo e divertente al tempo stesso.

 

Maurizio Pelli
Private chef in Dubai e-book formato MOBI
su Amazon € 12,27
lo trovate anche  sul sito dell'autore The Culinary Clinic

1

Articoli Simili
I più letti del mese
SALON DU CHOCOLAT MILANO 2018
Torna a Milano l'evento più importante al mondo dedicato al cibo degli Dei:
 Salon du Chocolat che si svolgerà dal 15 al 18 febbraio presso Mico Lab- Milano Citylife.
Potrai conoscere, gustare e acquistare il cioccolato ... Leggi di più
BISCOTTI AL BURRO
“ATMOSFERA ZERO, VIAGGIO NEL GUSTO A BASSA TEMPERATURA” DI DANILO ANGÈ
Danilo Angè ha recentemente presentato nell’aula magna dell’Istituto Alberghiero Carlo Porta il suo primo libro “Atmosfera zero, viaggio nel gusto a bassa temperatura”. Angè è un cuoco molto conosciuto nella realtà milan... Leggi di più
“BOLDINI. RITRATTO DI SIGNORA” E’ LA MOSTRA OMAGGIO DI MILANO AL RAFFINATO RITRATTISTA FERRARESE
Per gli amanti della pittura dell’Ottocento, ecco una mostra imperdibile: fino al 17 giugno 2018, i visitatori della GAM - Galleria d’Arte Moderna di Milano, potranno ammirare gratuitamente, nel percorso dell... Leggi di più
BOSCO BRERA, DOVE MANGIARE E FARE LA SPESA
Nei grandi centri commerciali negozi , bar e ristoranti si distribuiscono nelle ampie location, ma al dettaglio mangiare e fare spesa nello stesso locale non è un concept molto diffuso. In una vietta pedonale di Brera, B... Leggi di più
IL POMODORO. BUONO PER TE, BUONO PER LA RICERCA ONCOLOGICA
Fondazione Umberto Veronesi scende in piazza per raccogliere fondi a sostegno della ricerca sui tumori pediatrici, grazie al prezioso contributo di ANICAV e RICREA. Sabato 10 e domenica 11 marzo 2018 la Fondazione Umbert... Leggi di più
I FUNGHI, IL CIBO DEGLI DEI | VEGETALI, NON VERDURE
Un tempo i funghi erano considerati “cibo degli dei”: erano associati alla stregoneria e, forse proprio per questo, a lungo sono stati considerati con sospetto. Esistono numerosissimi tipi di funghi, simbionti, saprofiti... Leggi di più
I SAPORI DI SICILIA DI "TANTO QUANTO BASTA" AL FEELINGFOOD MILANO
Oggi alla spazio FeelingFood Milano una giornata all'insegna dei sapori più distintivi della Sicilia selezionati da “Tanto quanto Basta” e sapientemente presentati dagli chef Giuseppe Pappalardo, Carmelo Chiaromonte e To... Leggi di più
APRE A MILANO IL DECIMO DOCTOR DENTIST CON FOOD TRUCK, MUSICA, BIRRA…
Apre a Milano il decimo centro Doctor Dentist, in zona Lambrate. Inaugurazione giovedì 12 ottobre, con food truck, musica, artisti di strada, trucca bimbi e prenotazione di trattamenti estetici gratuitiSarà inaugurato gi... Leggi di più
Diet To Go il takeaway dietetico
Ha aperto a Milano Diet To Go, takeaway che oltre a fornire piatti gustosi li propone dietetici. Sono infatti disponibili tre linee alimentari, ossia:  mediterranea con tutti gli ingredienti della tradizione italiana pe... Leggi di più

 berlucchi-new

 

 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.