15mar 2019
LE ECCELLENZE STORICHE DI FRANCIACORTA: IL PROGETTO TESI DI BARONE PIZZINI
Articolo di: Laura Biffi

Barone Pizzini, la storica cantina di Franciacorta pioniera del biologico ha stupito ancora una volta con un’assoluta eccellenza che rappresenta la massima espressione del territorio ed è frutto di anni di studi e ricerche: il Progetto Tesi e la sua prima creazione Tesi 1.

 

Tesi nasce dalla volontà di riscoprire l’antico vitigno autoctono Erbamat, di cui si hanno notizie già nel 1556 nell’ opera “Venti giornate della vera agricoltura” di Agostino Gallo in cui nella giornata dedicata alla vite, citando Messer Giambattista Avogadro così scriveva: “ Non manco sono buone le albamatte, atteso che fanno vino più gentile d’ogni altro bianco, ma perché tardino a maturare, egli non è perfetto fino al gran caldo, e più quando ha passato l’anno”. Una perfetta citazione delle caratteristiche principali di quest’ uva così particolare che dà grappoli di notevoli dimensioni, ha una buccia sottile, pochi polifenoli e maturazione lenta e molto tardiva, elementi che si ritrovano poi nel vino che presenta piacevoli doti di acidità e mineralità.

 

Il Progetto Tesi, in attesa di poter degustare Erbamat nei Franciacorta DOCG di prossima generazione ( la modifica del disciplinare ha infatti previsto l’utilizzo di Erbamat solo fino ad un massimo del 10% nei Franciacorta DOCG a partire dalla vendemmia 2017 ), comprende la creazione di 3 vini spumanti metodo classico con tre uvaggi: Tesi 1 ( 60% Erbamat, 20% Pinot Nero, 20% Chardonnay ), Tesi 2 ( 40% Erbamat, 30% Pinot Nero, 30 % Chardonnay ) e Tesi 3 ( 34% Erbamat, 33% Chardonnay, 33% Pinot Nero ). Tesi 1 ha un affinamento sui lieviti di almeno 60 mesi ed è prodotto in 6.000 bottiglie di cui 4.000 in commercio dagli ultimi mesi del 2018, per Tesi 2 e Tesi 3 dovremo invece aspettare i prossimi anni.

 

Degustazione Tesi: è un vino vivace e scattante, alla vista si presenta di colore giallo paglierino brillante, con un perlage molto fine, al naso mantiene la sua notevole vivacità partendo con delle piacevoli note erbacee di fieno fresco e di fiori di biancospino per poi evolvere arricchendosi con delle note di miele, pan brioche e cuoio. All’assaggio presenta mineralità e freschezza molto piacevoli e un ventaglio di note agrumate che spaziano dal limone al pompelmo giallo. Ottimo per l’aperitivo, trova il suo massimo connubio con i piatti di pesce: dalle insalate di mare, ai plateau di crostacei fino all’orata o il branzino al forno, ma anche primi ai ricci o ai frutti di mare.

1

2

3

Articoli Simili
I più letti del mese
“FUORI EXPO2015” Serata di Gala al Devero Hotel
L’Associazione Nazionale delle Donne del Vino ha organizzato un fuori Expo che ha  visto trenta associate in rappresentanza di altrettante cantine proporre un fornito banco d’assaggio con più di cento etichette: dalle bo... Leggi di più
DOOF L’ALTRA FACCIA DEL FOOD: DAL LEGAME FOOD-MAFIA, ALLA DISTORSIONE...
  Mare Culturale Urbano sabato 24 giugno 2017 Il  mondo del Cibo nasconde grandi problematiche che la TV, i media e i poteri forti del settore non mostrano. Il convegno DOOF, ideato dal giornalista del Corriere della S... Leggi di più
HENNESSY VERY SPECIALI LIMITED EDITION WITH SCOTT CAMPBELL
Per creare ogni anno la nuova Limited Edition di Hennessy Very Special, la Maison da tempo chiama a raccolta grandi artisti internazionali, chiedendo loro di re-interpretare questo iconico cognac con i propri codici espr... Leggi di più
IL BRAND AGROMONTE, REALTÀ SICILIANA DI PRODOTTI CERTIFICATI BIOLOGICI
Al debutto milanese della linea bio dei suoi capolavori, Carmelo Arestia  (nella foto 2 con la moglie Ida tra le due figlie) ha portato solo il ramo femminile della “sacra famiglia del ciliegino”; mentre a ca... Leggi di più
IDENTITÀ GOLOSE E IL PROGETTO DI ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO
Tra scuola e occupazione purtroppo in Italia esiste un gap spesso incolmabile. Ciò perché la scuola non fornisce agli studenti le competenze e gli strumenti per rispondere in modo esaustivo alle richieste del mercato del... Leggi di più
DEBUTTA MOSER ROSÉ 2011 TRENTODOC, PINOT NERO IN PUREZZA
Era il 1984 quando Francesco Moser a Città del Messico stabilì il record dell’ora su pista e lo stesso anno produsse il suo primo MetodoClassico battezzandolo Moser 51,151. Un nome facile da ricordare, basta pensare ai c... Leggi di più
CONTAMINAFRO, IDENTITÀ IN EVOLUZIONE 2017 - “I GESTI DELLA BELLEZZA”
A mare culturale urbano dal 20 al 24 settembre 2017 la IV edizione di di Contaminafro, il festival delle culture contemporanee africane. Si svolgerà dal 20 al 24 settembre 2017 a mare culturale urbano la IV edizione di C... Leggi di più
Prosciutto cotto
Il prosciutto cotto Lenti&Lode dell'azienda Lenti si differenzia da quelli di altri competitor sia per il tipo di lavorazione, sia per il sapore. La lavorazione prevede che la coscia suina di grossa pezzatura, provenient... Leggi di più
ERIDANIA LANCIA LO SCIROPPO D’AGAVE 100% DI ORIGINE NATURALE E BIOLOGICO
Il marchio icona della dolcificazione in Italia risponde alle richieste dei consumatori, sempre più orientati verso prodotti che coniugano salute, natura e benessere, e lancia lo Sciroppo d’Agave Biologico. Riduzione del... Leggi di più
LA LOCANDINA DELLA SECONDA EDIZIONE DELLA RASSEGNA “I VINI DEL PO”
La locandina seconda edizione della rassegna "I vini del Po" è in programma a Boretto (Re) sabato 29 ottobre. Si tratta di un evento di carattere enogastronomico e culturale che vede coinvolto il Club Papillon di Reggio ... Leggi di più

 

 

banner-brera-ver3

COSMOFOOD BANNER 300x250

 

 

berlucchi-new

 

 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.