14feb 2019
SAN VALENTINO LAST MINUTE
Articolo di: Michele Pizzillo

San Valntino Last Minute

 

TORREVILLA

Il colore è bianco, ma ottenuto da uve Pinot nero ovviamente vinificate in bianco. Però, è sempre adatto per accompagnare i piatti della cena di San Valentino. Perché le bollicine ottenute da uve Pinot nero dell’Oltrepò Pavese hanno il giusto fascino per festeggiare una ricorrenza che esalta uno dei pensieri più nobili che possano avere le persone, l’amore, possibilmente eterno. E, così, riteniamo che La Genisia Riserva 110 Pinot Nero Nature docg spumante metodo classico (foto 2) di questa cantina sociale dell’Oltrepò Pavese che ha appena festeggiato i 110 anni di attività (lo ricorda la stessa etichetta) è veramente il vino giusto per la festa degli innamorati.
Prodotto da uve Pinot Nero coltivate nelle vigne del Comune di Torrazza Coste, con il vino che viene affinato per almeno 36 mesi sui lieviti, alla degustazione di presenta con un bel colore giallo paglierino con riflessi dorati. Il profumo è molto intenso, con piacevoli note agrumate e sentori di frutta secca e piccola pasticceria. In bocca è una bollicina intensa, fresca, piacevolmente morbida e con finale persistente.
La Genisia Riserva 110 è disponibile in cassetta di legno da due e da sei bottiglie.


DRY MILANO

“San Valentino? Single… maybe double… why not threesome?” Da Dry, il protettore degli innamorati perde la santità e la ricorrenza a loro dedicata diventa più trasgressivo e si trasforma in … “L’Altro San Valentino” targato Dry Milano. In collaborazione con GIASS, il primo London Dry Gin 100% milanese, sino a domenica 17 febbraio, tanto presso il locale storico di via Solferino quanto per quello di Viale Vittorio Veneto, va in scena la “Love Week”, dedicata all’amore in tutte le sue sfaccettature, non solo quello romantico, ma anche e soprattutto quello vissuto all’insegna della provocazione, che culminerà giovedì 14 in una vera e propria festa aperta a tutti – coppie, single e gruppi di amici – per trascorrere un San Valentino decisamente anti-convenzionale.
Per celebrarlo il bar manager del Dry Milano, Federico Volpe, ha ideato un drink esclusivo, il GIASS & Love Tonic, un gin tonic rivisitato in cui la base di GIASS - il gin realizzato con 18 botaniche selezionate che, mescolandosi, sprigionano un inedito mix di profumi e aromi - si completa con l’aggiunta di Fever Tree Tonic, Cherry Bitter e Lemon Peel per renderlo più morbido. Gli ospiti dei due locali, se saranno fortunati, potranno addirittura degustarlo gratuitamente. In linea con il mood della settimana, basterà infrangere le regole scambiandosi un bacio con il proprio partner, reale o fittizio, sotto la scritta al neon #Vietatobaciarsi presente in entrambi i Dry per poi immortalare il momento con un selfie da pubblicare sui social taggando @giassgin e @drymilano utilizzando gli hashtag #giassakiss e #dadry. Sarà poi sufficiente mostrare l’immagine al cameriere al momento dell’ordine per scoprire attraverso un meccanismo a sorpresa se si avrà diritto o meno a ricevere in omaggio lo speciale drink di San Valentino ideato in collaborazione con GIASS di cui abbiamo scritto qui.
E per chi un partner proprio non riesce a trovarlo? L’occasione propizia potrebbe essere il party sui generis che si terrà il giorno della festa degli innamorati, al Dry di Viale Vittorio Veneto. Il locale sarà diviso in due aree distinte: quella del ristorante, dedicata alle coppie e quindi caratterizzata da un’atmosfera più romantica, intima e riservata, e quella del cocktail bar con i suoi sharing table, destinata ai single, a gruppi di amici e a chiunque abbia voglia di “socializzare” grazie anche a una serie di simpatici giochi che aiuteranno a rompere il ghiaccio e musica con djset dal vivo a cura di Francesco Lopez.
Il menù della serata comprende un calice di benvenuto, la Pizza dello Chef (spinaci, sesamo e salmone marinato) e una imperdibile focaccia con nettare di gambero rosso di Mazara e burrata, ideata ad hoc per l’occasione dallo chef Timur Isayev (foto 3). Da bere ci sarà in accompagnamento l’inedito Bouncing Heart di Federico Volpe, un cocktail che farà “battere il cuore” grazie all’abbinamento del GIASS con Bitter Martini Riserva, tintura di zenzero e vaniglia, miele d’agave e basilico. Si chiuderà infine in dolcezza con un doppio dessert (millefoglie con crema diplomatica e gelato al fior di latte), caffè e digestivo. Un menu gustoso, stuzzicante e dai toni afrodisiaci, al prezzo di 50 € a persona, che non mancherà di sedurre gli ospiti. Il menu dettagliato l’abbiamo riportato anche qui.

 

MY COOKING BOX

Il San Valentino gourmet si può anche festeggiare in casa e con una ricetta toscana dal gusto ricco ed intenso. Questa è l’idea di My Cooking Box (foto 4), che per la festa degli innamorati ha pensato ad una ricetta toscana per una cena da preparare con il proprio partner o, anche, per fare un regalo che stuzzica gusto, olfatto e vista. Insomma, una sorta di cibo e eros, un binomio vincente: in cucina la seduzione inizia da sapori, colori e alchimie di ingredienti.
Per questo My Cooking Box dedica a tutti gli innamorati un cofanetto in edizione limitata per condividere la propria passione davanti ai fornelli e cucinare insieme un piatto tipico della terra toscana: pici al tartufo con briciole di pane e acciughe. Una ricetta casereccia, forte e decisa, che esalta i sapori autentici della tradizione popolare senese: i pici, simil spaghetti più grossi e lavorati artigianalmente da un antico pastificio toscano, sono conditi con la salsa di acciughe e tartufo, arricchita ulteriormente con l’aggiunta di aggiughe.
San Valentino si fa, dunque, gourmet con alcuni dei migliori prodotti italiani uniti per regalare quel sapore ancora più unico e inconfondibile a una giornata già tanto speciale. Con My Cooking Box, questa ricetta che parte dal cuore della Toscana, arriva dritto al cuore di chi si ama.
Nel cofanetto c’è anche la descrizione di come realizzare la ricetta.
Prezzi al pubblico: Confezione My Cooking Box per due persone: € 20

 

BODRATO

Il cioccolato Bodrato è il regalo perfetto per San Valentino. D’altronde, scartare la confezione di un regalo è il momento più eccitante e godurioso. E regalare cioccolato, ovviamente Bodrato, vuol dire fare crescere l’emozione a ogni sguardo, a ogni tocco e ogni boccone: dentro a confezioni raffinatissime tutte da collezionare, praline, tartufi, boeri, tavolette e creme diventano momenti di assoluto piacere. Composto da veri e propri chocolate makers e trend hunters, il team di Bodrato rinnova ed amplia la collezione di specialità, da degustare insieme, cuore a cuore, il giorno dedicato agli innamorati. Giandujotti, Praline, Ripieni e Cremini, anche il Calendario dell’Avvento e le creme spalmabili. Ecco cosa ci riservano le rosse confezioni Bodrato.
Partendo, magari, dai Boeri, punta di diamante di Bodrato: un gioiello ripieno delle migliori ciliegie, ubriacate dalle grappe dei vitigni del territorio e vestite di cioccolato fondente. È il Boero, proposto anche nelle invitanti variazioni Boero senza nocciolo, o Boero extra fondente 70%. Da poco disponibile anche quella con l’uva, decantata nella pregiata grappa di moscato. Entrambi i frutti sono sottoposti ad un procedimento lungo e accurato, che sfocia nel piacere del liquore pungente, contrastato dalla dolcezza della ciliegia e la croccantezza del finissimo cioccolato.
I Giandujotti, uno dei cardini della cioccolateria piemontese, creati con il meglio del cacao e delle nocciole e disponibili in tre gustosissime varianti: con latte, senza latte e al caffè. Si trovano sfusi o in graziose scatole, astucci e sacchetti.
Il Torrone Gianduja, il nome e la forma ricordano il periodo natalizio, ma la versione Bodrato sorprende: una cascata di nocciole appena tostate immerse nel cioccolato gianduja, per un momento di estremo piacere.
I Ripieni, con forme e insenature che stupiscono l’occhio, ma è l’interno a colpire davvero. Sono i “ripieni”, alla menta o al pistacchio, al gianduia o al caffè, ognuno pensato a partire dalla materia prima e incartato singolarmente.
I Cremini, fatti con ingredienti semplici ma scelti con accuratezza come le nocciole, il burro di cacao e lo zucchero. I Cremini di Bodrato sorprendono per le proposte più accattivanti come quelli al Sale Maldon, al torrone, o ancora il dolceamaro. Ma accontentano anche i palati tradizionali con quelli al pistacchio, al cacao e alla nocciola.
Le confezioni Bodrato, insomma, sono il regalo perfetto per il giorno di San Valentino.

 

THE SPIRIT

San Valentino, per chi è veramente innamorato, è sempre una ricorrenza indimenticabile. Se poi chi vive a Milano, la vuole rendere ancora più speciale, sorprendere la dolce metà con qualcosa di esclusivo, oltretutto in una location elegante e per certi versi intima, l’indirizzo giusto è Porta Romana, via Piacenza 15, da The Spirit, che nel giorno degli innamorati propone un cocktail che profuma d’amore. Paris Mon Amour (foto 1), è un drink dalle note agrumate ed acidule date dal lampone e dallo Champagne, guarnito da un lampone al cioccolato. Una dolce bevuta accompagnata da un mignon al cacao, mandorla e lampone preparato dalla Pasticceria Marlà (Corso Lodi 15) è proprio … l’inizio ideale di una serata indimenticabile.

 

PASTICCERIA MARTESANA

Dice Vincenzo Santoro, fondatore di questo locale storico di Milano, “si può essere più o meno romantici, sdolcinati, scettici, distaccati, ma tutti sanno che il 14 febbraio è il giorno dedicato all’amore”. Così, la Pasticceria Martesana, per accontentare tutti, quest’anno ha pensato ad una torta che ha chiamato “spaccacuore”: a forma di cuore, composta due metà di gusti differenti, a propria scelta tra quattro ricette cult: Alexander, Cheese Cake, Dolce sinfonia, Divina (è il dolce senza glutine).
Insomma, un’idea originale per dividere il cuore con la persona amata ma, anche, una golosa occasione per i single di comprare una metà di cuore, magari per corteggiare chi è senza ampre o risollevare l’animo di chi ha il cuore infranto.
Spezzacuore si trova in tutte e tre le pasticcerie di Martesana: via Cagliero 14, via Paolo Sarpi 62, Piazza Sant’Agostino 5 a 29 euro il cuore intero, a 16 euro metà cuore.

 

 

OSTRICA

C’è anche l’ostrica che può arrivare a domicilio, per la cena di San Valentino. E’ firmata da Oyster Passion, che ha pure a disposizione la delicata tartare di ricciola, accompagnata da dolci mazzancolle. Per concludere, una saporita tartare di tonno, selezionata dai più nobili tranci dagli chef di I love Ostrica. L’abbinamento immancabile, come nei migliori bistrot francesi, è affidato al Muscadet Cuvée Académie, un vino bianco fruttato, fresco ed elegante.
I love Ostrica ha pensato a pensato a tutto: all’interno del box, uno stampino a forma di cuore per impiattare la tartare, per una mise en place appagante in perfetto stile San Valentino.
È possibile ordinare Oyster Passion(foto 5)  sul sito di I love Ostrica cliccando qui.
I love Ostrica nasce da La Piazzetta del Pesce, e-commerce e delivery di pesce di alta qualità per ristoranti e privati, realtà fondata nel 2007 da Luca Nicoli, oggi a tutti gli effetti leader, nella distribuzione italiana di prodotti di lusso, in particolare ostriche. Che nell’ultimo anno ha superato i 2.000.000 di ostriche distribuite in Italia. L’accurata selezione dei fornitori, a cui viene imposto un rigido capitolato di autocontrollo, è alla base dell’alta qualità di ogni prodotto che viene tracciato in tutta la sua filiera produttiva, dal momento in cui viene pescato fino alla consegna. Con I love Ostrica, il portale di lusso che si occupa di eventi, show cooking, chef a domicilio, serate didattiche, le ostriche diventano vere protagoniste, portando all’attenzione di un pubblico curioso e selettivo un prodotto pregiato, tutto da scoprire.


VALTENESI CHIARETTO

A festeggiare in modo originale San Valentino è sicuramente l’iniziativa del Consorzio Valtènesi che per il 14 febbraio ha organizzato il déblocage ufficiale della nuova vendemmia. L’appuntamento è alle 18, al Museo Diocesano di Brescia, dove 24 cantine offriranno in degustazione una trentina di etichette di questo splendido vino rosato. Come da tradizione, il Valtènesi Chiaretto della riviera bresciana del Garda si ripresenta sul mercato con la nuova annata (2018) nel giorno della festa degli innamorati.
Il déblocage ufficiale del vino avverrà alle 18.15 con una cerimonia suggestiva: tutti i produttori partecipanti alla serata stapperanno in simultanea la prima bottiglia di Chiaretto dell’anno alla presenza del presidente del Consorzio Valtènesi Alessandro Luzzago. Dalle 18.30 via ai brindisi alla nuova annata con banco d’assaggio e degustazione di Risotto al Chiaretto.
“E’ un grande onore per noi poter presentare la nuova produzione di Chiaretto in una cornice di grande prestigio culturale ed artistico come il Museo Diocesano, nel complesso monumentale di San Giuseppe – afferma il presidente del Consorzio Valtènesi Alessandro Luzzago -. L’obbiettivo è quello di portare un assaggio di eccellenza enologica e di grande tradizione del territorio gardesano nel cuore del centro storico di Brescia: da qui partirà la campagna di lancio di un prodotto che, dopo i grandi risultati dello scorso anno, sarà protagonista anche nel 2019 di numerose iniziative in tutta Italia”.

 

LE CESARINE

Se non puoi conquistarlo con uno sguardo, prendilo per la gola: una massima delle nonne che risulta sempre attuale, soprattutto se accompagnata da un’ ”esca” appetitosa che si candida a essere la sorpresa più dolce di San Valentino, Lovers Bundt Cake (foto 6), la ricetta del dolce perfetto per
San Valentino firmata dalle Cesarine, le cuoche per passione più celebri d’Italia. E, infatti, lo sa bene Ramona, la cesarina che usa l’amore come ingrediente segreto di ogni sua preparazione, per viziare il marito buongustaio che l’ha spinta a seguire la sua passione per i fornelli e ad entrare a fare parte della più grande rete di cuoche casalinghe italiane. Impiegata part time, la valigia sempre pronta per scappare in qualche parte del mondo in cui scoprire nuove ricette da sperimentare, Ramona è curiosa e usa i fornelli per esprimere tutta la sua creatività, rileggendo i piatti della tradizione con nuovi e personali spunti
Com’è avvenuto con il più classico dei dolci, la bundt cake, metà torta, metà ciambella, che si è colorato di rosso passione per San Valentino grazie alla magia dei frutti rossi e che, complice una ricetta semplicissima, diventa la dichiarazione d’amore perfetta da preparare a lui (o a lei) per concludere in maniera perfetta la serata più romantica dell’anno.

La ricetta del dolce Lovers Bundt Cake

Ingredienti: 230 gr di burro, 280 gr di zucchero semolato, 4 uova intere, 100 ml di latte intero, 120 gr di yogurt bianco, 300 gr di farina 00, 125 gr lamponi,100 gr noci, 125 gr ribes rossi, 125 gr mirtilli, due cucchiai di uvetta, scorza di un limone, una bustina di lievito per dolci.
Per fare la glassa: 100 gr zucchero a velo, un cucchiaio di acqua, 100 gr zucchero a velo, un cucchiaio di acqua.
Procedimento: montate il burro a temperatura ambiente con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso. Unite le uova una per volta facendo assorbire prima la precedente e poi aggiungete la successiva, aggiungete la scorza di limone e amalgamate il composto. Miscelate in una ciotola gli ingredienti liquidi (yogurt e latte), in un’altra ciotola gli ingredienti secchi (farina e lievito). Aggiungete, alternandoli, prima gli ingredienti liquidi e poi gli ingredienti secchi. Lavorate il
composto fino a quando non diventerà cremoso, per ultimo incorporate i lamponi e le noci. Mescolate delicatamente con una spatola. Utilizzate uno stampo per ciambella, con i bordi alti, ungetelo con del burro e spolveratelo con della farina. Fate cuocere la torta in forno preriscaldato statico a 175° per 45-50 minuti. A cottura ultimata, sfornate e lasciate intiepidire prima di riporla su un piatto. Nel frattempo preparate la glassa mettendo in una ciotola lo zucchero a velo con
un cucchiaio di acqua, mescolate, la glassa dovrà risultare cremosa, se troppo liquida aggiungete altro zucchero a velo, viceversa se troppo dura e di difficile lavorazione un po' più di acqua. Con un cucchiaio versate la glassa sulla Lovers Bundt Cake e completate la decorazione mettendo i ribes rossi e i mirtilli al centro e l’uvetta intorno.

1

2

3

4

5

6

Articoli Simili
I più letti del mese
DOOF L’ALTRA FACCIA DEL FOOD: DAL LEGAME FOOD-MAFIA, ALLA DISTORSIONE...
  Mare Culturale Urbano sabato 24 giugno 2017 Il  mondo del Cibo nasconde grandi problematiche che la TV, i media e i poteri forti del settore non mostrano. Il convegno DOOF, ideato dal giornalista del Corriere della S... Leggi di più
HENNESSY VERY SPECIALI LIMITED EDITION WITH SCOTT CAMPBELL
Per creare ogni anno la nuova Limited Edition di Hennessy Very Special, la Maison da tempo chiama a raccolta grandi artisti internazionali, chiedendo loro di re-interpretare questo iconico cognac con i propri codici espr... Leggi di più
IL BRAND AGROMONTE, REALTÀ SICILIANA DI PRODOTTI CERTIFICATI BIOLOGICI
Al debutto milanese della linea bio dei suoi capolavori, Carmelo Arestia  (nella foto 2 con la moglie Ida tra le due figlie) ha portato solo il ramo femminile della “sacra famiglia del ciliegino”; mentre a ca... Leggi di più
IDENTITÀ GOLOSE E IL PROGETTO DI ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO
Tra scuola e occupazione purtroppo in Italia esiste un gap spesso incolmabile. Ciò perché la scuola non fornisce agli studenti le competenze e gli strumenti per rispondere in modo esaustivo alle richieste del mercato del... Leggi di più
DEBUTTA MOSER ROSÉ 2011 TRENTODOC, PINOT NERO IN PUREZZA
Era il 1984 quando Francesco Moser a Città del Messico stabilì il record dell’ora su pista e lo stesso anno produsse il suo primo MetodoClassico battezzandolo Moser 51,151. Un nome facile da ricordare, basta pensare ai c... Leggi di più
CONTAMINAFRO, IDENTITÀ IN EVOLUZIONE 2017 - “I GESTI DELLA BELLEZZA”
A mare culturale urbano dal 20 al 24 settembre 2017 la IV edizione di di Contaminafro, il festival delle culture contemporanee africane. Si svolgerà dal 20 al 24 settembre 2017 a mare culturale urbano la IV edizione di C... Leggi di più
Prosciutto cotto
Il prosciutto cotto Lenti&Lode dell'azienda Lenti si differenzia da quelli di altri competitor sia per il tipo di lavorazione, sia per il sapore. La lavorazione prevede che la coscia suina di grossa pezzatura, provenient... Leggi di più
ERIDANIA LANCIA LO SCIROPPO D’AGAVE 100% DI ORIGINE NATURALE E BIOLOGICO
Il marchio icona della dolcificazione in Italia risponde alle richieste dei consumatori, sempre più orientati verso prodotti che coniugano salute, natura e benessere, e lancia lo Sciroppo d’Agave Biologico. Riduzione del... Leggi di più
CINQUE ASSAGGI DI MUSICA PER CINQUE CHAMPAGNE
La letteratura enologica ci ha spiegato che i vini si possono abbinare ai cibi, e quando l’accostamento è sintonico vino e cibo si apprezzano al meglio.. Ogni grande vino possiede caratteristiche sensoriali che com... Leggi di più
LA LOCANDINA DELLA SECONDA EDIZIONE DELLA RASSEGNA “I VINI DEL PO”
La locandina seconda edizione della rassegna "I vini del Po" è in programma a Boretto (Re) sabato 29 ottobre. Si tratta di un evento di carattere enogastronomico e culturale che vede coinvolto il Club Papillon di Reggio ... Leggi di più

 

 

banner-brera-ver3

COSMOFOOD BANNER 300x250

 

 

berlucchi-new

 

 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.