24ott 2021
LO STILE DELLO CHAMPAGNE TERROIR PREMIER CRU NICOLAS FEUILLATTE
Articolo di: CityLightsNews

E’ nato Terroir Premier Cru, il nuovo Champagne nella Maison Nicolas Feuillatte. Potremmo definirlo Champagne gastronomico, in quanto si presta a essere abbinato a numerosi piatti, soprattutto autunnali. Si stappa con antipasti, piatti di pesce, fritti, gratinati, carni delicate, funghi, formaggi ma anche, visto che la stagione dei bolliti si avvicina, con un fumante cotechino.

 

E’ un sans année, vale a dire che è ottenuto da un blend di più annate, così da ottenere uno Champagne dalle caratteristiche organolettiche constanti nel tempo, di anno in anno. Inoltre è poco dosato, per mantenere il sapore originario senza correggerlo con liqueur troppo caratterizzate o molto zuccherine.

 

Nasce dai tre vitigni storici dello Champagne: il pinot nero, la struttura; lo chardonnay, l’eleganza; il meunier, la morbidezza e il frutto.

 

Il nome terroir non trova un termine corrispondente in italiano, perché non è “solo” territorio. Il terroir è costituito da un insieme di elementi ossia oltre al terreno in cui dimora la vite, l’altitudine, il clima, l’esposizione, la biodiversità, l’intervento umano, ossia da una moltitudine di fattori che conferisce a un vino la sua riconoscibilità.

 

Il vino di terroir, è molto caratterizzato e pertanto esprime la propria territorialità che lo tende identificabile. Il cru, a sua volta, è una zona limitata, potrebbe essere un solo vigneto, vocata alla produzione del vino. Il Premier Cru è secondo per pregio soltanto al Grand Cru.

 

Pertanto Il nuovo nato Feuillatte, Terroir Premier Cru ha per base della cuvée vini di terroir, per l’esattezza cinque, tutti Premier Cru, quali Coteaux d'Epernay e Côte des Blancs.

 

Possiede colore giallo paglierino percorso da bollicine fini, il profumo è piacevolmente agrumato e in bocca è cremoso, fresco, persistente e dotato di ben delineata mineralità.

1

2

Articoli Simili
I più letti del mese
I TAKOYAKI DI TAKOCHU: UN SAPORE INSOLITO DAL GIAPPONE SUI NAVIGLI
Sempre più città dell'appetito, si perché dopo moda e design, Milano continua ad essere la meta preferita dove assaggiare cibo proveniente da qualunque latitudine e a qualunque ora.Ieri c'è stato l'assaggio-anteprima al ... Leggi di più
LE ECCELLENZE AGRO-ALIMENTARI PARTENOPEE A MILANO
Dall’1 al 6 dicembre Milano sarà conquistata dalle eccellenze tipiche agro-alimentari della provincia di Napoli, grazie all'iniziativa promossa dalla Camera di Commercio di Napoli presieduta da Ciro Fiola e da S.I.... Leggi di più
FRITTATA IN STILE GIAPPONESE TAMAGOYAKI FARCITA AL BRIE E SCALOGNO
IL FESTIVAL: IL MONDO DEL RAVIOLO A EATALY SMERALDO
A Eataly Smeraldo torna il Festival più "cosmopolita" di sempre! L'ultimo weekend di gennaio, il festival "Il mondo in un raviolo" Quando si parla di pasta ripiena e, più nello specifico, di raviolo, si pensa subito alle... Leggi di più
GLI ULTIMI ACQUISTI PER SAN VALENTINO
SAN VALENTINO E' QUI   FIVE ROSES 74° ANNIVERSARIO ROSATO IGT 2017 Per San Valentino non può mancare il primo vino rosato imbottigliato in Italia. E, cioè, il famoso Five Roses – già romantico per il nome con c... Leggi di più
IL NUOVO APPUNTAMENTO ALLA FIERA DI BOLZANO CON LAGREIN EXPERIENCE
Alla Fiera di Bolzano  gli appuntamenti enologici si infittiscono. Dopo Autocthona, 14-16 ottobre (foto 1)  e Vinea Tirolensis, 17 ottobre,  il 18 ottobre esordirà Lagrein Experience. Si tratta di una rassegna dedicata a... Leggi di più
PAROSÉ 2012 LE BOLLICINE CHE FANNO PENDANT CON I COLORI DELL'AUTUNNO
Mosnel Parosé 2012 Ecco le bollicine che fanno pendant con i colori dell'autunno. Note purissime di ribes e fiori di montagna, accese dalla freschezza del mandarino e della melagrana, con una vena speziata a far da sfond... Leggi di più
GOUMARTE2018 IL TRITTICO DA NON PERDERE; GLI APPUNTAMENTI CON GLI CHEF
A GourmArte2018, il trittico da non perdere.   Maestro del Gusto - Barone Pizzini Ha visto lontano  Barone Pizzini, cantina in Franciacorta. Il merito di avere creduto nella produzione bio (20 anni quest’anno) è ... Leggi di più
SODA, CARNOSA, CROCCANTE: LUCREZIA LA NUOVA OSTRICA ITALIANA
È nata “Lucrezia” un’ostrica tutta italiana, più precisamente emiliano-romagnola. L’esordio milanese ha avuto luogo presso il ristorante A’Riccione Terrazza 12 dove la nuova ostrica è stata ... Leggi di più
IL PALIO DELL’AGNOLOTTO: QUAL È L’AGNOLOTTO PIÙ BUONO DELL’OLTREPÒ?
Torna Il Palio dell’Agnolotto  la sfida benefica per incoronare il migliore agnolotto dell’Oltrepò Pavese: il 28 aprile alla Tenuta Calcababbio (località Calcababbio, Pietra Dé Giorgi, Pavia) 13 Ristoranti pa... Leggi di più
We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.