10dic 2018
VINO, CON ENERGIA | ORANGE WINE IL NUOVO COLORE DEL BIANCO
Articolo di: Stefania Turato

Vino, con energia. Vino su altre frequenze. Ci hanno accolti,  un pugno di buoni produttori alla Rocca Anguissola Scotti-Gonzaga nella campagna piacentina,  domenica 8 dicembre, nel corso della manifestazione, alla prima edizione, di Orange Wine il nuovo colore del bianco, ossia i vini bianchi macerati.

 

Segnaliamo alcuni produttori

Barbara Avellino. Per discostarsi dalla produzione tipica di vini rossi di Bonarda e Barbera che non ha portato per l’occasione, ha prodotto per il primo anno una Malvasia passita, deliziosa, con profumi intensi e copiosi, una struttura abbondante ma non sfrontata, ammaliante e briosa.

 

Ovviamente prodotte pochissime bottiglie di Viriditas (foto 2).  Viriditas  è la forza vitale messa in tutta la creazione dal soffio divino (Ildegarda di Bingen) si, lei, la stessa della birra,  naturalista tedesca e scrittrice, drammaturga, musicista, consigliera politica, identificò il luppolo quale ingrediente fondamentale per la produzione e la conservazione della birra.

 

Dalla Sardegna, a Mamoiada (Nuoro) Pier Graziano Sanna porta le sue  etichette del tutto personali. Garnacha bianca con note virtuose di resine ed erbe marittime. Poi, un rosé, enjoyable in bottigliette da 0.50 cl.

 

Abbiamo notato confezionamenti inusuali, appunto 0,50 cl, o chiusure con tappi corona, come il Grignolino e la Barbera (foto 3) di Maurizio Ferraro  a Montemagno  (Asti). Meno imballaggio, più immediatezza nelle confezioni proposte, utilizzando fantasia e creatività per nuovi stili nelle vestizioni delle bottiglie.

 

Proseguendo le degustazioni, verifichiamo l’utilizzo di vitigni come il Procanico (Trebbiano in Toscana), vitigni destinati alla produzione massiva nel passato, rendono oggi buoni esempi, uno dei quali può essere il vino di La Maliosa (foto 4 e 5), proprietaria Antonella Manuli. Due prodotti puliti, il primo più immediato, il secondo più pieno e avvolgente. We work to let nature do the job, questo è il mood che si legge sul suo manifesto.

 

Azienda Agricola Ranchelle. Produce un bianco e un rosso (foto 6 e 7).  Con uve Aleatico nel bianco e con uve  Alicante nel rosso a Manciano (Grosseto) 

 

In Toscana ancora, Sagona, ha proposto un Sangiovese 2015, strepitoso a nostro dire, con potenzialità, spessore che contiamo di riassaggiare. Scriveremo ancora di questa azienda…

 

Incontriamo la solare titolare della Zaffineria Anna Rita di Barnaba che ci parla di pochi alberi di mela annurca (foto 8) e del suo zafferano, affumicato al profumo del legno di ulivo  a Fara Filiorum Petri (Chieti). Piccole ciottole in vetro raccolgono il prezioso complemento di gusto e si può trovare in vendita on line. 

 

Abbiamo assaggiato formaggi di Gregorio Rotolo di Scanno (l’Aquila)  presente anche a Live Wine e salumi Societa’ Agricola i Fondi di Zavatta & C con Presidio Slow Food della Mora Romagnola a Novafeltria (video 9). 

 

Non potevamo farci mancare il blanc de noir (foto 10 e 11) Vino Spumante di Nicola Gatta di Gussago (Brescia) Vino ottenuto in tempi lunghissimi, 72 mesi, offre nel calice ricchezza e compattezza. 

 

Tra gli altri c’erano Borc Dodon di Denis Montanar, solo lui è un movimento. La maggior parte di loro non ha sito, per cui, per chi non li conosce, gambe in spalla per cercare di incontrarli ancora, lunedì,  il 10 dicembre.

Si può acquistare il vino in loco.

 

Riflettendo sui miei passi

Il vignaiolo se può, sceglie il suo vigneto, come sceglie una compagna, un compagno. Il lavoro di vignaiolo diventa con lei o con lui, una conversazione sulla natura.

 

Buona degustazione!

La dimora dell’evento è oggi proprietà privata. E’ stato recuperato l’edificio del tardo settecento, edificato per la famiglia Scotti  ereditato poi Anguissola. Nome che si lega al nome dei Gonzaga. Altra dimora Scotti è ritrovabile in Brianza a Oreno.

Se non temeste il fantasma del condottiero Pier Maria Scotti, potreste anche pernottare nelle elegantissime suites, circordati dal meraviglioso giardino alla francese nella campagna dei Castelli del Ducato di Parma e Piacenza.

 

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

Articoli Simili
I più letti del mese
OMAGGIO A UN GRANDE SCULTORE | MILANO CELEBRA ARNALDO POMODORO
Cultura. Il Comune inforna Milano celebra Arnaldo Pomodoro con una grande mostra che ha il suo cuore nella Sala delle Cariatidi a Palazzo Reale.  Dal 30 novembre al 5 febbraio 2017, una grande antologia abbraccia l’inte... Leggi di più
CENONI DI SAN SILVESTRO 2019 | NON SOLO A MILANO
Vi proponiamo qui alcuni cenoni di San Silvestro tra i più interessanti.   Milano   Wicky’sDa Wicky’s innovative japanese cuisine un cenone di capodanno speciale fra tradizione giapponese e solidarietà. L... Leggi di più
PIZZIUM NON C’È DUE SENZA TRE, ANCHE PER PIZZIUM
Dopo il succesaso di via Procaccini e Anfossi, Pizzium  continua la sua scalata e inaugura la terza pizzeria in Viale Tunisia mercoledì 7 marzo. Un progetto ambizioso, quello di Pizzium, portare una buona pizza e tutto i... Leggi di più
METE DI CHARME: IL PRINCIPE DELLE NEVI A BREUIL-CERVINIA
Con la sua posizione a 2050 m s.l.m. è uno dei centri abitati permanenti più alti d’Europa. Si tratta di Breuil-Cervinia, cittadina bomboniera del comune di Valtournanche in provincia di Aosta e alle pendici meridi... Leggi di più
IL PATRIMONIO UMANO | SIAMO PARTECIPI TUTTI
Per parlare di patrimonio umano potremmo prendere a esempio rappresentazioni cinematografiche come una pellicola di Marco Bellocchio (Direttore artistico del Festival del Cinema di Bobbio), appena applaudito per il film ... Leggi di più
LA FILETTERIA: TUTTE LE CARNI DEL MONDO E I NUOVI COCKTAIL
La Filetteria Italiana è un ristorante dedicato a  tutte le carni del mondo  da accompagnare con vino  o cocktail di nuova generazione.   si affaccia su Ripa di Porta Ticinese, via che costeggia il Naviglio Grande. Entra... Leggi di più
UN’ULTIMA SELEZIONE DI DOLCEZZE PASQUALI: COLOMBE, UOVA...
La colomba, le uova di cioccolato, l’agnello, e …. Lasciamo perdere, perché è una Pasqua davvero strana, Così strana che, molto probabilmente, non sarà possibile mettere in tavola tutto quello che sarebbe de... Leggi di più
KLIMT EXPERIENCE E LE FOTOGRAFIE D’EPOCA
La vita, le figure e i paesaggi di Gustav Klimt, ma anche la pittura e l’architettura, le arti applicate, il design e la moda della Vienna secessionista di fine ‘800-inizi ‘900: ecco i protagonisti asso... Leggi di più
FOOD POLICY: PER VALORIZZARE L’AGRICOLTURA SOSTENIBILE
Comune di Milano, Slow Food e Parco Agricolo Sud Milano uniti per valorizzare l’agricoltura sostenibile. Firmato Protocollo di collaborazione per iniziative e progetti. Il primo appuntamento si è tenuto alla Fabbri... Leggi di più
IL CONSORZIO STOPPANI ACCORCIA LA FILIERA | IL 20 MAGGIO CON I G.A.S.
di  Isa Acquaviva     Si terrà domenica 20 maggio la prima di una serie di giornate dedicate interamente ai GRUPPI DI ACQUISTO SOLIDALI, a chi già li conosce e li frequenta, a chi non ne sa nulla, a chi vuole solo sco... Leggi di più

 berlucchi-new

 

 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.