21lug 2018
VITIGNI ITALIANI PASSERINA BRUT VALDO
Articolo di: Fabiano Guatteri

Vitigni Italiani Passerina Brut Valdo

Valdo ha affiancato alla propria produzione spumantistica , una linea denominata Vitigni Italiani dedicata ai vitigni autoctoni. Tra questi la passerina, uva un tempo utilizzata unicamente in uvaggio, presente nelle Marche, in Abruzzo in provincia di Frosinone e in Umbria. Il vitigno venne trascurato e in parte dimenticato per un lungo periodo all’inizio della seconda metà del secolo scorso, spesso sostituito dal più produttivo trebbiano bianco toscano, ma grazie all’iniziativa di alcuni produttori è stato recuperato, giustamente valorizzato, così che oggi genera vini dall’identità riconoscibile.

 

Appartiene alla famiglia dei trebbiani nonostante abbia una produttività inferiore alla media di questa tipologia di uve. Non manca il côté aneddotico che vuole il nome ispirato dalla presenza nel vigneto estivo di passeri attratti dalla piacevolezza dei suoi acini. Merita di essere vinificato in purezza in quanto genera un vino elegante, piacevole, nelle versioni tranquilla e spumate. Grazie all’acidità propria dell’uva, che al tempo stesso possiede buona concentrazione zuccherina, la passerina si rivela un ottimo vitigno per la vinificazione di spumanti con presa di spuma in autoclave.

 

Per la produzione di Vitigni Italiani Passerina Brut Valdo, la maison utilizza uve radicate in terreni sabbiosi e argillosi allevate sulle colline marchigiane a 200-300 metri di altitudine. La vendemmia è manuale; le uve son pressate sofficemente e il solo mosto è fatto fermentare a temperatura controllata. Il vino ottenuto viene spumantizzato in autoclave dove sosta per 3 mesi, secondo il metodo Charmat lungo, quindi è affinato altri due mesi in bottiglia. La spumantizzazione in autoclave permette di valorizzare i caratteri propri del vitigno.

 

Alla degustazione, nel calice mostra colore giallo paglierino vivacizzato da intrigante spumosità; il profumo è ricco, ampio, fruttato, con profumi di frutta a polpa bianca, prugne gialle, ricordi agrumati di pompelmo e di cedro e nuance floreali di acacia: il sapore è netto, fruttato, spalla acida ben espressa, con netti sentori agrumati, morbido, di buona struttura con finale ammandorlato.

 

Temperatura di servizio: 6-8 °C

 

Abbinamenti: carpaccio di orata, cappesante gratinate, risotto al salto, fiori di zucca fritti, antipasti di salumeria, grigliate di pesce, cotolette di sardine, melanzane e zucchine ripiene.

 

Nota emozionale: acqua sorgiva zampillante dalla roccia

1

2

Articoli Simili
I più letti del mese
LAMBRUSCO METODO CLASSICO CANTINA DELLA VOLTA 2009,7 ANNI SUI LIEVITI
Nasce DDR 2009, sette anni sui lieviti per il nuovo Lambrusco Metodo Classico di Cantina della Volta. È l’ultima creazione di Christian Bellei, un metodo classico da uve Lambrusco di Sorbara in purezza che riposa p... Leggi di più
SERATA GOURMET DEL RISTORANTE ACANTO CON I VINI ROCCA DEL FRASSINELLO
Nuovo appuntamento con le Serate Gourmet del ristorante Acanto: mercoledì 22 novembre è di scena la prestigiosa cantina toscana Rocca di Frassinello.
Il progetto Rocca di Frassinello è nato da un’idea molto semplic... Leggi di più
AL MUSEO D’ARTE MENDRISIO IN MOSTRA LE OPERE DELLA SCULTRICE FRANCA GHITTI
Il Museo d’Arte Mendrisio (CH) ha dato il via al programma di primavera con la mostra Franca Ghitti scultrice, dedicata alle opere scultoree di questa artista nata in Val Camonica, a cura di Barbara Paltenghi Malac... Leggi di più
ACCIUGHE DEL MAR CANTABRICO SALATE SOTT’OLIO
TÀSCARO, A MILANO È UN ATTO D’AMORE
Sandra ha realizzato Tàscaro per lei e suo padre, ma ancheper raccontare la sua regione d'origine e soprattutto la cucina veneziana, per ricordare la nonna paterna Edera che oggi è comunque con lei in tutte le piccole ed... Leggi di più
GIOVEDÌ 13 LUGLIO: ROSMARINO FREGENE-FISH SOUND SYSTEM
Don Pasta e Pasquale Torrente straordinariamente insieme per una serata – spettacolo sulla spiaggia di Rosmarino Fregene
Vinili vs Padelle... 
Alici vs Polpi...Otranto vs Cetara a Fregene.. 

Giovedì 13 luglio, DON... Leggi di più
TRA BOBBIO E CASTELL’ARQUATO, LA POMPEI DEL NORD | TRA BALENE E VINO
Bobbio di cultura, Castell’Arquato la Pompei del Nord, e ovunque il buon vino. Castell’Arquato, la Pompei del Nord, dove sono stariritrovati reperti fossili di Alee e rinoceronti, ed è terra di buon vino.   ... Leggi di più
RIBOTTA VIGNA DU BERTIN CARLOFORTE, LA STORIA DI UNA TERRA
E’ quasi mezzogiorno, il terreno pietroso e argilloso è stato preparato per la vigna con un lavoro faticoso per la quantità di massi mischiati superficialmente e in profondità.Ora la vigna pettinata, figura come un... Leggi di più
LE FOTO DEI PIÙ BEI GIARDINI DEL MONDO NEL QUADRILATERO DELLA MODA
Si possono ammirare ancora per qualche giorno le belle grandi foto di Gardenology la mostra fotografica en plein air dei più bei giardini italiani e internazionali che ha anticipato Orticola (di cui abbiamo scritto qui) ... Leggi di più
BOB IL SAPERE DEL BERE MISCELATO: LA DRINK LIST
Aggiornamento febbraio 2021   Empathy è la nuova drink list di Bob che rappresenta una svolta più intima e ancor più sofisticata, (forse generata dalla attuale situazione attuale che sta cambiando così tanto le abitudi... Leggi di più
We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.