21apr 2020
GOMMOSE ALLA FRUTTA O SAPONI ZUCCHEROSI?
Articolo di: Ela del ReGuscio
Tempo di realizzazione : 10 minuti

Procedimento

L’idea bella e buona? Metti sulla pelle le stesse cose che mangi!

Preparati qualcosa di buono da mettere sotto i denti o…

Crystal BeautyFood è il nuovo, nuovissimo ricettario che non hai mai visto prima! Guarda la foto. È la stessa che ottieni con 2 ricette diverse! Una è di cucina trendy, l’altra di beauty home SPA. 
Gioca, indovina e scopri le preparazioni più insolite, classiche e golose: idee gourmand da gustare al 100%! E formule cosmetiche home-made, completamente ecosostenibili.
E che ti fanno diventare bellissimissima! Ogni giorno di più.

Guarda la foto. È la stessa che ottieni con 2 ricette diverse! Una è di cucina trendy, l’altra di Beauty Home SPA.


il plus unico al mondo?
Tutte le ricette sono preparate con ingredienti attivati con gemme preziose e cristalli: recenti studi di eminenti scienziati russi, come Kostantin Korotkov e Sergej Kolzov, hanno dimostrato che il potenziale energetico di alimenti e principi attivi risulta aumentato dopo averli tenuti vicini a cristalli di vario tipo per almeno due ore.
E la magia cristallina non finisce qui. Perché ci sono fior fiore di farine macinate e pietra, cristalli naturali di sale, bicarbonato e zucchero…
E poi puoi anche usare pietre e cristalli come originali utensili da cucina. Insomma, per te un nuovo mondo sassolino e cristallino tutto da scoprire! Che cosa aspetti?

Gommose alla frutta o Saponi zuccherosi?
La pietra che ti serve per attivare queste ricette è sempre la shungite, perché può essere immersa nei liquidi con sicurezza. Basta tenere uno o più shungiti nell’acqua o vicino agli alimenti per almeno 2 ore. Vanno benissimo anche il cristallo di rocca e i quarzi tormalina.
Ecco la ricetta delle gommose alla frutta


In una casseruola di media grandezza, mescola 500 g di succo di frutta (meglio se concentrato) con 500 g di zucchero per marmellate e 1 mela (già sbucciata e grattugiata) e cuoci a fiamma bassa per 45 minuti o fin quando il composto diventa denso, trasparente e quasi vischioso. Se lo desideri, coloralo con poche gocce di colorante alimentare e mescola bene. Versalo negli appositi stampi in silicone o su un vassoio foderato con un foglio di alluminio spennellato con pochissimo olio di semi e lascialo prima raffreddare, poi rassodare per almeno 12 ore. Estrai le gelatine dagli stampi o taglia il composto del vassoio a dadi. Infine passa le gelatine nello zucchero semolato. Conservale in una scatola e mangiale entro una settimana.

Saponi zuccherosi
OK x... Delicious moment!
JO! Invece degli oli essenziali, usa le tue fragranze fruttate preferite.


Istruzioni
Sciogli il sapone a bagnomaria, quindi aromatizzalo con uno o più oli essenziali a tua scelta, quindi coloralo versalo negli appositi stampi in silicone appena spennellati d’olio e cosparsi di zucchero. Lasciali indurire prima di estrarli dagli stampi e cospargerli con altro zucchero. Se vuoi i che i tuoi “saponi fruttosi” siano super cosparsi di zucchero, prima versa la base negli stampi e, una volta estratte le tue saponette, “scaldale” in superficie con un accendino per caminetti o -se ce l’hai- con l’apposita fiamma per la crème brûlé (tipico dolce portoghese) o la crème caramel. Il sapone si ammorbidirà e “tratterrà” meglio i granelli di zucchero. Fai l’operazione prima da una parte, lasciala rassodare poi procedi un pezzo per volta (oppure lato per lato) in modo da ricoprire completamente i tuoi golosi capolavori.

Ingredienti per 0 persone

Ingredienti x 4 pezzi 
Sapone di glicerina di base g 200
Oli essenziali di pompelmo, arancio dolce o limone 20 gocce in tutto
Coloranti alimentari liquidi a scelta 2-6 gocce
Olio di semi o olio spray
Zucchero semolato

1

Articoli Simili
I più letti del mese
MERCATINO DEL RI-USO IN TOUR, DOMENICA 2 GIUGNO A TRAVACÒ SICCOMARIO
Cultura del Ri-Uso e festa per celebrare i 10 anni de Il Girasole: alle porte di Pavia domenica di festa all’insegna del flower power e della sostenibilità. Woodstock alle porte di Pavia, nei pressi del Ponte Cope... Leggi di più
LE PIZZE D’AUTORE DI LIEVITÀ VETRA: PIZZE GOURMET AD ALTA DIGERIBILITÀ
Il marchio Lievità,  che conta cinque locali a Milano, ha recentemente aperto una nuova pizzeria in Piazza Vetra sotto il porticato del Vetra Buinding.     Le pizze   La pizzeria, come le altre del brand, si qualifi... Leggi di più
ECHI DI FRANCIA: CÔTES DES ROSES DI GERARD BERTRAND IN ITALIA CON VALDO
Côte des Roses di Gérard Bertrand  è il simbolo dell’art de vivre nel sud della Francia, fa parte di una realtà enologica con un fatturato di 175 milioni di euro ed è distribuito in oltre 110 Paesi nel mondo. Impor... Leggi di più
TORNA VIN-o-TON: MUSICA CLASSICA ALLA TENUTA ALOIS LAGEDER
In anteprima sarà presentata l’opera della compositrice olandese Mathilde Wantenaar (foto 1), "Songs of Transience".   Il concerto si inserisce in un più ampio programma che vedrà intrecciarsi musica, vino e cibo... Leggi di più
Don Papa Experience Lab
È il tema Materia Natura ad aver convinto Don Papa il Rum filippino (foto 1) a partecipare per la prima volta al Fuorisalone 2024 creando un’oasi dove natura, design, arte, sapore, musica si intersecano in un&rsquo... Leggi di più
CENA AL MUSEO ARRIVA A “LEONARDO & WARHOL. THE GENIUS EXPERIENCE”
Cena al museo. Una speciale Cena all’interno della prima mostra immersiva con opere originali.  A partire dal 15 Marzo, ogni weekend, speciali Cene al Museo all’interno di “Leonardo & Warhol. The Geniu... Leggi di più
Cinque Calici di bollicine per brindare a Pasqua
Le bollicine non hanno stagione, sono sempre adeguate e gradite in ogni periodo dell’anno. Ma vi sono alcune occasioni in cui diventano imprescindibili, soprattutto nei momenti celebrativi, per festeggiare un event... Leggi di più
IL SALTO DELL’UVA NELLA TRAMOGGIA E LE ANIME DEI VINI EMILIA WINE
È tutto nato per il rumore che fa l’uva. Swiscc o tu tun . Emilia Wine vuole contraddistinguere il territorio Ca’ Besina, Metodo Classico dal vitigno Spergola 6 anni di posa su lieviti sboccatura 2021 Si ini... Leggi di più
CALDO FREDDO DI PENNE AL NERO E CRUDITÀ DI CALAMARI E GAMBERI
Colline Albelle: l’interpretazione del vino di Julian Reneaud
Colline Albelle  è una giovane azienda toscana con sede nel comune di Riparbella, borgo medievale in provincia di Pisa, nata dall’incontro di Julian Reneaud (foto 1), agronomo ed enologo, con due produttrici di vin... Leggi di più
We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.