01gen 2020
I 12 VINI ITALIANI E FRANCESI DA NON PERDERE SULLA TAVOLA DELLE FESTE
Articolo di: Laura Biffi

Natale è passato ma le feste non sono ancora finite, c’è ancora spazio per cene e brindisi. La notte del 31 Dicembre è alle porte e con lei la sontuosa cena che accompagna il passaggio al nuovo anno, seguiranno il pranzo del 1 gennaio e la chiusura con il pranzo dell’Epifania. Anche quest’anno la scelta degli Italiani per festeggiare è caduta sui pranzi e le cene con parenti e amici. L’attenzione oltre alla qualità cibo è sempre più puntata anche sui vini e i loro abbinamenti, ecco la nostra selezione di bianchi e rossi italiani e bollicine francesi.

 

Rossi

 

Dogliani Superiore DOCG Vigna Tecc 2017 Poderi Luigi Einaudi: frutto dei migliori vitigni di Dolcetto della storica azienda piemontese, è un vino versatile che si presta bene per la tavola delle feste, dei bei sentori di frutta rossa matura e note speziate accompagnano una beva ricca, con una freschezza e dei tannini che ne delineano piacevolmente i contorni. E’ ottimo con paste ripiene di carne, i ragù, selvaggina da piuma e carni in umido.

 

Tinata 2014, Monteverro: un vino di confine e di mare, la tenuta Monteverro sorge infatti tra la Toscana e il Lazio sulla Costa d’Argento. A base di uve Syrah e Grenache è un vino sensuale, dagli aromi mediterranei e speziati come mirto, pepe e cioccolato avvolti dalla nota fruttata della mora. Si abbina bene con selvaggina da piuma e carni rosse con salse elaborate.

 

Amarone della Valpolicella Marne 180, Tedeschi: un nome che richiama la terra, per questo Amarone che è l’essenza di vigneti con 20 anni di età, affinato per 30 mesi in botti di Rovere di Slavonia. E’ un vino suadente, con un bellissimo bouquet di mirtillo, ribes e ciliegia, il tutto avvolto nella morbidezza del sentore di confettura di mora, al palato è molto avvolgente e conferma il bouquet di profumi. Si abbina molto bene con carni rosse, selvaggina da pelo e ragù di carne importanti. ( Foto 2 )
S.A. Edizione Cinque Autoctoni Limited Edition VDT 17, Farnese Vini: dalle uve di cinque vitigni autoctoni, un vino elegante e raffinato perfetto per la tavola delle feste e delle grandi ricorrenze, dai profumi di more e prugne si arriva fino alla frutta secca e ai chiodi di garofano, al palato è avvolgente con dei tannini mordibi, setosi e un bellissimo finale speziato. Si abbina con carni rosse, in particolare con arrosti e selvaggina. ( Foto 3 )

 

Bianchi

 

Quarz Alto Adige – Sudtirol Sauvignon DOC 2017 Kellerei Terlan – Cantina Terlano: uno dei vini di punta della Cantina di Terlano, ha una gamma aromatica che ne denota la qualità del fuoriclasse, frutta esotica, pesca e pompelmo, finissima la sapidità e un lungo retrogusto agrumato degno di nota. Si abbina molto bene con i risotti e paste elaborati con formaggi e creme, anche con il gorgonzola. ( Foto 4 )

 

Kellerei Cantina Kaltern: 2017 Quintessenz Alto Adige – Sudtirol Pinot Bianco DOC: una delle migliori espressioni di Pinot Bianco dell’Alto Adige, con un incipit minerale che lascia spazio poi a note di pesca, mandarino e fiori d’arancio, al palato stupisce per freschezza, mineralità e un piacevolissimo retrogusto agrumato. Si abbina molto bene ai primi con formaggi vaccini di malga, ai canederli al burro fuso, alle paste dai ripieni delicati di formaggi e verdure. ( Foto 5 )

 

Kellerei St. Michael-Eppan: Appius 2015: l’eccellenza, l’eleganza e la genialità, il capolavoro di Hans Terzer. Con una bottiglia che è un’opera d’arte, il contenuto non poteva essere da meno, al naso è un bouquet molto complesso di vaniglia, cannella, noce moscata, pesca e frutta esotica, seguono la cremosità del burro, cioccolato bianco e nocciole. Al palato è avvolgente e sontuoso. Si abbina con pesci al forno, capesante gratinate, astici e aragoste. ( Foto 6 )

 

Champagne
Come aperitivo o anche a tutto pasto da abbinare ai salumi, pesci, crostacei, carni bianche e dessert ai frutti rossi.

 

Nicolas Feuillatte, Palmes d’Or rosé Intense 2008: per gli amanti del rosé ecco lo champagne come opera d’arte, millesimato e cuvée prestige. E’ sottile, cremoso, elegantissmo e perfetto per la gastronomia. Una bellissima bottiglia in nero opaco goffrato è già da sola un invito alla festa. Lo champagne è un capolavoro di struttura con un perlage fine, sobrio e veloce e un delizioso bouquet floreale e fruttato. Si abbina perfettamente con i salumi, i formaggi di montagna di latte vaccino, astici ed aragoste, filetto di manzo in crosta e con i dessert ai frutti rossi e al cioccolato fondente. ( Foto 7 )

 

Bollinger Grande Année 2008: custodito in un’ importante riproduzione di un’antica bottiglia del XIX secolo per favorirne l’evoluzione è una meravigliosa espressione della profondità del Pinot Nero della maison è elaborato unicamente a partire dalle uve coltivate nei terreni classificati Grand Cru o Premier Cru. Il colore è di un magnifico Oro Versailles, una struttura di notevole ricchezza, si presenta fruttato con un elegante tocco setoso. Si abbina con Culatello di Zibello, astice blu della Bretagna, dessert alle fragole. ( Foto 8 )

 

Pol Roger Brut Vintage 2012: una bella espressione della maison, più di 8 anni sui lieviti, eleganza e delicatezza rendono raffinata una complessità già intensa, sentori freschi di agrumi e altri più dolci di albicocca e pesca, per poi lasciare emergere note di frutta secca e mela cotogna. E’ suadente e cremoso al sorso mantenendo un’ottima freschezza. L’abbinamento è con la rana pescatrice e in generale con il pesce al forno. ( Foto 9 )

 

Dom Perignon 2008 Vintage Lenny Kravitz Limited Edition: un vintage speciale in edizione limitata per uno Champagne mitico, l’etichetta in una texture in metallo martellato disegnata dal famoso cantante. L’abbinamento lo vede sposarsi con una terrina di salmone, astice e caviale e con la catalana di King Crab ( Foto 10 )
Jacquesson 2008 Extra Brut Champ Cain: una chicca nel panorama degli Champagne, è la quintessenza dello Chardonnay, ben 10 anni sui lieviti ne garantiscono una notevole struttura e complessità con dei meravigliosi sentori di frutta secca, finissimo il perlage. Abbinamento: risotto con i gamberi ( Foto 11 )

 

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

Photo Credits

Photo 1 : Foto di engin akyurt da Pixabay
Articoli Simili
I più letti del mese
CAPODANNO CINESE AL BON WEI
L’anno della Tigre consolida i legami tra la cucina cinese e l’Amarone della Valpolicella. Infatti, in occasione del capodanno cinese - nel 2022 in Cina inizia l’1 febbraio - che per il loro oroscopo è ... Leggi di più
MALCESINE, BORGO MEDIEVALE COVID FREE DOVE TRASCORRERE VACANZE TRA LAGO E MONTI
Malcesine (foto 1) è un borgo medievale di 3700 abitanti; si trova all’estremo nord della sponda veronese del Lago di Garda, al confine con Trentino e Lombardia. Il centro, che conserva l’impianto urbanistico... Leggi di più
NON AVVOLGERE L’ARROSTO NELL’ALLUMINIO
La cucina è un luogo strano. Ci sono persone brillanti che in cucina perdono lucidità quasi che i fornelli resettassero la loro intelligenza. Per cui una persona dotata di buona logica, può finire per perderla tra padell... Leggi di più
A PANTELLERIA NASCE UN PASSITO COLLETTIVO, IL PASSITO DELLA SOLIDARIETÀ| DE BARTOLI
Quest’anno Pantelleria produrrà un esclusivo passito collettivo, il Passito della Solidarietà. De Bartolie Bartoli  è un nome più che famoso nell’ambito dell’enologia pantesca e marsalese, ma non solo p... Leggi di più
LA SOSTENIBILITÀ ATTRAVERSO I VITIGNI RESISTENTI
Nasce la rete di imprese Resistenti Nicola Biasi, sei aziende agricole in sei territori diversi tra Friuli, Veneto e Trentino, guidate da Nicola Biasi, miglior giovane enologo d’Italia per Vinoway e Cult Oenologist... Leggi di più
GOLOSARIA WINE MILANO 23 APRILE 2022: 7 VARIAZIONI DI LAMBRUSCO
L’odierna edizione di Golosaria Wine ha visto la partecipazione di parte dei produttori della regione Emilia Romagna. Hanno presenziato cantine produttrici dei vini Lambrusco, Colli Bolognesi e delle Doc romagnole.... Leggi di più
TORNA IL MERCATINO DI NATALE ALTOATESINO ONLINE DI PUR SÜDTIROL
Un’esperienza di shopping unica per scoprire i sapori e i profumi dell’Alto Adige.   Torna la vetrina virtuale dove i produttori dell’Alto Adige possono presentare le proprie eccellenze. Tante le idee... Leggi di più
L’Aura Ronchi di Brescia IGT 2022, il rosato Noventa
Noventa è un’azienda vitivinicola con sede a Botticino, cittadina nel cuore dell’omonima zona vinicola Doc in provincia di Brescia.   Nata nel 1970, la cantina è proprietaria di 11 ettari vitati disposti a ... Leggi di più
L’ECOSOSTENIBILE NATURÆ GIN FRUCTETUM È IL MIGLIORE GIN ITALIANO?
Naturæ Gin  è un brand che produce gin ecosostenibili ispirati alla natura. Fondato a giugno 2021 da due amici appassionati di gin, Diego Sgarbossa, tecnico dei servizi della ristorazione, e Carlo De Filippo, perito agra... Leggi di più
INSALATA DI BACCALÀ, SEPPIA, NERVETTI E OLIVE DI GAETA
We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.