24nov 2018
MERANO WINE FESTIVAL EDIZIONE 2018 : NUMERI ED ECCELLENZE (1/2)
Articolo di: Laura Biffi

Excellence is an attitude per il Wine Hunter Helmut Köcher ed infatti il Merano Wine Festival 2018 si è concluso all’insegna dell’eccellenza, nei numeri e nella qualità.

 

Si conferma nuovamente uno degli eventi del mondo vitivinicolo in crescita ogni anno e l’ultima edizione ha confermato il trend: + 8,5% di visitatori ed una carrellata di eventi che hanno reso la kermesse di Merano strepitosa.

 

L’8 e 9 novembre sono stati i giorni dedicati alla natura del vino, con il Convegno Naturae et Purae ideato dal Patron Helmut Köcher e da Angelo Carrillo ai Giardini di Castel Trauttmansdorff, dove esperti ed interpreti del mondo vitivinicolo si sono confrontati sui concetti di naturalità e purezza del vino e sulle nuove tendenze che puntano al ritorno alle radici della vitivinicoltura e dell’alimentazione; è seguito un suggestivo wine tasting nella cornice dei Giardini Botanici di Castel Trauttsmansdorf (foto 2).

 

In Piazza della Rena, allestita per l’occasione, all’evento Wild Cooking si sono alternati show-cooking , tavole rotonde sull’evoluzione del vino di domani e degustazioni di vini PIWI (derivati da nuovi genomi viticoli ottenuti dall’incrocio di viti resistenti alle malattie fungine).

 

In contemporanea alle Vecchie Terme si è svolta un’importante selezione per il nord Italia del Premio Emergente Sala 2019. Il concorso ideato da Luigi Cremona e Lorenza Vitali in collaborazione con Merano Wine Festival conferma l’impegno per la valorizzazione delle figure professionali di eccellenza nel mondo della ristorazione ed ha visto sul palco giovani professionisti, tutti under 30, molto preparati e professionali, che si sono sfidati tra prove teoriche e pratiche culminate con il servizio di sala durate la cena di Gala.

 

Sul podio, a pari merito Giuseppe Laboragine, che ha dato prova di un notevole aplomb e di capacità di gestione di team, maître presso Il Ristorante Del Cambio a Torino, vanta esperienze in Italia e all’estero, ha lavorato a Londra dove ha partecipato all’ “Award of Excellence 2016” e conseguito il “WSET terzo livello“. Gabriele Bianchi, giovane e brillante toscano, ha dato prova di grande professionalità, attualmente al Ristorante Marconi a Bologna, ha lavorato al ristorante Da Vittorio di Brusaporto e di Saint Moritz . Daniele Rinzivillo, professionista che ha dimostrato grande versatilità, dopo varie esperienze lavorative come Head Waiter, Bartender, Chef de Rang, oggi lavora presso Palazzo Matteotti a Milano come Restaurant e Bar Manager. (foto 3)
Le tre giovani promesse dovranno ora affrontare l’ultima sfida a Roma nell’autunno 2019 con i finalisti di Emergente Sala sud.

 

Durante il concorso, oltre ai vincitori, si sono distinti per preparazione e capacità anche Davide Botter maître presso il ristorante Petit Royal del Grand Hotel Royal e Golf di Courmayeur e Stefano Grandis che lavora presso il ristorante El Coq a Vicenza.

 

Grande successo di visitatori hanno avuto anche l’evento Spirits Experience, novità di quest’anno e Catwalk Champagne, rassegne che hanno evidenziato i nuovi trend nel mercato della mixology e dello Champagne.

1

2

3

Photo Credits

Photo 1 : Laura Biffi
Photo 3 : Facebook di emergente Sala
Articoli Simili
I più letti del mese
MERCATINO DEL RI-USO IN TOUR, DOMENICA 2 GIUGNO A TRAVACÒ SICCOMARIO
Cultura del Ri-Uso e festa per celebrare i 10 anni de Il Girasole: alle porte di Pavia domenica di festa all’insegna del flower power e della sostenibilità. Woodstock alle porte di Pavia, nei pressi del Ponte Cope... Leggi di più
LE PIZZE D’AUTORE DI LIEVITÀ VETRA: PIZZE GOURMET AD ALTA DIGERIBILITÀ
Il marchio Lievità,  che conta cinque locali a Milano, ha recentemente aperto una nuova pizzeria in Piazza Vetra sotto il porticato del Vetra Buinding.     Le pizze   La pizzeria, come le altre del brand, si qualifi... Leggi di più
ECHI DI FRANCIA: CÔTES DES ROSES DI GERARD BERTRAND IN ITALIA CON VALDO
Côte des Roses di Gérard Bertrand  è il simbolo dell’art de vivre nel sud della Francia, fa parte di una realtà enologica con un fatturato di 175 milioni di euro ed è distribuito in oltre 110 Paesi nel mondo. Impor... Leggi di più
TORNA VIN-o-TON: MUSICA CLASSICA ALLA TENUTA ALOIS LAGEDER
In anteprima sarà presentata l’opera della compositrice olandese Mathilde Wantenaar (foto 1), "Songs of Transience".   Il concerto si inserisce in un più ampio programma che vedrà intrecciarsi musica, vino e cibo... Leggi di più
Don Papa Experience Lab
È il tema Materia Natura ad aver convinto Don Papa il Rum filippino (foto 1) a partecipare per la prima volta al Fuorisalone 2024 creando un’oasi dove natura, design, arte, sapore, musica si intersecano in un&rsquo... Leggi di più
CENA AL MUSEO ARRIVA A “LEONARDO & WARHOL. THE GENIUS EXPERIENCE”
Cena al museo. Una speciale Cena all’interno della prima mostra immersiva con opere originali.  A partire dal 15 Marzo, ogni weekend, speciali Cene al Museo all’interno di “Leonardo & Warhol. The Geniu... Leggi di più
Cinque Calici di bollicine per brindare a Pasqua
Le bollicine non hanno stagione, sono sempre adeguate e gradite in ogni periodo dell’anno. Ma vi sono alcune occasioni in cui diventano imprescindibili, soprattutto nei momenti celebrativi, per festeggiare un event... Leggi di più
IL SALTO DELL’UVA NELLA TRAMOGGIA E LE ANIME DEI VINI EMILIA WINE
È tutto nato per il rumore che fa l’uva. Swiscc o tu tun . Emilia Wine vuole contraddistinguere il territorio Ca’ Besina, Metodo Classico dal vitigno Spergola 6 anni di posa su lieviti sboccatura 2021 Si ini... Leggi di più
CALDO FREDDO DI PENNE AL NERO E CRUDITÀ DI CALAMARI E GAMBERI
Colline Albelle: l’interpretazione del vino di Julian Reneaud
Colline Albelle  è una giovane azienda toscana con sede nel comune di Riparbella, borgo medievale in provincia di Pisa, nata dall’incontro di Julian Reneaud (foto 1), agronomo ed enologo, con due produttrici di vin... Leggi di più
We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.