06nov 2019
GUIDA MICHELIN ITALIA 2020: SALITE, DISCESE E NOVITA’
E’ uscita la guida Rossa 2020. Le novità tra stelle perse e stelle acquisite... e alcune sorprese
Articolo di: Laura Biffi

Si è tenuta oggi al Teatro Municipale di Piacenza la presentazione della 65a edizione della Guida Michelin Italia 2020. La Rossa, la guida più temuta per l’aura di mistero che accompagna i suoi ispettori sempre e rigorosamente in incognito durante le loro visite, criticata alla perdita delle stelle ma allo stesso tempo la più ambita dagli chef di tutti i paesi del mondo.

 

La Guida Michelin Italia 2020 comprende più di 2000 ristoranti di cui 264 Bib Gourmand ( ristoranti che si distinguono per l’ottimo rapporto qualità-prezzo e propongono un’esperienza gastronomica a meno di 35 Euro ), 328 monostella, 35 due stelle e 11 tre stelle per un totale di 374 ristoranti stellati italiani. Le novità di quest’anno sono molteplici a partire dall’ importante fluttuazione dei monostella, 13 ristoranti hanno infatti perso la stella e ben 30 l’hanno guadagnata, confermando il trend degli ultimi anni di ascesa di molti ristoranti.

 

Perdono la stella Michelin i ristoranti:
I due buoi ad Alessandria, San Marco a Canelli, Pomiroeu a Seregno, La Locanda del notaio a Pellio Intelvi, Locanda stella d’oro a Soragna, Poggio Rosso a Castelnuovo Berardenga, Winter Garden by Caino a Firenze, Relais Blu a Massa Lubrense, Mosaico a Ischia, Vairo del volturno a Vairano Patenora, Caffè les paillotes a Pescara, La sponda a Positano, Alpes a Sarentino.

 

Guadagnano una stella Michelin i ristoranti:
Da Gorini a Bagno di Romagna, Iacobucci a Castel Maggiore, Apostelstube a Bressanone, L’asinello a Castelnuovo Berardenga, Santa Elisabetta a Firenze, Gucci Osteria a Firenze, Virtuoso a Scarperia Lucigliano, Lunasia a Viareggio, Petit Royal a Courmayeur, Glicine ad Amalfi, Monzù a Capri, La Tuga a Ischia, George a Napoli, Il flauto di Pan a Napoli, José Restaurant a Torre del Greco, Idylio by Apreda a Roma, Atelier a Domodossola, Fre a Monforte d’Alba, Condividere a Torino, Casa Matta a Manduria, Memorie di Felix Lo Basso a Trani, Otto Geleng a Taormina, Zash a Riposto, Impronte a Bergamo, L’Aria a Blevio, Villa Naj a Stradella, L’alchimia a Milano, It Milano a Milano, Storie d’amore a Borgoricco e Parco di Villa Grey a Forte dei Marmi.
Discorso numerico totalmente diverso per i due stelle, le perdite sono maggiori delle nuove entrate, argomento che insieme all’ingresso in massa dei monostella degli ultimi anni dovrebbe far riflettere non pochi addetti ai lavori.

 

Perdono la seconda stella i ristoranti:
Al Sorriso a Soriso, Locanda Don Serafino a Ragusa, Vissani a Baschi e Locanda Margon a Ravina.

 

Guadagnano la seconda stella i ristoranti:
La Madernassa a Guarene e Glam by Enrico Bartolini a Venezia.

 

Anche per il podio più alto ed ambito della guida Michelin ci sono novità nell’edizione 2020, per fortuna solo positive, sale infatti nel gotha dei tre stelle lo chef Enrico Bartolini con il ristorante Enrico Bartolini - Mudec di Milano confermando il trend vincente dello chef toscano che con i suoi 9 ristoranti in Italia e nel mondo colleziona in totale 7 stelle Michelin.

 

Oltre alle stelle quest’anno sono stati assegnati dei premi collaterali a chi si è distinto nei diversi ruoli della ristorazione.

 

Il Premio Passion for Wine 2020 è andato a Rino Billia Sommelier di Le Petit Restaurant di Cogne (1 stella) , per la poliedricità della cantina, comprende 18.000 bottiglie che spaziano tra produttori tradizionali, i più famosi e produttori di vini naturali e di avanguardia.

 

Il Premio per il Servizio di Sala 2020 è stato assegnato a Sara Orlando maître e sommelier della Locanda di Orta ad Orta San Giulio, per la ricchezza della carta e per la passione e la competenza nel consigliare i clienti.

 

Il Premio Chef Mentor 2020 è andato allo chef stellato Gennaro Esposito del Ristorante Torre del Saracino a Vico Equense mentre il Premio Giovane Chef Emergente 2020 è stato consegnato a Davide Puleio chef di origini romane del Ristorante L’Alchimia di Milano che ha stregato gli ispettori della Rossa con il suo merluzzo al vapore con olive, crema di pinoli e alloro definito all’unanimità il piatto dell’anno.

 

1

Articoli Simili
I più letti del mese
CAPODANNO CINESE AL BON WEI
L’anno della Tigre consolida i legami tra la cucina cinese e l’Amarone della Valpolicella. Infatti, in occasione del capodanno cinese - nel 2022 in Cina inizia l’1 febbraio - che per il loro oroscopo è ... Leggi di più
MALCESINE, BORGO MEDIEVALE COVID FREE DOVE TRASCORRERE VACANZE TRA LAGO E MONTI
Malcesine (foto 1) è un borgo medievale di 3700 abitanti; si trova all’estremo nord della sponda veronese del Lago di Garda, al confine con Trentino e Lombardia. Il centro, che conserva l’impianto urbanistico... Leggi di più
NON AVVOLGERE L’ARROSTO NELL’ALLUMINIO
La cucina è un luogo strano. Ci sono persone brillanti che in cucina perdono lucidità quasi che i fornelli resettassero la loro intelligenza. Per cui una persona dotata di buona logica, può finire per perderla tra padell... Leggi di più
A PANTELLERIA NASCE UN PASSITO COLLETTIVO, IL PASSITO DELLA SOLIDARIETÀ| DE BARTOLI
Quest’anno Pantelleria produrrà un esclusivo passito collettivo, il Passito della Solidarietà. De Bartolie Bartoli  è un nome più che famoso nell’ambito dell’enologia pantesca e marsalese, ma non solo p... Leggi di più
LA SOSTENIBILITÀ ATTRAVERSO I VITIGNI RESISTENTI
Nasce la rete di imprese Resistenti Nicola Biasi, sei aziende agricole in sei territori diversi tra Friuli, Veneto e Trentino, guidate da Nicola Biasi, miglior giovane enologo d’Italia per Vinoway e Cult Oenologist... Leggi di più
GOLOSARIA WINE MILANO 23 APRILE 2022: 7 VARIAZIONI DI LAMBRUSCO
L’odierna edizione di Golosaria Wine ha visto la partecipazione di parte dei produttori della regione Emilia Romagna. Hanno presenziato cantine produttrici dei vini Lambrusco, Colli Bolognesi e delle Doc romagnole.... Leggi di più
TORNA IL MERCATINO DI NATALE ALTOATESINO ONLINE DI PUR SÜDTIROL
Un’esperienza di shopping unica per scoprire i sapori e i profumi dell’Alto Adige.   Torna la vetrina virtuale dove i produttori dell’Alto Adige possono presentare le proprie eccellenze. Tante le idee... Leggi di più
L’Aura Ronchi di Brescia IGT 2022, il rosato Noventa
Noventa è un’azienda vitivinicola con sede a Botticino, cittadina nel cuore dell’omonima zona vinicola Doc in provincia di Brescia.   Nata nel 1970, la cantina è proprietaria di 11 ettari vitati disposti a ... Leggi di più
L’ECOSOSTENIBILE NATURÆ GIN FRUCTETUM È IL MIGLIORE GIN ITALIANO?
Naturæ Gin  è un brand che produce gin ecosostenibili ispirati alla natura. Fondato a giugno 2021 da due amici appassionati di gin, Diego Sgarbossa, tecnico dei servizi della ristorazione, e Carlo De Filippo, perito agra... Leggi di più
INSALATA DI BACCALÀ, SEPPIA, NERVETTI E OLIVE DI GAETA
We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.