19lug 2019
TAVOLA SPIGOLOSA: NO-SHOW? NO GRAZIE
Prenotare un tavolo al ristorante e poi non presentarsi senza avvisare, è scorretto e procura un considerevole danno economico alla ristorazione
Articolo di: Fabiano Guatteri

No-Show,  No Grazie.  Tavola Spigolosa nasce nel 2018 come momento di confronto su tematiche “spigolose” ossia critiche, per quanto riguarda la cultura del cibo interpretata da editoria e comunicazione. Ciò ha comportato la promozione di confronti di opinioni e di dati tra professionisti dell’enogastronomia o, meglio, del food&beverage, che lavorano nella comunicazione. La direzione editoriale di Tavola Spigolosa è di Anna Prandoni (prima a sinistra nella foto), mentre il côté creativo è affidato ad Andrea W. Castellanza.
Mercoledi 17 luglio si è tenuto un evento di Tavola Spigolosa presso Sonia Factory per affrontare un tema molto sentito dai ristoratori, ossia la prenotazione al ristorante focalizzando la mancata presenza del cliente che ha prenotato, ossia il no-show di cui abbiamo scritto qui.  Ciò comporta è un danno economico che per alcuni ristoratori ammonta a decine di migliaia di euro annui.
Hanno partecipato alla Tavola Elena Collini, International PR Manager TheFork, Pietro Caroli, Proprietario Trattoria Trippa, Claudio Sadler, Presidente Le Soste, Tunde Pecsvari, co-founder and managing partner of Osteria Brunello, Sonia Peronaci, imprenditrice digitale. Ha moderato gli interventi Anna Prandoni.

 

Andrea W. Castellanza ha evidenziato gli spigoli del tema, insistendo sul no-show. Dagli nterventi dei diversi relatori è emerso il problema secondo diverse prospettive, ma anche possibili soluzioni e rimedi. Sicuramente una prenotazione che arriva da TheFork, come ha spiegato Elena Collini, dà le maggiori garanzie in quanto, al contrario di un ristorante che non ha la veste giuridica per farlo, TheFork può far pagare penali a chi si comporta scorrettamente.

 

E poi bisogna effettuare qualche distinzione tra le tipologie dei ristoranti. Per un ristorante stellato in una zona di scarso passaggio pedonale e decentrato come Sadler, il no-show rappresenta una perdita secca senza possibilità di rimediare perché, come spiega Claudio Sadler, nessuno entra per caso in un ristorante come il suo e difficilmente si esegue una prenotazione all’ultimo momento giacché la scelta di un ristorante di livello elevato non è di norma estemporanea.

 

Diverso è il caso di un ristorante più abbordabile, posto in zona centrale con un elevato traffico pedonale dove i clienti che cercano un tavolo senza prenotazione non mancano come nel caso dell’Osteria Brunello. Ciò non significa, come spiega Tunde Pecsvari, che non ci si tuteli nei confronti di chi non rispetta le prenotazioni. Queste per Osteria Brunello avvengono unicamente on-line accedendo al sito e sono gestite da Resdiary, con il supporto della piattaforma interbancaria Stripe. La prenotazione prevede l’inserimento di un numero di carta di credito o, in alcune contingenze di una caparra. Nel caso di inadempienza è conteggiata una somma di 40 euro per ogni persona prenotata con emissione di fattura per l’importo addebitato in carta di credito, o in caso di caparra questa è trattenuta.

 

Per quanto riguarda Trattoria Trippa, come spiega Pietro Caroli, all’atto della prenotazione che si effettua on-line tramite il sito del ristorante, si chiede alla clientela una conferma della prenotazione 24 ore prima della data selezionata. In caso di mancata conferma entro le 18.00 del giorno della prenotazione, si riserva la possibilità di cancellare il tavolo. Ovviamente quasi ogni sera si può verificare una cancellazione e pertanto è utile esserne a conoscenza perché sapendo che per trovare un tavolo da Trippa occorre prenotare con largo anticipo nessuno si informa se c’è posto la sera stessa.

 

Va ancora detto che il no-show, grazie anche a The Fork e alle prenotazioni in stile Trattoria Trippa e Osteria Brunello,  a Milano è in calo.

1

Articoli Simili
I più letti del mese
FESTIVAL DELLE BIRRETTE #FOLKEDITION: TRE GIORNI DI BALLI E MUSICA
Festival delle Birrette #FolkEdition: una festa lunga tre giorni con balli e musica popolare. A mare culturale urbano, dal 25 al 27 maggio 2018 III edizione del Festival delle birrette  di cui abbiamo detto qui:  tre gi... Leggi di più
LIFE IS A BUBBLE E IL PAS DOSÉ ANGELO LE VIGNE DI ALICE
Le Vigne di Alice, è una giovane azienda a conduzione femminile nata nel 2005 per opera di  Cinzia Canzian, nella zona del Conegliano Valdobbiadene Docg.   La filosofia aziendale è da subito volta alla valorizzazione d... Leggi di più
20 MAGGIO 2020 GIORNATA MONDIALE DELLE API
Albert Einstein disse che “Se un giorno le api dovessero scomparire, all’uomo resterebbero solo quattro anni di vita”. E se il genio avesse ragione? E, comunque, ha fatto bene Rigoni di Asiago, azienda ... Leggi di più
LA PIZZA PROVOCA SETE E GONFIORE? CAMBIA PIZZERIA
Un ristoratore chiese a un cliente che aveva appena cenato nel suo locale, se gli fosse piaciuta la sua cucina, e questi rispose che glielo avrebbe saputo dire il giorno dopo. Ed è una risposta molto saggia perché la bon... Leggi di più
LA GIORNATA FAI D’AUTUNNO | CITYLIFE E LE TRE TORRI MILANESI
Domenica 16 ottobre è il giorno della “Fai Marathon 2016”, la Giornata Fai d’Autunno dedicata alla scoperta dei luoghi più belli d’Italia. Oltre 600 i siti aperti in 150 città lungo tutta la Penisola, grazie a 3.500 giov... Leggi di più
WORLD PASTRY STAR 2019: LA PASTICCERIA DALLA CREATIVITA’ AL SUCCESSO ( 1/2 )
Il World Pastry Stars 2019, ( di cui abbiamo parlato qui ) il Congresso di Pasticceria Internazionale organizzato da Italian Gourmet, patrocinato dall’Accademia Maestri Italiani Pasticceri ( AMPI ) e da Relais Dess... Leggi di più
CON UNDUETRIS PRANZETTO DI CITTERIO LA SCHISCETTA È SANA E GIAPPONESE
Con “Unduetris Pranzetto” di Citterio la “schiscetta” è sana e si ispira al design giapponese Citterio, insieme all’Associazione culturale “Il Furoshiki”, ci spiega l’arte ... Leggi di più
PINOT NERO OLTREPÒ PAVESE, VINO DI TERROIR
In una mattina tardo autunnale nella suggestiva location che ospitava la storica Taverna Moriggi, abbiamo partecipato a un evento dedicato all’Oltrepò Pavese, o meglio, al Pinot Nero dell’Oltrepò. Si è parlat... Leggi di più
I 100 PIATTI DEL PROSECCO DI SANDRO BOTTEGA
L’autore de I 100 Piatti del Prosecco, Sandro Bottega, ha voluto raccontare la gastronomia della terra del Prosecco attraverso la raccolta di cento ricette a partire dagli stuzzichini da servire con l’aperiti... Leggi di più
CARNEVALE AMBROSIANO, I VINI, LE CHIACCHIERE E LA ROSA
C’era una volta il Carnevale Ambrosiano. E sì, bisogna proprio cominciare così a raccontare anche gli eventi in corso, come lo storico Carnevale di Milano che dopo quattro giorni senza baldoria, purtroppo, si concl... Leggi di più
We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.