16mar 2024
di Amante pasta lovers: l’arte della pasta artigianale
Articolo di: Fabiano Guatteri

Il pastificio di Amante Pasta Lovers, ha fatto dell’arte pastaia la propria mission includendo anche lavorazioni manuali. L’impasto “a mano” è un rituale che ripete e rinnova una gestualità atavica, secolare, gestualità tramandata di generazione in generazione, rappresentativa della cultura culinaria italiana.

 

Cultura, come si evince dal lavoro di di Amante, che fa suoi ingredienti identitari capaci di narrare la propria origine, il proprio territorio a partire dal grano.

 

Entrando nel merito, vi sono tre fattori che permettono di definire la bontà di una pasta, ossia la materia prima impiegata, la trafilatura e l’essiccazione.


Materia prima
Il grano duro selezionato da di Amante è italiano al 100%, selezionato e garantito da filiere controllate.


Trafilatura
Le trafile possono essere di diversi materiali: se sono di teflon si otterrà una pasta liscia, mentre se sono di bronzo la pasta sarà ruvida. Il bronzo è il materiale più idoneo in quanto la pasta ruvida è la più adatta a esercitare l’attrito necessario per trattenere la salsa.
Le trafile di Amante sono di bronzo.

 

Essiccazione
Le modalità di essiccazione cui viene sottoposta la pasta influiscono in modo significativo sul prodotto finale. Infatti se è lenta, ossia se avviene a bassa temperatura e per più giorni, la pasta mantiene intatte le caratteristiche organolettiche. Se invece è effettuata un’essiccazione spinta, cioè a 85-100 °C, così da completare l’operazione in poche ore, la pasta viene parzialmente cotta e la superficie vetrifica, diventa liscia. L’essiccazione di Amante è lenta.

 

Il risultato: paste di elevato standard qualitativo, ruvide e porose che raccolgono e assorbono il sugo e non lisce incapaci di trattenerlo. Ma anche la consistenza ne guadagna, in quanto la pasta non scuoce e mantiene la giusta tenacia.

 

 

La collezione di Amante


Il repertorio di paste prodotte si suddivide in quattro linee omogenee:
linea tradizione. Paste all’uovo come tagliolini, tagliatelle e via elencando che sono lavorate a mano, pertanto a pieno titolo artigianali;
linea gourmet. Anch’esse lavorate a mano sono caratterizzate dall’impiego di un ingrediente complementare che le caratterizza (nero di seppia, aglio nero di Voghera, nocciola…);
linea benessere. Sono paste prodotte con grano duro biologico, con grano duro biologico Cappelli, o alla canapa (unendo al grano duro farina di canapa);
linea grano duro. Sono qui raggruppate le paste corte quali paccheri, penne, maccheroni…

La collezione di paste proposta è molto ampia, per meglio conoscerla e per eventualmente acquistarla cliccare qui

 

1

Indirizzo : Via dell’Elettronica, 9/11 Cura Carpignano
Telefono : 0382.583051
Articoli Simili
I più letti del mese
MERCATINO DEL RI-USO IN TOUR, DOMENICA 2 GIUGNO A TRAVACÒ SICCOMARIO
Cultura del Ri-Uso e festa per celebrare i 10 anni de Il Girasole: alle porte di Pavia domenica di festa all’insegna del flower power e della sostenibilità. Woodstock alle porte di Pavia, nei pressi del Ponte Cope... Leggi di più
LE PIZZE D’AUTORE DI LIEVITÀ VETRA: PIZZE GOURMET AD ALTA DIGERIBILITÀ
Il marchio Lievità,  che conta cinque locali a Milano, ha recentemente aperto una nuova pizzeria in Piazza Vetra sotto il porticato del Vetra Buinding.     Le pizze   La pizzeria, come le altre del brand, si qualifi... Leggi di più
ECHI DI FRANCIA: CÔTES DES ROSES DI GERARD BERTRAND IN ITALIA CON VALDO
Côte des Roses di Gérard Bertrand  è il simbolo dell’art de vivre nel sud della Francia, fa parte di una realtà enologica con un fatturato di 175 milioni di euro ed è distribuito in oltre 110 Paesi nel mondo. Impor... Leggi di più
TORNA VIN-o-TON: MUSICA CLASSICA ALLA TENUTA ALOIS LAGEDER
In anteprima sarà presentata l’opera della compositrice olandese Mathilde Wantenaar (foto 1), "Songs of Transience".   Il concerto si inserisce in un più ampio programma che vedrà intrecciarsi musica, vino e cibo... Leggi di più
Don Papa Experience Lab
È il tema Materia Natura ad aver convinto Don Papa il Rum filippino (foto 1) a partecipare per la prima volta al Fuorisalone 2024 creando un’oasi dove natura, design, arte, sapore, musica si intersecano in un&rsquo... Leggi di più
CENA AL MUSEO ARRIVA A “LEONARDO & WARHOL. THE GENIUS EXPERIENCE”
Cena al museo. Una speciale Cena all’interno della prima mostra immersiva con opere originali.  A partire dal 15 Marzo, ogni weekend, speciali Cene al Museo all’interno di “Leonardo & Warhol. The Geniu... Leggi di più
Cinque Calici di bollicine per brindare a Pasqua
Le bollicine non hanno stagione, sono sempre adeguate e gradite in ogni periodo dell’anno. Ma vi sono alcune occasioni in cui diventano imprescindibili, soprattutto nei momenti celebrativi, per festeggiare un event... Leggi di più
IL SALTO DELL’UVA NELLA TRAMOGGIA E LE ANIME DEI VINI EMILIA WINE
È tutto nato per il rumore che fa l’uva. Swiscc o tu tun . Emilia Wine vuole contraddistinguere il territorio Ca’ Besina, Metodo Classico dal vitigno Spergola 6 anni di posa su lieviti sboccatura 2021 Si ini... Leggi di più
CALDO FREDDO DI PENNE AL NERO E CRUDITÀ DI CALAMARI E GAMBERI
Colline Albelle: l’interpretazione del vino di Julian Reneaud
Colline Albelle  è una giovane azienda toscana con sede nel comune di Riparbella, borgo medievale in provincia di Pisa, nata dall’incontro di Julian Reneaud (foto 1), agronomo ed enologo, con due produttrici di vin... Leggi di più
We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.