21nov 2018
GOURMARTE, KERMESSE ENOGASTRONIMICA | INGRESSO LIBERO E PREZZI “DEMOCRATICI”
Articolo di: Fabiano Guatteri

Abbiamo partecipato alla conferenza stampa di presentazione della prossima edizione di Gourmarte giunta alla settima edizione. Si tratta di una kermesse enogastronomica dove produttori e cuochi selezionati propongono i propri prodotti o piatti. L’evento ci piace perché trova il giusto equilibrio tra considerazione per il visitatore e valorizzazione del produttore.

 

Gli espositori, come accennato, sono tutti selezionati, non basta cioè proporsi a Gourmarte per essere accettati. Infatti, una commissione guidata da Elio Ghisalberti (foto 2 al microfono), giornalista enogastronomico ideatore della manifestazione, valuta i prodotti dei singoli produttori, suddivisi nelle categorie:

 

Custodi del Gusto, i contadini, gli allevatori, gli artigiani, i vignaioli che hanno tenuto viva una tradizione territoriale;

 

Maestri del Gusto, le aziende che si sono messe in luce per l’elevata qualità dei prodotti, per l’etica e le capacità imprenditoriali;

 

Esploratori del Gusto, le realtà di produzione che si sono distinte per aver svolto un’opera di divulgazione di prodotti particolarmente ricercati;

 

Interpreti del gusto, i cuochi e i ristoratori chiamati a rappresentare al meglio la cucina italiana.


Gourmarte si divide in due aree entrambe a ingresso libero: l’area dedicata alle Degustazioni e quella riservata alla Ristoratorazione.

 

Nella prima si degustano i prodotti tipici e i vini con assaggi a partire da 2 euro. Nell’area ristorazione invece, sono proposti piatti cucinati espressamente da cuochi della levatura di Claudio Sadler dell’omonimo ristorante, Enrico Bartolini del Mudec, Philippe Levéillé di Miramare l’Altro, Roberto Conti di Trussardi e altri stellati o comunque di blasonati. Una portata comprensiva di calice di vino è venduta a 15 euro, prezzo veramente democratico; inoltre pizza e calice di vino a 10 euro e allo stesso prezzo dessert più calice.

 

La Conferenza stampa si è tenuta presso il ristorante-fioreria Potafiori, in un ambiente ospitale e insolito dove sono stati premiati alcuni produttori tra i più meritevoli delle varie categorie (foto 3).

 

Interprete del Gusto ad Alberto Gipponi del ristorante Da Dina a Gussago (BS) per il suo Casoncello Crudo ma Cotto

 

Figlio d'arte, quando l'allievo supera il maestro a Matteo Manzotti della Pasticceria Caffè Milano a Treviglio per il suo Tiramisushi

 

Maestro del Gusto a Barone Pizzini a Corte Bianca (BS) per il Franciacorta Docg Brut Animante Bio

 

Custode del Gusto Macelleria Magri Bruno a Chiuduno (BG) per la Loanghina, salsiccia da degustare sia cruda sia cotta.

 

 

Esploratore del Gusto Attilio Perego – Valle Rossa Food a Bisanzano (BG) per il Formaggio Nero Della Nona 1753

 

E’ seguita una degustazione dei prodotti dei produttori premiati accompagnata dalle bollicine Animante di Barone Pizzini oltre che ai piatti espressamente eseguiti dalla cucina del ristorante la cui proprietaria è anche cantante.

L’appuntamento è dal 1 al 3 dicembre

Giorni: 1 – 2 – 3 Dicembre 2017
Orari: sabato e dom 10-22; lunedì 10-17
Luogo: Fiera di Bergamo
Ingresso: gratuito
Facebook: @gourmarte

1

2

3

Articoli Simili
I più letti del mese
MERCATINO DEL RI-USO IN TOUR, DOMENICA 2 GIUGNO A TRAVACÒ SICCOMARIO
Cultura del Ri-Uso e festa per celebrare i 10 anni de Il Girasole: alle porte di Pavia domenica di festa all’insegna del flower power e della sostenibilità. Woodstock alle porte di Pavia, nei pressi del Ponte Cope... Leggi di più
ECHI DI FRANCIA: CÔTES DES ROSES DI GERARD BERTRAND IN ITALIA CON VALDO
Côte des Roses di Gérard Bertrand  è il simbolo dell’art de vivre nel sud della Francia, fa parte di una realtà enologica con un fatturato di 175 milioni di euro ed è distribuito in oltre 110 Paesi nel mondo. Impor... Leggi di più
LE PIZZE D’AUTORE DI LIEVITÀ VETRA: PIZZE GOURMET AD ALTA DIGERIBILITÀ
Il marchio Lievità,  che conta cinque locali a Milano, ha recentemente aperto una nuova pizzeria in Piazza Vetra sotto il porticato del Vetra Buinding.     Le pizze   La pizzeria, come le altre del brand, si qualifi... Leggi di più
TORNA VIN-o-TON: MUSICA CLASSICA ALLA TENUTA ALOIS LAGEDER
In anteprima sarà presentata l’opera della compositrice olandese Mathilde Wantenaar (foto 1), "Songs of Transience".   Il concerto si inserisce in un più ampio programma che vedrà intrecciarsi musica, vino e cibo... Leggi di più
Don Papa Experience Lab
È il tema Materia Natura ad aver convinto Don Papa il Rum filippino (foto 1) a partecipare per la prima volta al Fuorisalone 2024 creando un’oasi dove natura, design, arte, sapore, musica si intersecano in un&rsquo... Leggi di più
Cinque Calici di bollicine per brindare a Pasqua
Le bollicine non hanno stagione, sono sempre adeguate e gradite in ogni periodo dell’anno. Ma vi sono alcune occasioni in cui diventano imprescindibili, soprattutto nei momenti celebrativi, per festeggiare un event... Leggi di più
CENA AL MUSEO ARRIVA A “LEONARDO & WARHOL. THE GENIUS EXPERIENCE”
Cena al museo. Una speciale Cena all’interno della prima mostra immersiva con opere originali.  A partire dal 15 Marzo, ogni weekend, speciali Cene al Museo all’interno di “Leonardo & Warhol. The Geniu... Leggi di più
IL SALTO DELL’UVA NELLA TRAMOGGIA E LE ANIME DEI VINI EMILIA WINE
È tutto nato per il rumore che fa l’uva. Swiscc o tu tun . Emilia Wine vuole contraddistinguere il territorio Ca’ Besina, Metodo Classico dal vitigno Spergola 6 anni di posa su lieviti sboccatura 2021 Si ini... Leggi di più
CALDO FREDDO DI PENNE AL NERO E CRUDITÀ DI CALAMARI E GAMBERI
Colline Albelle: l’interpretazione del vino di Julian Reneaud
Colline Albelle  è una giovane azienda toscana con sede nel comune di Riparbella, borgo medievale in provincia di Pisa, nata dall’incontro di Julian Reneaud (foto 1), agronomo ed enologo, con due produttrici di vin... Leggi di più
We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.