13feb 2024
Dove cenare la sera di San Valentino? 5 + 7 suggerimenti
Articolo di: Michele Pizzillo

Dove andiamo a festeggiare il nostro amore la sera di San Valentino?
Ecco qualche suggerimento.

 

 

Terrazza Gallia Bar & Restaurant
Piazza Duca d’Aosta 9 – Milano – email  - Tel 02.67853514

Qui è già tutto elegante, solo guardando la facciata. Entrando, eleganza e fascino sono dappertutto. Salendo al settimo piano dell’hotel, in Terrazza, uno dei rooftop più esclusivi e iconici di Milano, beh, l’emozione è assicurata. Ancora di più se si decide di trascorrere in questa delizia la serata più romantica degli innamorati. Intanto tutto si dipinge di rosso, per esaltare ancora di più il fascino dell’evento. Poi, Vincenzo e Antonio Lebano, executive chef del rooftop restaurant dell’Excelsior Hotel Gallia, con la consulenza dei tristellati fratelli Cerea, propongono due menù speciali per celebrare la festa degli innamorati. Così, accompagnati da una romantica atmosfera, i due percorsi degustazione, quello del ristorante e quello del bar, guideranno le coppie attraverso una successione di colori, profumi e sapori pensati per regalare una serata tête-à-tête indimenticabile.
In questa ricorrenza, al ristorante sarà possibile intraprendere un percorso gastronomico composto da nove portate, che potrà essere accompagnato da un esclusivo wine tasting ‘by the glass’ in collaborazione con Coravin: si inizia con un aperitivo di benvenuto, articolato in cinque piatti, tra cui, l’“Ostrica e granita ai lamponi”, il “Bignè fontina e rosmarino” con maionese al wasabi, il “Corn dog di mazzancolla” servito con maionese al limone, il “Mini hot dog tonno e ponzu” e la “Sfoglia grigliata” con Caesar salad di granchio al pecorino. A seguire, il “Carpaccio di gamberi rossi e fregola sarda agli agrumi”, il “Risotto scampi e foie gras” e il “Trancio di morone al miso, agretti, patata e aneto, granita di erbe fini”. Dulcis in fundo, cambio di scena: gli ospiti verranno accompagnati nella Sala Cupola dell’hotel, per l’occasione ridefinita ‘Cupido Next Door’ (foto 2) e allestita in completo stile San Valentino, in cui potranno brindare davanti a un’esclusiva selezioni di dolci a sorpresa del pastry chef Stefano Trovisi.
Per chi preferisce una serata più in stile aperitivo, al Terrazza Gallia Bar sarà disponibile un menu che comprende sfiziosità come i “Sandwich”, il primo con salmone e avocado e il secondo con verdure e formaggio, e una serie di portate formato mini come il “Mini hot dog con tonno”, il “Mini toast” e il “Mini bun verde con astice”. Seguono il “Cestinetto con verdure “escalivada”, la “Tartelletta ricotta e spinaci servita con maionese al pomodoro” e lo speciale dessert “San Valentino”, a base di frutti rossi, acqua di rose e mandorla, che sarà inoltre disponibile per tutto il giorno come monoporzione al Gallia Bar, anche per l’acquisto.

 

San Valentino Dinner: 150 € a persona (bevande escluse)

San Valentino Aperitif - Mercoledì 14 febbraio, dalle 18.00 alle 23:00
Il menu completo con una bevanda a scelta - 45€ per persona
Terrazza Gallia Bar - Piazza Duca d'Aosta, 9 - Milano
Per info e prenotazionicliccare qui  - T: 02 6785 3514


Pellico 3 Del Park Hyatt Milano (foto 3)
Via Silvio Pellico 3 – Milano – tel. 02.88211236 – email
Albergo ultra elegante in Galleria che offre sempre occasioni per emozionarsi. Come, la raffinata proposta della cena di San Valentino elaborata dallo chef Guido Paternollo, tra fusione di gusti audaci, texture contrastanti e presentazioni accattivanti. Una sinfonia di sapori quella del Tonno rosso, foie gras, capperi e limone, così come il ripieno del Tortello, con ricotta di pecora, ‘nduja e melograno. L’Asticecotto ai carboni, servito con radicchio tardivo e barbabietola, è arricchito dagli accenti di frutta del kumquat.
Tutti ingredienti scelti per regalare agli ospiti un’esperienza da ricordare.
Costo € 350 a coppia, inclusa una bottiglia di Champagne Barons de Rothschild Brut.
Questo il menù della romantica serata del 14 febbraio:
Tartare di tonno rosso, foie gras, capperi e limone;
Patata soffice, seppia, bietola e pomodori confit;
Tortello, ricotta di pecora, n’duja, melograno;
Risotto mantecato al mascarpone, gamberi rossi, riduzione di frutti di bosco e peperoncino;
Astice cotto ai carboni, radicchio tardivo, barbabietola, kumquat;
Eclair in rosso, sorbetto al cacao e zenzero.


Mi-View Restaurant (foto 4)
Torre WJC, Viale Achille Papa 30, Milano, tel. 02.78612732 – email 
Il menù dello chef Cristian Spagnoli (ispirandosi a personaggi della letteratura) per festeggiare di San Valentino in un altro locale suggestivo anche per la sua collocazione in cima ad una torre di 20 piani.
Madame Bovary: Emulsione di pomodoro, basilico e tonno rosso; Ostrica e gelato al passion fruit; Ricotta, miele del Lario al peperoncino e cannella.
Anna Karenina e il Conte Vronsky: Torzella, scampo in brodo di sedano rapa, burro di nocciola.
Jane Eyre e Mr. Rochester: Raviolo di patata rossa di Cetica, ragout di crostacei, burro acidulo.
Candy e Heathcliff: Carnaroli al the matcha, astice e n’duja.
Elizabeth e Mr. Farcy: Bergamotto, kefir e chartreuse.
Florentino Ariza e Fermina Daza: Ricciola, ricci di mare e topinambur.
Scarlett O’Hara e Rhett Butler: Ivoire, melograno fermentato e caviale.
Costo: 130 euro; 180 con abbinamento calici.


10_11 Portrait Milano
Via Sant’Andrea 10 (anche da Corso Venezia 11) - Milano – tel. 02.367995850
Nel cuore del Quadrilatero della moda, Milano, in uno storico palazzo dall’imponente architettura che per molti anni è stato il Seminario Arcivescovile, e adesso trasformato in bar, giardino, ristorante, per San Valentino propone uno speciale menù per celebrare la festa degli innamorati e, ovviamente, in una location caratterizza da una calda e affascinante atmosfera. Tutto per rendere il 14 febbraio il giorno perfetto per trascorrere una serata con la persona amata all’insegna del gusto e della qualità con un menu dallo spirito romantico e a base di ingredienti prelibati ed eccellenti da gustare con abbinamento di vini consigliati dal sommelier.
Costo del menu: 160 euro a persona; vini in abbinamento: 50 euro a persona.
Queste le portate:
Calice di bollicine e benvenuto dello chef;
Tartare di tonno rosso, maionese di soia e puntarelle;
Cuori di carciofo, indivia rossa, maionese e tartufo nero;
Bottoni ripieni di scampi e gamberi rossi, bisque di crostacei;
Rombo, lattughino brasato, salicornia e beurre blanc con caviale;
Crema leggera alla vaniglia e rum, lampone e mango.


The Organics Sky Garden – Hyatt Centric Milan Centrale (foto 5)
Via Giovanni Battista Pirelli 20 – Milano – tel. 02.89891234

Che San Valentino sarebbe senza una cena a lume di candela in una location intima e raccolta con una delle più belle viste della città? Ed è così che per festeggiare la serata più romantica dell’anno, Guglielmo Giudice, Chef giovane e creativo dell’Hyatt Centric Milan Centrale, ha pensato a uno speciale menù con piatti dedicati all'amore, caratterizzati da sapori unici. Seduti tra le vetrate a tutta altezza con vista sullo skyline di Porta Nuova, Rivington promette grandi emozioni a tutti gli innamorati, catapultandoli in un viaggio culinario e sensoriale 100% made in NYC.
Il menù, composto da 5 portate, prevede: il “Pastrami di mare”, sgombro speziato, acqua di pomodoro, olio all’aneto, julienne di finocchi marinati al gin e cuore di barbabietola; come primo piatto, il “Raviolaccio Alfredo”, pasta rossa ripiena di fettuccine Alfredo, cime di rapa bruciate e consommé di cozze, come secondo, il “Surf & Turf 2.0” pluma cbt marinata in bbq e whiskey, gambero rosso flambé, emulsione di piselli e chimichurri piccante e, per finire, una romanticissima “Red cheesecake”, mascarpone sifonato, sorbetto ai frutti rossi e crumble di meringhe. Tutto accompagnato da una bottiglia a scelta tra il Duckhorn Merlot 2018 e il Sauvignon Berringer 2019, entrambi vini della California.
Ma le emozioni non finiscono qui. Infatti, per il momento più dolce della serata, l’esperienza continua nel rooftop The ORGANICS SkyGarden, al 13° piano dell’hotel, dove verrà servita una vera coccola per il palato: un “tortino al cioccolato con cuore fondente ai lamponi”, accompagnato da un flute di Lauren Perrier rosé.
Cena con menù di San Valentino, 160 euro a coppia.
Pacchetto Cena più camera per la notte del 14.02.2024 con colazione inclusa per due: 380.00€
Info e prenotazioni cliccando qui. Tel.  348 968 7419

 

E inoltre:

 

AB – Il Lusso della Semplicita’
Viale Belisario 3 – Milano
Info e prenotazioni: Tel. 02 84040993 - email 

Secondo la tradizione orientale ciascuno di noi nasce con un invisibile filo rosso al mignolo della mano sinistra, che ci lega indissolubilmente alla persona a cui siamo destinati. 赤い糸, ovvero akai ito, può concettualmente tradursi con la nostra anima gemella e, così, lo chef Alessandro Borghese ha scelto San Valentino, la festa più attesa dagli innamorati, per celebrare il grande amore con il nuovo e delizioso special Samurai Ao, disponibile nel suo ristorante da mercoledì 14 a domenica 18 febbraio. Samurai Ao, letteralmente Samurai Blu, è un seducente piatto composto da astice blu alla brace con maionese affumicata, gel di aceto ai frutti rossi, indivia belga brasata con insalata di finocchi, arance, rucola e ravanelli (foto 6). Nel menu pensato dallo chef rock dal cuore tenero e dedicato alla ricorrenza degli innamorati non poteva mancare un piatto così sfizioso, perfetto per essere condiviso con il proprio partner per un romantico viaggio nel gusto da vivere mano nella mano, occhi negli occhi.
E nel raffinato locale meneghino l’atmosfera si colmerà di romanticismo anche grazie a uno speciale allestimento che riprenderà il concept della leggenda orientale con elementi come fiori, ghirlande e fili rossi. Ma non è tutto: le coppie potranno scattare una foto ricordo da inserire in un porta polaroid a tema, così da avere sempre con sé il ricordo di un momento prezioso.


Bistro’ Stendhal presso Vmaison Hotel
Via Tommaso da Cazzaniga 2 – Milano – tel. 0262086868 e 3420797581

Questo ristorante è custode della storia gastronomica meneghina con una proposta – anche per la romantica cena di San Valentino - caratterizzata dai piatti iconici come il classico risotto “giallo” con ossobuco, i tipici mondeghili e la cotoletta alla milanese. Senza trascurare la tartare di crudi di pesce ai fiori di zucca con ricotta, pesto e salsa verde come antipasti, fino ai tagliolini di pasta fresca al tartufo nero, passando per il risotto con gambero rosso e la sua bisque. Come secondi: branzino in umido con patate al forno e filetto di manzo irlandese glassato al fondo bruno e cavolfiore viola. Come dessert, infine, “un amore di dolcezze”, con una selezione di piccoli dolci.
Il menù completo che comprende un calice di champagne come benvenuto, un antipasto, un primo piatto, dessert e vini in abbinamento, ha un prezzo di 90 euro a persona.


Classico Trattoria & Cocktail (foto 7)
Via Marcona 6 – Milano – tel. 02.49449135 – email 

La famiglia Murray, proprietaria del ristorante, ha sempre voluto una cucina in stile trattoria ma con una visione prettamente contemporanea a cui non manca l’impronta mediterranea data dallo chef Massimiliano Ciocchetti. Il risultato è una perfetta armonia tra la buona cucina, l’atmosfera convivile con la passione per drink e cocktail. Il tutto circondato da ambienti eleganti con atmosfere raffinate.
Il menù proposto per San Valentino comincia con Amuse-Bouche: Ostrica “Les Marie Morganes”, gocce di cha,pagne Tourchet brut, caviale “Siberiana Sturgeos”;
Venere: Gamberi rossi di Mazara del Vallo, insalata di rose, zenzero e mandorle, Nighiri di battuto di manzo su riso shari in tutte le salse;
Efesto (a scelta): Riso Carnaroli gran riserva, pistilli di zafferano, foie gras arrostito, liquirizia e limone candito; Calamarata, zabaione salato profumato al “Bouche Brut”, gamberi rossi di Mazara;
Eros: Tournendos Rossini di “Classico”, con foie gras arrostito, tartufo nero e Madeira;
Edone: cheesecake ai frutti di bosco e rosa canina
Bacco: tisana alcolica alle spezie “afrodisiache”.
Il costo è di 100 euro a coppia.


Finger’s Garden (foto 8)
Via Keplero 2 – Milano – tel. 02.606544

Il Valentine’s Finger’s menù si mangia prima con gli occhi, poi con olfatto e tatto. E, così al Finger’s Garden, per la sera più romantica dell’anno hanno pensato ad un percorso oriental fusion capace di coinvolgere ed elettrizzare i 5 sensi. Si tratta di un percorso di 7 portate che gioca su un mix di creazioni calde e fredde, si accompagna come sempre all’atmosfera immersiva della location circondata da un suggestivo giardino zen immerso nei grattacieli della città, che offre agli ospiti un ambiente intimo e curato nei minimi dettagli, ispirato al Sol Levante. Un connubio perfetto per celebrare il giorno più atteso dagli innamorati. Il percorso gourmet, che esalta l’essenza nippo-brasiliana del Finger’s style, è un inno all’amore tra l’afrodisiaco Sugaki Amaebi (ostrica Kys e gambero rosso di Mazara del Vallo in salsa ponzu) e l’inedita Red Hotate (capasanta marinata su emulsione di zucca con alici del Cantabrico e chips di barbabietola) che punta sull’incontro tra Oriente e materie prime della cultura mediterranea. Immancabile la Millefoglie di Tonno (a base di pasta harumaki, tonno rosso, pomodoro confit, burrata e olio al tartufo bianco d’Alba) e si prosegue con il Gyoza Crab (ravioli di granchio alla piastra con salsa piccante e ponzu), la sushi selection studiata dallo chef (maki e rosa di salmone), per rendere la serata ancora più speciale e l’Astice Finger’s (astice cotto a bassa temperatura abbinato a crosta di alga nori in salsa olandese orientale e caviale di ponzu). Con conclusione con il dessert Passione del Brasile.
Il percorso Finger’s Valentine’s Menu ha un costo di € 110 a persona.


Locanda Sempione
Corso Sempione 38 – Milano – tel. 02.09946065 – www.locandasempione.com

Ristorante aperto nel dicembre scorso, a due passi dall’Arco della Pace, si caratterizza perché lo chef Tommaso Mandorino unisce i sapori della tradizione regionale, come i tipici piatti milanesi, a elementi di innovazione, attraverso i gustosi piatti che elabora lo chef. Che per la sera di San Valentino propone un menù ad hoc che inizia con il carpaccio di ricciola marinato con salsa ponzu, mango fermentato, avocado, gocce di stracciatella e petali di rosa. A seguire, cuori di burrata e basilico, bisque di gambero rosso di Mazara, la sua tartare al lime e caviale di basilico; portata principale, il filetto di ombrina con tartufo nero. Chiude il menù un cuore rosso di gianduia con terra di pistacchio, coulis ai lamponi e peperoncino habanero.
Il costo è di 60 euro a persona, vini esclusi. Per informazioni e prenotazioni www.locandasempione.com e 02 0994606


Ricci Osteria (foto 9)
Via Pasquale Sottocorno 27 – tel. 02.49705612 per prenotazioni cliccare qio ricciosteria.it

Qui s’incontra la raffinata proposta della grande cucina pugliese portata dai coniugi Antonella Ricci-Vinod Sookar, recentemente approdati a Milano da Ceglie Messapica, in provincia di Brindisi. Tant’è che tra orecchiette, burrate e materie prime selezionatissime da produttori del territorio, Ricci Osteria è una vera e propria garanzia per chi ricerca l’autentica cucina di una delle regioni italiane che sta conoscendo un revival straordinario. Il locale richiama la Puglia più vera in ogni dettaglio, dalla cucina al design degli ambienti, con le tipiche illuminazioni leccesi e i colori che ricordano le nuances tenui e sabbia delle Masserie. Per la sera di San Valentino, oltre alle proposte di Antonella Ricci – alcune già viste in televisione nel programma condotto da Antonella Clerici – c’è un dolce speciale che l’altro chef del locale, Francesco Bordone, ha appositamente creato per la serata più romantica dell’anno: cuore rosa di ciliegie e cioccolato; un’esplosione di gusto dalla consistenza morbida, un effetto mousse dal tocco croccante, guarnito con cioccolato e mandorle.


Saporimaestri
Via Maestri Campionesi 4 - Milano - prenotazioni 3450221820 oppure 02 55016420

Saporimaestri è, per i giovani ristoratori Alessandro e Tatiana, un sogno divenuto realtà nel 2017, quando hanno aperto il loro ristorante a pochi passi da Porta Romana; allestendo un locale accogliente, capace di far sentire gli ospiti come a casa propria, permettendogli – ed è la cosa più importante - di gustare tutto il meglio della cucina italiana e mediterranea, rivisitata in chiave creativa e contemporanea. Il menù di San Valentino prevede la degustazione di numerosi antipasti: dall’acciuga del Cantabrico sul pane tostato alle tre farine alla noce di capasanta gratinata su vellutata di fave con erbetta saltata passando per il totanetto ripieno di provola silana affumicata su crema di zafferano e l’insalata di gamberoni in emulsione di olio, limone e senape dolce. Come primo piatto, l’immancabile Pacchero al gambero rosso di Mazara con salsa di datterino, pesto di pistacchio e lardo iberico, signature dish del ristorante. A seguire un turbante di spigola con patate, pomodorini e olive e come dessert il dolce “Passione”.
Il costo è di 85 euro a persona, bevande escluse.

1

2

3

4

5

6

7

8

9

Articoli Simili
I più letti del mese
GOLF E BIOLOGICO: AL VIA l’XI EDIZIONE DEL TORNEO RIGONI DI ASIAGO
Il 2 aprile è partita l’undicesima edizione del Torneo Golf Rigoni di Asiago,  dal Molinetto Country Club di Cernusco sul Naviglio (MI) la manifestazione a scopo benefico, che combina sapientemente i valori dello s... Leggi di più
Il museo diffuso a Milano- Il VUMM
All' Università degli Studi di Milano  ma da oggi in molti luoghi della città e del mondo, il turista, lo studioso, il ricercatore potranno beneficiare del valore della raccolta e della virtualizzazione dei beni e delle ... Leggi di più
VERTICALE DI AGAPANTO BOLGHERI ROSSO PODERE CONCA DI SILVIA CIRRI
Abbiamo incontrato Silvia Cirri, patronne dell’Azienda Podere Conca di Bolgheri  nella sua casa milanese per un press lunch preceduto da una verticale di cinque annate di Agapanto Bolgheri rosso e da un’annat... Leggi di più
GRUSS CRÉMANT D’ALSACE | FRESCO, AGILE, DI GRANDE PIACEVOLEZZA
I vini alsazini sono garbati e piacevolmente profumati e, eccezion fatta per il pinot nero, sono tutti bianchi. Rappresentano il 20 % della produzione frncese. I più noti sono Gewurztraminer, Riesling, Sylvaner, Pinot gr... Leggi di più
L’ERBAMAT, UVA DI FRANCIACORTA | CUVÉE 1564, CASTELLO BONOMI
Si è tenuta presso il ristorante Ceresio7 di Milano una verticale di Cuvée 1564, Progetto Erbamat Castello Bonomi. Presenti Carlo Paladin, responsabile tecnico, Roberto Paladin, responsabile commerciale, Luigi Bersini, c... Leggi di più
GAMBERO ROSSO: PANE E PANETTIERI D’ITALIA
Gli esperti di Gambero Rosso hanno individuato 370 indirizzi dove il pane è ottimo e, quindi, si può andare a colpo sicuro per portare in tavola qualcosa di veramente esclusivo. Poi, da questi 370 grandi panettieri descr... Leggi di più
Il progetto BioQitchen “Fair Food Innovation Lab”
Mauro Benincasa (a destra nella foto 1), Ceo del Gruppo HQ Food & Beverage, ha presentato alla stampa BioQitchen “Fair Food Innovation Lab” brand che affianca le altre tre anime del gruppo operative in divers... Leggi di più
BOLLICINE DAL MONDO, L’APP ON-LINE
Sul palco del Teatro Manzoni di Milano ha debuttato la prima edizione della guida BOLLICINE DEL MONDO innovativo progetto editoriale, in formato esclusivamente digitale, dedicato al meglio della produzione dei vini spuma... Leggi di più
LA MISCELA PERFETTA PER IL TIRAMISÙ ? È DOLCE DI GOPPION CAFFÈ
Si chiama Dolce ed è la storica miscela di Goppion Caffé  per fare un tiramisù perfetto. Chi lo dice? L’ Accademia del Tiramisù,  durante la serata dedicata alla scoperta della torrefazione. L’annuncio è stat... Leggi di più
LOCANDA RADICI: SOSTENIBILITÀ, CONTEMPORANEITÀ E SAPORI DELLA MEMORIA
La Locanda Radici si trova a Melizzano, nel Sannio Beneventano, alla confluenza dei fiumi Calore e Volturno, sulle prime pendici occidentali del Taburno.   È luogo non solo di bellezze paesaggistiche, ma anche di giaci... Leggi di più
We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.