02lug 2021
AL GOLF CLUB DI TOLCINASCO IL VIA ALLA SESTA EDIZIONE DI CHEF IN GREEN
Articolo di: Laura Biffi

Si è inaugurata da poco la stagione 2021 di Chef in Green, l’evento che coniuga in 11 tappe alta cucina e puro piacere sportivo. Il contest ideato e guidato da Roberta Candus, editore e direttore della rivista Golf&Gusto, ha consolidato una formula che si è affermata negli anni portando sul green chef qualificati per avvicinarli a uno sport che naturalmente favorisce le relazioni sociali e che come il golf, richiede attenzione e disciplina. Durante l’evento gli chef si misurano in cucina e sui campi da golf, accompagnati da golfisti esperti e appassionati.

 

A Tolcinasco la prima giornata si è svolta all’insegna di lezioni di golf in mattinata, a cui è seguita una degustazione e successivamente la gara vera e propria. La prima degustazione “didattica” ha riguardato il riso in purezza (Riso Baldo Riserva Testa, Riso Apollo integrale e classico Testa) accompagnato da olio EVO pugliese ODO Frantoio Oleario. Presentata dallo Chef Antonio Bello che ha illustrato, con Giovanni Testa e Ludovica Latorrata, le peculiarità delle tre varietà di risi presentati e le caratteristiche degli oli in abbinamento nelle diverse declinazioni. Il Riso Baldo è stato servito con un olio di leccino molto delicato e leggero, lo stesso utilizzato per l’Apollo classico, mentre la versione integrale, dal sapore più aromatico, è stato valorizzato dall’olio di oliva coratina, tipica della zona di provenienza e che presenta note fruttate marcate.

 

A seguire si è svolto lo show cooking di Ugo Vairo chef stellato del Ristorante Il Gallo della Checca con "I fidei di Clo", una pasta creata dallo stesso Vairo impastata con tartufo nero e olive taggiasche. A seguire, per il lunch, lo Chef Michele Cannistraro ha proposto il suo Uovo alla carbonara, mentre Lorenzo Pozzi ha presentato il Pansoffice con crema al gianduia e lamponi. I vini di Cantina Pietrasanta, Nettare dei Santi e Azienda Panizzari delle collina del Milanese, tre produttori del Movimento del vino Lombardo , l’acqua e le bibite Lurisia hanno accompagnato la degustazione. Presente anche Cascina Boschetto con il pregiato formaggio Montebore, salame nobile di Giarole di loro produzione e le meringhe con le nocciole DOP piemontesi di Cascina Rovetta.

 

Dopo il pranzo, chef e giocatori si sono divisi in squadre e misurati in una gara 9 buche medalshot-gun. Numerosi i premi messi in palio da tutti gli sponsor ed i partner presenti, dalle pentole di Zwilling Ballarini utilizzate ed assegnate i premio ai primi tre della categoria chef agli attrezzi del mestiere di Trabo.

In serata è seguita la cena a dieci mani degli chef partecipanti, riservata ai soci del Golf Club dal menù goloso: lo chef Andrea Pedrana di La Dispensa - Lugano ha proposto Cheese-Cake di gamberi con salsa agli agrumi, Campari e timo, lo chef Resident Tommaso Mandorino del Castello di Tolcinasco ha preparato un finto pomodorino di pane all’uvetta e pinoli, macedonia di verdurine croccanti, tartare di ricciola al lime e maionese all’aglio nero.

 

Lo chef Federico Trobbiani del Ristorante Locatelli di Milano si è dedicato al Risotto (Riso Buono) con limone candito, pomodoro di campo alla brace, basilico e acciuga. I secondi sono stati opera dello chef Claudio Sadler del Ristorante Sadler di Milano con filetto di maiale arrosto con crema di Gorgonzola, spinaci e noci. E’ seguito il pastry chef Ettore Belligni con cioccolato Amantika, cru di Valrhona, con albicocche e pistacchio di Bronte.

1

Articoli Simili
I più letti del mese
CON IL PANETTONE DI FILIPPI PER L’AUTUNNO DI NEFF
Negli spazi di Neff a Milano per scoprire le novità della Pasticceria Filippi per il Natale 2020   Sembrava tutto magicamente concertato: il primo freddo su Milano, un pomeriggio di piacevoli incontri in uno spazio mag... Leggi di più
IL BERGAMOTTO, BUONO E SALUTARE, INTERPRETATO DALLO CHEF DAVIDE OLDANI
Arriva sugli scaffali una nuova proposta di Citrus – L’orto italiano: il bergamotto, la storia e una ricettaIl bergamotto interpretato dallo chef Davide Oldani. Due frutti di bergamotto, foglie di alloro ed u... Leggi di più
CRUDO E COTTO DI GAMBERI E CALAMARI AL DRY MISO
OFFICINA DESIGN CAFÈ: MANGIARE AL MUSEO A MILANO
Nella capitale mondiale del design e della moda non poteva mancare un’accogliente location che avrebbe potuto lanciare uno slogan come “mangiare al museo a Milano”. Un posto che trabocca di richiami all... Leggi di più
EUGENIO BOER APRE bu:r, IL SUO NUOVO RISTORANTE MILANESE
I fan di Eugenio Boer (foto 2), dalla sua uscita dalla scena ristorativa milanese dello scorso novembre dopo l’acquisizione della stella Michelin presso il ristorante Essenza, volevano sue nuove. Ma le notizie non ... Leggi di più
HA APERTO BERBERÉ MILANO COLONNE: PIZZE SHARING E BIRRE MIKKELLER
Berberè è una miscela di spezie delle cucine etiope ed eritrea, ma Berberè a Milano è soprattutto il nome di una pizzeria, o meglio, di quattro pizzerie, la quarta Berberè Milano Colonne, or ora inaugurata, che si sono f... Leggi di più
CINQUE NUOVI RISTORANTI PER LA 35ESIMA ASSEMBLEA ANNUALE LE SOSTE
Le Soste quest’anno è arrivata a quota ottantacinque, rappresentando i migliori ristoranti di cucina italiana nel nostro Paese e nel Mondo. L’idea originaria prese forma nel 1982 durante una cena tra ristoratori amici: a... Leggi di più
PINOT NERO RISERVA 110 NOIR LA GENISIA TORREVILLA UN ROSSO IN DIVENIRE
Torrevilla è una realtà vitivinicola cooperativa dell’Oltrepò pavese fondata nel 1907 che conta 600 ettari di terreno vitato e ha a suo attivo 200 soci. Negli ultimi anni ha realizzato La Genisia che rappresenta la... Leggi di più
DOVE UN TEMPO C’ERA UN CASTELLO | PODERE CASALE
Il Gutturnio è stato il primo vino piacentino a ricevere la denominazione di origine controllata.  Abbiano scoperto la versione di Podere Casale.  Un vino di carattere, di piacevolissima beva. Si produce anche, solo in ... Leggi di più
I PIATTI BELLA CIAO DEGLI CHEF CHE AUGURANO “BUONA LIBERAZIONE”
Un evento che esalta la libertà, accompagnato da “Bella ciao” - esempio di “inno alla libertà universale”, disse il bavarese che qualche settimana fa ne organizzò una pubblica rappresentazione per... Leggi di più
We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.