28apr 2019
L’ESPRIT DI CHARDONNAY DEL FRANCIACORTA SATÈN 2014 DI MOSNEL
Articolo di: CityLightsNews

L’annata 2014 si può definire capricciosa, definita da una primavera calda e da un’estate più fresca della media. Il vigneto, pertanto ha dapprima visto una rigogliosa fioritura e successivamente un rallentamento della maturazione delle uve, così che, al momento della raccolta, si è effettuata una severa selezione dei grappoli. La vendemmia di Mosnel, rigorosamente a mano e con passaggi scalari così da cogliere di volta in volta solo le uve chardonnay che avevano raggiunto il giusto stadio di maturazione, si è svolta tra il 18 agosto e l’8 settembre. Alla raccolta è succeduta la pressatura dolce dei grappoli e il mosto ottenuto è stato decantato a temperatura controllata per lo sviluppo dei profumi più delicati prima della fermentazione, avvenuta in parte in vasche d’acciaio, in parte in barrique (40%). Giulio Barzanò ha poi assemblato i vini base per formare la cuvée definitiva che – in sole 29.000 esemplari - ha affinato sui propri lieviti per 36 mesi, nelle seicentesche cantine della famiglia Barzanò, sino a raggiungere l’equilibrio di tutte le componenti. 

 

Nasce così il Satèn millesimato di Mosnel 2014 che bene esprime le specificità dell’annata declinandone l’armonia e la freschezza intessendole alla finezza di perlage e cremosità tipiche dei Satèn franciacortini, esprimendo verticalità e trama elegante. 

 

Per scelta di Lucia e Giulio Barzanò prodotto in versione millesimata sin dalla prima annata nel 1996, il Satèn di Mosnel è composto da uve chardonnay in purezza, vitigno tra i più rappresentativi dell’azienda, che ad oggi copre il 70% della superficie vitata della tenuta.

Satèn 2014 di Mosnel piace per le sfumature perlescente e luminosa dei migliori Chardonnay .

 

L’azienda. Mosnel conta su un unico corpo di vigneti di 41 ettari che abbraccia l’azienda, caso molto raro in Franciacorta. Un giardino di filari a conduzione biologica dove sfilano chardonnay, pinot bianco e pinot nero. Ogni vitigno ha trovato la sua giusta collocazione in base alle singole caratteristiche pedoclimatiche delle varie parcelle ed i tempi di vendemmia sono calibrati sui 15 appezzamenti individuati all’interno dell’area vitata. Nella gamma sans année dell’azienda ci sono il Franciacorta Brut, il Pas Dosé e il Rosé e il Brut Nature. Tra i millesimati, oltre al Satèn, anche il Parosé (premiato nel 2014 come migliore Pas Dosé del mondo alla Champagne & Sparkling Wine World Championships), l’Extra Brut EBB, dedicato a Emanuela Barzanò Barboglio e, solo nelle annate migliori e dopo quasi 10 anni di affinamento sui lieviti, il Riserva.

1

2

Articoli Simili
I più letti del mese
LA “LOCANDA NERELLO” A ZAFFERANA ETNEA RIPARTE DALLA TRADIZIONE
La stagione 2018 ha segnato un nuovo inizio per la “Locanda Nerello”, il ristorante del Relais Monaci delle Terre Nere di Zafferana Etnea che abbiamo raccontato qui.   Cambio della guardia in cucina con l&r... Leggi di più
PROGRAMMA WINTER EDITION 2018 IN ALTA BADIA
Di Care’s edizione invernale in Alta Badia, abbiamo già scritto qui.  Ora presentiamo il programma completo ufficiale. PROGRAMMA WINTER EDITION 2018 14-17 Gennaio 2018, Alta Badia Alta Badia 2018 - CARE’s &... Leggi di più
Brunch purché all’Aceto Balsamico di Modena
Il Consorzio di Tutela Aceto Balsamico di Modena IGP ha organizzato un educational presso l’hotel Best Western Galles di Milano per spiegare innanzitutto cosa sia l’Aceto Balsamico di Modena Igp, quindi quali siano i mig... Leggi di più
NATALE A MILANO: FESTA DI LUCI, COLORI, MUSICA
Chi non avesse ancora esaurito di stupirsi di ciò che offre Milano in questo momento, sappia che in città fervono i preparativi per rendere più attrattivo il Natale, già ricco di eventi diffusi: dalle note della Madama B... Leggi di più
A MILANO, GRAZIE A HEINEKEN, LA BIRRA HA LA SUA UNIVERSITÀ
È nata lo scorso anno da un importante progetto del gruppo Heineken, il colosso multibrand leader del settore birrario, e qui si sono “laureati” già 960 studenti durante il 2018 e, viste le iscrizioni e le fr... Leggi di più
APPUNTAMENTO NATALIZIO A PALAZZO MARINO CON LA “SACRA CONVERSAZIONE 1520” DI TIZIANO
L’arte è di casa a Palazzo Marino e il tradizionale appuntamento di Natale alla sua decima edizione, lo conferma. E’ arrivata in Sala Alessi la splendida opera di Tiziano, proveniente dalla Pinacoteca Civica ... Leggi di più
ARMONIE VERDI | A VERBANIA UNA MOSTRA SUI PAESAGGI DALLA SCAPIGLIATURA AL NOVECENTO
Nell’Anno Europeo del Patrimonio Culturale, il Museo del Paesaggio di Verbania, che ha sede nello storico Palazzo Viani Dugnani di Pallanza, riapre la stagione primaverile con la suggestiva mostra Armonie verdi. Pa... Leggi di più
SEEDS&CHIPS SIGLA UN ACCORDO STRATEGICO CON EAT FOUNDATION
Seeds&Chips – The Global Food Innovation Summit sigla un accordo di partenariato strategico con EAT Foundation.  Seeds&Chips e EAT Foundation hanno siglato un accordo di partenariato strategico per supportare il passagg... Leggi di più
“MILANO VISTA MARE” ! PIER 52, QUANDO A MILANO SI VEDE IL MARE

Pier 52 ristorante a vocazione ittica di cui abbiamo più volte scritto, ha organizzato per mercoledì 14 marzo la serata Plateau Royal (vedi foto), il cui nome lascia presagire  una prelibatezza che gli amanti delle crudi... Leggi di più
SURGIVA, COMPLICE DEL GUSTO: NUOVA IMMAGINE, STESSA QUALITÀ DI SEMPRE  
Il tratto inconfondibile di Surgiva reso più delicato da un effetto acquarello, la forma e la posizione dell’etichetta leggermente modificati sono gli elementi che valorizzano la nuova veste grafica dell’acqua trentina n... Leggi di più

 berlucchi-new

 

 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.