08giu 2017
S.PELLEGRINO YOUNG CHEF 2018
Articolo di: CityLightsNews

Svelati i nomi dei 10 candidati alla finale italiana 

I candidati all’edizione 2018 del talent internazionale crescono del 30% rispetto allo scoso anno. 

Sempre più vivo è l’interesse per la competizione firmata S.Pellegrino, 

che coinvolge i migliori giovani chef da tutto il mondo 

La strada verso la finalissima della competizione S.Pellegrino Young Chef 2018 è ancora lunga ma i candidati per le semifinali regionali sono sempre più vicini alla meta. I nomi sono stati selezionati tra migliaia di candidature in oltre 90 paesi, campo internazionale su cui S.Pellegrino ha organizzato la terza edizione dello scouting mirato a individuare il migliore giovane chef al mondo. Un’occasione unica per incontrare nuovi talenti culinari, condividere idee ed entrare in contatto con differenti culture gastronomiche. L’Italia è stata la regione con il maggior numero di candidati iscritti, a testimonianza del fermento e della vitalità della nuova cucina italia e dell’ambizione dei giovani talenti.

Questa la lista di 10 semifinalisti italiani che si sfideranno a settembre in una competizione locale il cui vincitore rappresenterà l’Italia alla competizione finale:

Manuel Bentivoglio – chef dell’Agriturismo Roccamaia a Pievebovigliana (Macerata)

Vincenzo Dinatale – sous chef presso il Ristorante Il Pellincano dell’Hotel Il Pellicano a Porto Ercole (Grosseto)

Carmelo Fiore – sous chef presso Il Luogo di Aimo e Nadia a Milano

Edoardo Fumagalli – chef de La Locanda del Notaio a Pellio Intelvi (Como)

Daniele Groppo – chef de partie presso il Ristorante Terrazza Danieli a Venezia

Alberto Lazzoni – chef de partie presso il ristorante Lux Lucis dell’Hotel Principe a Forte dei Marmi (Lucca)

Luca Natalini – chef della Taverna di Bacco a Nettuno (Roma)

Alessandro Salvatore Rapisarda – chef del Cafè Opera di Recanati (Macerata)

Antonio Sena – sous chef del ristorante Vun del Park Hyatt a Milano

Andrea Vitali – sous chef del ristorante I fontanili a Gallarate (Milano)

Ogni candidatura con la descizione del relativo piatto d’autore è stata valutata da una giuria di esperti di ALMA, centro internazionale di formazione dedicato alla Cucina Italiana, che ha avuto il compito di selezionare i finalisti locali. Gli esperti di ALMA hanno valutato le iscrizioni sulla base delle cinque “Regole d’oro” a cui ogni candidato deve fare riferimento per l’elaborazione del proprio signature dish : ingredienti, tecnica, genio, bellezza e messaggio.

“È la terza volta che abbiamo la responsabilità di selezionare i giovani chef per le finali locali, ma continuiamo a essere sorpresi dallo stile e dalla passione per l’alta cucina che gli chef riescono ad esprimere” ha dichiarato Andrea Sinigaglia, General Manager di ALMA. “Dover selezionare solo dieci semifinalisti per ogni regione non è affatto semplice. È anche nostra responsabilità accompagnare i candidati lungo il percorso di gara per far sì che la competizione sia tecnicamente ineccepibile e fortemente educativa. S.Pellegrino Young Chef non è solo un’occasione per emergere, ma anche un momento di incontro, scambio e condivisione a livello internazionale.” 

Da giugno a dicembre 2017 i semifinalisti di ogni regione si sfideranno nell’ambito delle competizioni locali. Ogni regione avrà una giuria composta da celebri chef che avranno il compito di giudicare i piatti dei semifinalisti e scegliere il migliore. Per l’Italia, la selezione locale avverrà l’11 settembre a Milano e la giuria è formata da Cristina Bowerman (Glass Hostaria, Roma), Caterina Ceraudo (Dattilo, Strongoli), Carlo Cracco (Cracco, Milano), Loretta Fanella (consulente pasticciera e Ristorante Borgo San Jacopo, Firenze), Anthony Genovese (Il Pagliaccio, Roma) e Ciccio Sultano (Duomo, Ragusa Ibla). 

Alla fine di dicembre 2017, 21 Young Chef (tanti quante sono le macro aree in cui è stato suddiviso il mondo) verranno annunciati come finalisti ufficiali. Questi ultimi accederanno alla Gran Finale, che si terrà a giugno 2018. Ogni finalista sarà affiancato da un “Mentor Chef” scelto tra i membri di ogni giuria regionale. Per l’Italia sarà Anthony Genovese del ristorante Il Pagliaccio di Roma, che avrà il compito di affinare il piatto del concorrente preparando al meglio il candidato per la sfida internazionale. 

Contenuti esclusivi sul progetto verranno pubblicati puntualmente su www.sanpellegrino.com e www.finedininglovers.it, il magazine online dedicato agli appassionati di food e cucina di qualità promosso da S.Pellegrino e Acqua Panna. 

È possibile seguire il concorso sui social media attraverso l’hashtag #SPYoungChef.

1

2

Articoli Simili
I più letti del mese
RISTORANTE 403030 LIFESTYLE | HEALTHY KITCHEN
Siamo tornati al ristorante 403030 lifestyle di cui abbiamo già detto qui. Si trova in via Fiori Chiari, una delle viette più caratteristiche di Brera. Sicuramente il nome non passa inosservato per la presenza dei caratt... Leggi di più
MARTINI ILLUMINA MILANO | SI È ACCESA L’INSEGNA MARTINI DI PIAZZA DIAZ
Dal grattacielo di piazza Diaz la nuova insegna MARTINI illuminerà lo spazio fino a piazza Duomo. Due banchi  per degustare cocktail Martini, ma non solo, un Dj  eclettico, giornalisti e ospiti nel salone di Terrazza Ma... Leggi di più
CARROUSEL CUCCAGNA - HANAMI FEST LA MILLENARIA TRADIZIONE GIAPPONESE
Domenica 25 marzo 2018 dalle 10:30 alle 19.30 torna a Milano Carrousel Cuccagna con una straordinaria edizione dal titolo Hanami Fest. Per questo mese l’evento si ispirerà alla primavera, la stagione della rinas... Leggi di più
DUE CHIACCHIERE CON MAURO MAHJOB
Chi ama le bevande miscelate conosce sicuramente il Negroni, adatto a essere servito per aperitivo, ma anche dopo cena considerato il buon tenore alcolico. Mauro Mahjoub * (vedere nota biografica) sopranominato Re del N... Leggi di più
SARAI 2015 UN ECLETTICO MARZEMINO IN PUREZZA DELLA CANTINA SAN MICHELE
Si chiama Sarai, nome beneaugurante, futuro del verbo essere, il Marzemino in purezza, prodotto dalla Cantina San Michele, nelle sue vigne del Monte Netto, a quindici chilometri da Brescia. Un piccolo monte, che supera ... Leggi di più
ROSSO MONTE DELLE VIGNE 2013 | SORSI AUTUNNALI
Abbiamo detto di Monte delle Vigne scrivendo di Nabucco 2011.  Ricordiamo solo che Monte delle Vigne dimora sulle colline parmensi con un vigneto di 60 ettari nel cuore della Doc Colli di Parma in cui radicano uve malva... Leggi di più
IL CROCCANTE DI YOGURT DI STEFANO CAVADA: LA RICETTA FILMATA
Il Croccante di yogurt e altre ricette altoatesine di Stefano Cavada sbarcano su Food Network. Le ricette facili di Stefano Cavada da replicare raccontate attraverso altrettanti brevi videoclip che saranno in onda fino a... Leggi di più
A PAOLO FORADORI, TITOLARE DELLA TENUTA J. HOFSTÄTTER DI TRAMIN – TERMENO, IL PREMIO ANGELO BETTI - BENEMERITO VINITALY 2016
È stato assegnato a quello che si può ritenere il padre del Pinot Nero altoatesino il Premio Angelo Betti - Benemerito della Vitivinicoltura 2016. A ricevere la medaglia di Cangrande è stato infatti Paolo Foradori - tito... Leggi di più
MUSCAT, BIRRA DOCG: BIRRA AL MOSCATO DI SCANZO
E’ un anno speciale il 2018 per l’Azienda Agricola Pagnoncelli Folcieri,  Francesca, figlia del Dottor Maurizio Pagnoncelli, farmacista, titolare insieme ai genitori, ai fratelli Federico e Serena e al marito... Leggi di più
ANTEPRIMA DI ORNELLAIA 2013 VENDEMMIA D’ARTISTA
ORNELLAIA 2013 VENDEMMIA D’ARTISTA: L’ELEGANZA Si è tenuta giovedì 25 febbraio la preview di Ornellaia annata 2013 alla Sotheby’s - Palazzo Serbelloni a Milano. Non si è trattato solo della presentazione di un grande vi... Leggi di più

 

 

banner-brera-ver3

COSMOFOOD BANNER 300x250

 

 

berlucchi-new

 

 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.