22dic 2019
LA VETRINETTA DI NATALE: 20 PROPOSTE E NON SOLO VINI
Articolo di: CityLightsNews

La vetrinetta di Natale 2019

 

Trento Extra Brut Rosé 2015 Moser (foto 2)
Le uve di Pinot Nero vengono selezionate a mano da un vigneto di 30 anni a suolo prevalentemente calcareo. Separato il mosto fiore dopo una pressatura soffice, il vino affina in vasche di acciaio fino al momento del tiraggio. Alla sboccatura, dopo un dosaggio minimale di 3g/L, l’Extra Brut Rosé 2015 si presenta in un delicato rosa tenue, incensato di piccoli frutti rossi e lievi note evolutive di tostatura. In bocca freschezza e sapidità sono dominanti e accompagnano elegantemente il finale dalle nuances minerali.
 Dell’Extra Brut Rosé annata 2015 sono state prodotte 5.000 bottiglie.


Tre vini biologici della Cantina Poggio Cagnano 
Cantina Poggio Cagnano propone le nuove annate dei suoi rossi artigianali prodotti nel territorio della Maremma Toscana. L’Azienda, biologica, sorge a 500 m di altezza tra mare e montagna, su un terreno povero e difficile da lavorare, ma ben drenato e quindi ideale per la viticoltura. I tre rossi sono:
Altaripa (foto 3) è un Sangiovese in purezza che a 500 m di altitudine trova un habitat ideale per esprimere le sue caratteristiche più eleganti. Naso elegante, con sensazioni di piccoli frutti rossi, erbe officinali, piccole spezie e pietra focaia. Una trama tannica setosa porta al finale profondo e persistente.
Arenario (foto 4) è un Cabernet estremamente territoriale, profumo imponente e complesso: ribes nero, eucalipto, pepe, caffè. Vibrante grazie ad una trama tannica fine e stratificata, una bella acidità e un finale importante.
Selvoso (foto 5) è un blend (Ciliegiolo e Sangiovese) tipico del territorio in cui sono riassunti tutti i suoi profumi e le sue sfumature: la finezza floreale si sposa ai piccoli frutti di bosco e alle erbe aromatiche chiudendo su note minerali. Al palato è avvolgente e sinuoso, la piacevolezza dei piccoli frutti è sospinta da una bella freschezza.

 

Hija Ilegitima  (foto 6)
Acquavite di Vinaccia affinata in botti di rum Hampden proveniente dalla Jamaica. Gli aromi sapidi e floreali dell'acquavite vengono accompagnati da profumi intensi di idrocarburo e frutta tropicale. In bocca è intensa e avvolgente con note di vaniglia, liquirizia e toffee. Bottiglie a tiratura limitata, tutte numerate. Distributore Pellegrini S.p.a.

 

Zurlie Massimago (foto 7)
Dalla Valpolicella la cantina Massimago propone un rosé rifermentato di uve Corvina, Corvinone e Rondinella. Il formato da mezzo litro con tappo corona lo rende un "vino da giardino": versatile e comodo da portare con sé in borsa o nello zainetto. Pensato come una sorta di bibita, ideale per chi vive il vino in modo meno "classico". Distributore Pellegrini S.p.a.

 

Sake Company: 3 prodotti in un’unica offerta acquistabile cliccando qui (foto 8)

Kozue 700 ml: Gin giapponese con botaniche molto particolari. Il pino ombrello giapponese, mandarino Unshu e pepe Sansho vi faranno sentire il profumo di un bosco giapponese, con note floreali, piccanti e agrumate.
Hiyashibori Gold 720 ml: Sake aromatico, da gustare a tutto pasto, come un vino bianco
Grande aroma fruttato e floreale, preservato dalla singola pastorizzazione. Fiori bianchi al naso, banana, melone e mandorla al palato e un buon corpo del riso lo rendono ottimo con tutti i piatti di pesce per il cenone natalizio.
Yuzu 720 ml: a base di un esotico agrume giapponese. Questo è un liquore leggerissimo (solo 8 gradi), intenso e fragrante aroma di bergamotto, limone, pompelmo, cedro. Fresco e fruttato, ottimo per cocktail o in purezza.

 

 

Chianti Classico Docg Gran Selezione “Santa Caterina” 2016 Castello di Albola (foto 9)
Castello di Albola, storica azienda vitivinicola che si estende sulle più alte colline del Chianti Classico, a Radda in Chianti, propone il suo cru più importante nel formato Jéroboam (3 litri)
Il Chianti Classico Docg Gran Selezione “Santa Caterina” 2016 è ottenuto da un vigneto singolo di poco più di cinque ettari, interprete autentico dell’anima di Castello di Albola.
Dal sapore deciso, voluminoso e dolcemente tannico, è perfetto per accompagnare i piatti più ricchi ed elaborati tipici delle festività invernali.

 

Quintessenz Passito 2015: l’oro della Cantina  Kaltern (foto 10)
Passito Quintessenz, è prodotto con uve moscato giallo è raccolte in tre vigneti a circa 300 metri slm. I grappoli sono stati portati in fruttaio per l’appassimento di ben 5 mesi sui graticci. A marzo, dalla pressatura di un corrispettivo di 100 kg di uva fresca si sono estratti appena 18 litri di un distillato di frutta denso e profumatissimo. Il vino poi riposa due anni in tonneau, arricchendo ancora il corredo di aromi che da sempre lo contraddistingue.
E’ definito da profumi esotici e note agrumate e di miele. 


Tenuta di Petriolo, storica azienda vitivinicola situata sul versante Sud-Est dei Monti del Chianti affacciati sulla Val d’Arno, guidata oggi da Luca Sanjust  propone i tre crus di Bòggina (foto 11): 
Bòggina A - Val d’Arno di Sopra Sangiovese Vigna Bòggina Doc 2017 Biologico. Questo rosso toscano, è ottenuto da uve Sangiovese provenienti dal medesimo cru del Bòggina C,
vinificate interamente in anfore di terracotta. Bòggina A (Anfora), è un vino fresco e minerale;

Bòggina B - Igt Toscana Trebbiano 2017 Biologico. Un omaggio ai grandi vini bianchi del passato prodotti nella zona del Valdarno, Bòggina B (Bianco) è un Trebbiano in purezza di grande finezza, vinificatoin tonneau di rovere francese. Corposo, morbido e delicato.

Bòggina C Val d’Arno di Sopra Sangiovese Vigna Bòggina Doc 2016 Biologico. Una pura espressione del miglior Sangiovese della Tenuta, un vino di grande struttura ed eleganza. Bòggina C, “Classico”, perché vinificato secondo la vera tradizione del Valdarno a partire da uve
sangiovese, la più iconica delle varietà toscane.

 

Eruzione 1614 - Carricante Sicilia D.O.C Planeta (foto 12)
Un Carricante (90%) – con una piccola aggiunta di Riesling (10%) - che deve il suo nome alla leggendaria eruzione dell’Etna iniziata nel 1614 e durata 10 anni, la più lunga in epoca storica, che si arrestò proprio ai confini dei vigneti di Sciaranuova, la tenuta di Planeta sul versante nord del Vulcano, a Castiglione di Sicilia. Una selezione delle migliori uve provenienti da terre nere situate a più di 800 metri sul livello del mare, donano a “Eruzione 1614” uno stile fresco, sapido e minerale.


Metodo Classico Pas Dosé Nero d’Avola Principi di Butera (foto 13)
Rappresenta l’essenza più pura esofisticata del Nero d’Avola Principi di Butera. E’ un Metodo Classico e di grande finezza, che conferma la dedizione al Nero d’Avola e l’esperienza della Tenuta nel mondo delle bollicine.
Un Cru, Blanc de Noirs complesso ed elegante, dai profumi delicati, proposto in formato Magnum.

 

Franciacorta Rosé Parosé 2014 Mosnel (foto 14)
 Il Rosé Pas Dosé Parosé 2014 è figlio di un’annata particolare. Quando le temperature ed il clima capricciosi di primavera ed estate hanno tenuto i produttori col fiato sospeso, a Mosnel hanno sfruttato il rallentamento nella maturazione delle uve per lavorare ad una vendemmia mirata, grappolo per grappolo, durata quasi tre settimane. Così è stato portato in cantina un prodotto perfettamente sano e alla giusta maturazione fenolica.

Da uve Pinot nero e Chardonnay, solo il mosto fiore è destinato al Franciacorta Parosé, che deve la sua tenue colorazione al Pinot Nero del vigneto “Giardino”, un piccolo appezzamento situato proprio accanto alla villa di famiglia. 
La fermentazione e una prima maturazione di sei mesi avvengono in barrique. Creata la giusta cuvée, le bottiglie riposano sui lieviti per un minimo di 36 mesi, in questo caso ben 43. 
Un oro pallido con sfumature ramate, Parosé 2014 è definito da profumi delicati di piccoli frutti rossi, erbe officinali e spezie fini. In bocca è fresco, sapido con un finale di notevole intensità.


Cotechino di Modena IGP Citterio (foto 15)

Viene preparato, ancora oggi, seguendo l’antica ricetta. Attenta selezione e lavorazione delle materie prime, dosaggio di spezie ed erbe aromatiche senza glutine e derivati del latte. La busta che lo contiene con il liquido di governo va posta in acqua bollente per 20 minuti, quindi si estrae il cotechini che essendo privo di pelle può essere servito direttamente a tavola. Rispetto ai cotechini già cotti si distingue per la pulizia del gusto e anche per la leggerezza.

 
Panettone Artigianale di Terra Gelato (foto 16)
E’ realizzato in edizione limitata da Fraccaro Spumadoro; si presenta con una forma leggermente più bassa rispetto ai panettoni tradizionali mentre all’interno il suo colore è naturalmente intenso con sentori agrumati persistenti. Protagonista della ricetta unica di Terra Gelato è il gelato artigianale. Ogni panettone viene tagliato, parzialmente svuotato e riempito con i gusti scelti direttamente dal cliente. Dopo essere stato ricomposto, un processo di abbattimento immediato gli permette di mantenere intatte le sue caratteristiche organolettiche. Consegnato in una scatola accompagnata da un certificato di origine numerato, il Panettone Gelato di Terra deve essere conservato in congelatore fino al momento della consumazione. Per rigenerarlo basterà solamente un passaggio di 15 minuti in forno spento e già caldo.


Panettone delle Eccellenze Longino & Cardenal (foto 17)
Si chiama “Together”, perché riunisce in un unico prodotto le materie prime di cinque partner dell’azienda: le mandorle spagnole di Almondeli; il burro di Beillevaire; le uova di Uova di montagna; il miele di Mieli Thun e infine l’uvetta e la frutta candita di Pariani
Il panettone è realizzato nel rispetto della tradizione, sulla base di una ricetta esclusiva creata per Longino & Cardenal dal Maestro pasticciere Italo Vezzoli, vincitore del premio “Re Panettone” 2018 per il miglior panettone artigianale d’Italia.Tra i principali “food globetrotter” italiani, Longino & Cardenal ricerca continuamente materie prime da tutto il mondo, per soddisfare i nuovi trend di comportamento a tavola, che richiedono prodotti eccellenti proposti in forme innovative. È proprio dalla selezione e dall’abbinamento di ingredienti di prima qualità che nasce oggi il primo panettone firmato Longino & Cardenal.

 

20 + eccezionalmente un analoclico che merita

Ginger Beer Sanpellegrno (foto 18)
Dissetante, speziata e moderatamente piccante, è la Ginger Beer, disponibile nella gamma Mixers delle Bibite Sanpellegrino. Ha sentori di zenzero fresco al gusto speziato e piacevolmente piccante, commercializzata in clavetta di vetro da 20 cl. Si serve come bibita, oppure si utilizza per la preparazione di cocktail come, per esempio, il Moscow Mule

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

Photo Credits

Photo 1 : Foto di Karolina Grabowska da Pixabay
Articoli Simili
I più letti del mese
SALON DU CHOCOLAT MILANO 2018
Torna a Milano l'evento più importante al mondo dedicato al cibo degli Dei:
 Salon du Chocolat che si svolgerà dal 15 al 18 febbraio presso Mico Lab- Milano Citylife.
Potrai conoscere, gustare e acquistare il cioccolato ... Leggi di più
BISCOTTI AL BURRO
“ATMOSFERA ZERO, VIAGGIO NEL GUSTO A BASSA TEMPERATURA” DI DANILO ANGÈ
Danilo Angè ha recentemente presentato nell’aula magna dell’Istituto Alberghiero Carlo Porta il suo primo libro “Atmosfera zero, viaggio nel gusto a bassa temperatura”. Angè è un cuoco molto conosciuto nella realtà milan... Leggi di più
“BOLDINI. RITRATTO DI SIGNORA” E’ LA MOSTRA OMAGGIO DI MILANO AL RAFFINATO RITRATTISTA FERRARESE
Per gli amanti della pittura dell’Ottocento, ecco una mostra imperdibile: fino al 17 giugno 2018, i visitatori della GAM - Galleria d’Arte Moderna di Milano, potranno ammirare gratuitamente, nel percorso dell... Leggi di più
BOSCO BRERA, DOVE MANGIARE E FARE LA SPESA
Nei grandi centri commerciali negozi , bar e ristoranti si distribuiscono nelle ampie location, ma al dettaglio mangiare e fare spesa nello stesso locale non è un concept molto diffuso. In una vietta pedonale di Brera, B... Leggi di più
IL POMODORO. BUONO PER TE, BUONO PER LA RICERCA ONCOLOGICA
Fondazione Umberto Veronesi scende in piazza per raccogliere fondi a sostegno della ricerca sui tumori pediatrici, grazie al prezioso contributo di ANICAV e RICREA. Sabato 10 e domenica 11 marzo 2018 la Fondazione Umbert... Leggi di più
I FUNGHI, IL CIBO DEGLI DEI | VEGETALI, NON VERDURE
Un tempo i funghi erano considerati “cibo degli dei”: erano associati alla stregoneria e, forse proprio per questo, a lungo sono stati considerati con sospetto. Esistono numerosissimi tipi di funghi, simbionti, saprofiti... Leggi di più
I SAPORI DI SICILIA DI "TANTO QUANTO BASTA" AL FEELINGFOOD MILANO
Oggi alla spazio FeelingFood Milano una giornata all'insegna dei sapori più distintivi della Sicilia selezionati da “Tanto quanto Basta” e sapientemente presentati dagli chef Giuseppe Pappalardo, Carmelo Chiaromonte e To... Leggi di più
APRE A MILANO IL DECIMO DOCTOR DENTIST CON FOOD TRUCK, MUSICA, BIRRA…
Apre a Milano il decimo centro Doctor Dentist, in zona Lambrate. Inaugurazione giovedì 12 ottobre, con food truck, musica, artisti di strada, trucca bimbi e prenotazione di trattamenti estetici gratuitiSarà inaugurato gi... Leggi di più
Diet To Go il takeaway dietetico
Ha aperto a Milano Diet To Go, takeaway che oltre a fornire piatti gustosi li propone dietetici. Sono infatti disponibili tre linee alimentari, ossia:  mediterranea con tutti gli ingredienti della tradizione italiana pe... Leggi di più

 berlucchi-new

 

 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.