07set 2020
MIRABELLA PRESENTA I DUE NUOVI PINOT FERMI IN FRANCIACORTA
Articolo di: CityLightsNews

Mirabella  lancia la nuova linea di vini fermi dedicata ai monovarietali. Un’interpretazione diversa e accattivante per il mercato estero e italiano
Maniero Pinot nero (foto 2) e Palazzina Pinot bianco (foto 3) sono i due nuovi vini dell’Azienda di Rodengo Saiano, che potenzia l’attenzione per queste varietà tanto da inaugurare la sua prima linea di vini fermi e in purezza. Una scelta nata dalla volontà di rilanciare un’altra espressione della terra franciacortina, soddisfacendo una domanda di mercato esistente per l’estero e sollecitandone una nuova a livello nazionale. Freschezza, immediatezza e tipicità sono le peculiarità della selezione, per la quale l’Azienda ha scelto i vitigni che ritiene maggiormente rappresentativi del territorio e del suo stile, con particolare riferimento al pinot bianco. Mirabella oggi è in grado di proporne tre interpretazioni con un approccio che potrebbe definirsi “didattico”: è presente in varie percentuali nelle cuvée dei Franciacorta, è vinificato in purezza nella versione Metodo Classico Brut Nature e fermo in Palazzina.

 

Per la vinificazione dei fermi Mirabella ha scelto il cemento per la prima fermentazione di entrambi e per la macerazione del pinot nero. La nuova selezione, che sostituisce completamente le precedenti produzioni di fermi dell'Azienda, porta con sé anche una svolta nel packaging. In particolare si introduce l’utilizzo del tappo a stelvin, perfettamente in linea con le caratteristiche dei vini, sia dal punto di vista organolettico che stilistico.

 

Le uve per Maniero e Palazzina provengono da vigneti condotti a regime biologico tendenzialmente più giovani rispetto a quelli destinati ai Franciacorta, ai quali si è aggiunto nell’aprile 2020 un nuovo impianto di due ettari, uno destinato al pinot nero e l’altro al pinot bianco.

 

Due vitigni che quest’anno hanno vissuto una stagione felice per qualità e quantità dei grappoli: “Le rese sono state buona, tra gli 80 e i 90 quintali per ettaro, e lo stato di salute impeccabile – ha dichiarato Alessandro Schiavi, enologo di Mirabella – La vendemmia non è stata facile in quanto a gestione dei diversi stadi di maturazione, ma abbiamo interpretato con lungimiranza gli strani andamenti meteorologici di agosto e garantito la massima operatività in vigna e in cantina, oltre a una perfetta lavorazione delle uve in pressatura”.

 

Da una prima valutazione delle uve e dei mosti, “il pinot bianco e il pinot nero – continua Alessandro Schiavi – hanno ottenuto il massimo delle performance con bellissime acidità. In sintesi, la vendemmia 2020 si è contraddistinta per finezza, eleganza e longevità”.

 

Palazzina Pinot bianco è stato prodotto in 3.500 bottiglie mentre Maniero Pinot nero in 5.000 unità. La distribuzione sarà esclusivamente nel canale Ho.re.ca., in una fascia di prezzo attorno a 15 euro.

1

2

3

Articoli Simili
I più letti del mese
PASQUA E PASQUETTA 2018: LE PROPOSTE DELLA RISTORAZIONE IN ITALIA
Natale con i tuoi e Pasqua con chi vuoi, così recita il famoso detto, ma quali sono le proposte della ristorazione per ingolosire i clienti durante le festività in arrivo? Se lo è chiesto TheFork, sito e app per Android ... Leggi di più
AL MUDEC JEAN-MICHEL BASQUIAT, L’ARTISTA AMERICANO SCOMPARSO A 27 ANNI
In mostra al Mudec  (Museo delle Culture dal 28 ottobre al 26 febbraio quasi cento opere di Jean-Michel Basquiat che ne descrivono la breve ma intensa carriera. Le opere del writer e pittore statunitense, scomparso il 1... Leggi di più
RUMBLE: IL GRANDE SPIRITO DEL ROCK
La grande storia del rock e delle sue radici nativo americane è protagonista al cinema con le I Wonder Stories. Presenta il film in sala Andrea Morandi. In anteprima a Sala Biografilm  in versione originale sottotitolata... Leggi di più
THE FOODIES BROS. E SIMONE RUGIATI: L’ARTE CULINARIA ITALIANA
THE FOODIES BROS. e Simone Rugiati reinterpretano la tradizionale arte culinaria italiana.   Dall’amore per il cibo e le buone tradizioni nasce un marchio che è garanzia di qualità, frutto dell’incontro tra gli esperti... Leggi di più
METTI UNA CENA CON ANGELA VELENOSI SORSEGGIANDO IL SUO “VERSO SERA”
E, improvvisamente, una donna bella, brillante, dinamica, di successo, blocca il racconto della sua impetuosa cavalcata nel mondo del vino perché il ricordo di un messaggio del padre nella segreteria telefonica gli togli... Leggi di più
AL TEATRO7 CON PASSIONE CUCINA 2 SERATE DEDICATE ALLA SEMPLICITÀ
Teatro7: Passione Cucina due serate dedicate alla semplicità della cucina regionale.   La cucina semplice è quella più immediata, sincera, e proprio per la sua semplicità, non ammette errori, correzioni con salse copre... Leggi di più
I DOLCI NATALIZI 2015: MARCELLO MARTINANGELI PROPONE I TRONCHETTI

Per il Natale 2015, Marcello Martinangeli delle Dolci Tradizioni propone 3 versioni di tronchetti, o "buche" in francese, dolci tipicamente natalizi: Marrons glacé Base di frolla, mousse ai marroni, cuore di mousse al... Leggi di più
REALTÀ IMPRENDITORIALI DI SUCCESSO: MONDODELVINO SPA A PRIOCCA (CN)
L’azienda è una delle più certificate in Italia, probabilmente la prima per attestati nel settore vinicolo, che non si ottengono per caso, ma sono il frutto di un percorso fortemente voluto e perseguito con impegno... Leggi di più
LA MOUSSE DI KNAM AL TRIS DAY | UNA STORIA TRENTENNALE
Chissà se in quel lontano 1987 il giovane Ernst Knam mentre realizzava la sua prima mousse ai tre cioccolati al Terrace del Dorchester di Londra intuì che sarebbe divenuta il suo dolce simbolo. Era diversa da quella che ... Leggi di più
LE NOVITA’ DEL NATALE 2019: LA PRALINA AL PANETTONE DI DAVIDE COMASCHI
La nuova pralina in edizione limitata di Davide Comaschi, il panettone racchiuso in uno scrigno di cioccolato è la novità del Natale 2019 che si aggiunge alle altre 10 praline della Galaxy Collection (foto 1).   Si chi... Leggi di più

 berlucchi-new

 

 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.