14set 2018
RIPRENDONO I CORSI JOIA ACCADEMY DI PETRO LEEMANN
Articolo di: Dirce Bottardi

Per il quarto anno consecutivo lo chef Pietro Leemann, una stella Michelin per Joia, il suo ristorante milanese di alta cucina vegetariana, ripropone con i suo team i Corsi di alta cucina vegetariana. Dove? Negli spazi ben attrezzati di Design/Elementi, il Neff Colllection Brand Store, in via Lazzaretto. I corsi sono organizzati su tre i livelli: il primo è pensato per professionisti del settore o appassionati selezionati che vogliono implementare le loro conoscenze della cucina vegetariana a tutto tondo. Il percorso Joia Academy è composto da 11 lezioni e disponibile in due differenti modalità di frequenza.

 

Quello di secondo livello è “riservato a chi ha completato il corso di primo livello, è composto da 6 lezioni durante le quali vengono approfondite le tecniche per realizzare i piatti proposti dal ristorante stellato Joia. Prevede la partecipazione attiva degli studenti, suddivisi in gruppi a formare una vera brigata di cucina. Anche questo corso è disponibile in due modalità di frequenza.

 

Alla fine di questo percorso. è previsto un Master di alta cucina vegetariana con diploma di formazione di cuoco.“Il master va in profondità nei principi della cucina vegetariana, dalle basi, agli antipasti, dai primi piatti, ai secondi alla pasticceria, il tutto completato da nozioni di scienza della nutrizione, da approfondimenti sui vini da abbinare all’organizzazione del lavoro, la brigata di cucina, l’importanza del lavoro di squadra e dell’organizzazione personale”, precisano gli organizzatori.

 

La garanzia di serietà e qualità dei corsi ha il volto di Pietro Leemann, il maestro indiscusso della cucina vegetariana che da anni considera il cibo come nutrimento indissolubile per corpo, mente e anima. Il suo lavoro ha illuminato aspetti “filosofici, sociali e agricoli” connessi all'alimentazione, un atto da lui rifondato attingendo alle principali gastronomie del pianeta alla filosofia, ai soggiorni in Oriente e alle pratiche spirituali.

 

In un'altra vita avrebbe potuto essere lo chef ideale - se mai lo avessero avuto - o un membro a tutti gli effetti di Monte Verità, la comunità svizzera - come lui - che agli inizi del '900 era animata da fedeli della teosofia, vegetariani, artisti, naturisti e utopisti, considerati i precursori dei pensatori alternativi che nel secolo si sarebbero succeduti.

 

In questa vita, invece, Leemann ha fondato nel 1989 Joia, il primo ristorante vegetariano stellato dal 1996, riconoscimento che tuttora conserva. Qui creatività e tecniche di trasformazione degli ingredienti partono dalla stagionalità, ma tengono conto della cromaticità e dei dettami nutrizionali scientifici, e la cucina vegetale si estende alle variante vegana restando aperta ai confronti esterni.
Insomma, un protagonista stridente nell'arena testosteronica e marziale dell'alta cucina ben prima della spettacolarizzazione attuale.

 

Per il calendario dei corsi cliccare qui.


1

2

3

4

5

6

Articoli Simili
I più letti del mese
SI È CHIUSA LA VENTESIMA EDIZIONE DI SUMMA
Domenica 9 aprile circa 1.400 visitatori internazionali hanno preso parte al ventennale di Summa, la kermesse organizzata da Alois Lageder a Casòn Hirshprunn e Tòr Loewengang (Magrè, BZ)   Presenti oltre 500 ospiti al ... Leggi di più
LIVE WINE 2018 | IL SALONE INTERNAZIONALE DEL VINO ARTIGIANALE
LIVE WINE. Il Salone Internazionale del Vino Artigianale alla sua quarta edizione. Sabato 3, Domenica 4 e Lunedì 5 Marzo torna l’evento più importante dell’anno dedicato alle produzioni vitivinicole artigiana... Leggi di più
PIER52, RISTORANTE PER OGNI STAGIONE
Aggiornamento 12 febbraio 2016 San Valentino “Sapore di sale, sapore di mare” cantava Gino Paoli e chissà quante storie d'amore sono nate sulle note della sua canzone! Del resto anche a tavola - stando alle cronache di... Leggi di più
AL VIA I NUOVI CORSI DELL’ACCADEMIA GUALTIERO MARCHESI
Ritornano anche per il nuovo anno scolastico i corsi dell’Accademia milanese  del Maestro Gualtiero Marchesi, con un ricco calendario e tante novità.  I corsi per gourmet, una proposta unica per appassionati e ama... Leggi di più
“PIZZA IN BRERA” DA BIOESSERÌ CON LELLO RAVAGNAN DEL GRIGORIS
Una imperdibile degustazione del piatto più emblematico della cucina italiana. Bioesserì Brera, ristorante biologico nel centro di Milano, ospita lunedì 11 dicembre Lello Ravagnan del Grigoris di Mestre (Ve). Alla prima ... Leggi di più
A SAN VALENTINO DILLO CON UN VINO... O CON UN DRINK
I vini di San Valentino: Moscato di Trani Di Filippo Una cena romantica conclusa con un vino altrettanto romantico per il suo colore dorato, la freschezza del bouquet e la dolcezza del gusto?. E’ quanto di meglio... Leggi di più
AUTOCHTONA 2017 14° FORUM DEI VINI AUTOCTONI: I TRE LAGREIN
Tasting Lagrein 2017: tre i premi assegnati: uno per ognuna delle tipologie più tipiche del Lagrein di Alto Adige. Fresco quando rosato, scuro e corposo adatto a buon invecchiamento oppure fruttato e pieno: il Lagrein ha... Leggi di più
HA APERTO IL CAFFÈ PASTICCERIA ROSCIOLI IN PIAZZA BENEDETTO CAIROLI A ROMA
Il distretto gourmet nel cuore di Roma si allarga e spazia nella pasticceria e nella caffetteria. Alessandro e Pierluigi Roscioli hanno rilevato la storica Pasticceria Bernasconi e hanno creato la loro personale versione... Leggi di più
I RISTORANTI ADERENTI AL PROGETTO LOL CONTRO LO SPRECO... I PRIMI 10
Il progetto LoL- “LeftOver Lovers” voluto e promosso da De-Lab, di cui abbiamo scritto qui e qui, si sta avvicinando alla fase operativa. I ristoranti salentini che hanno aderito al progetto di sensibilizzazi... Leggi di più
GAMBERO ROSSO: PANE E PANETTIERI D’ITALIA
Gli esperti di Gambero Rosso hanno individuato 370 indirizzi dove il pane è ottimo e, quindi, si può andare a colpo sicuro per portare in tavola qualcosa di veramente esclusivo. Poi, da questi 370 grandi panettieri descr... Leggi di più

 berlucchi-new

 

 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.