25dic 2020
IL “PÂTÉ”, E NON “PATÈ”, LINGOTTO DA TAGLIARE. LA RICETTA FRANCESE
Articolo di: Fabiano Guatteri
Tempo di realizzazione : 10 minuti

Procedimento

Volevamo cominciare questa ricetta scrivendo “ Patè, italianizzazione del francese pâté” quando ci è sorto un dubbio e siamo andati a consultare il Vocabolario Treccani dove abbiamo verificato che il lemma patè non esiste e l’unico sostantivo ammesso è pâté non contemplando quindi alcuna italianizzazione. Per cui vi proponiamo la ricetta del pâté.

Quello che otterrete avrà consistenza soda, per cui è un lingotto da sformare e affettare e non da tenere in vaschetta per spalmare in quanto non è cremoso. La ricetta è francese e dalle proporzioni fegatini burro non stenterete a crederlo. Noi proponiamo il pâté di fegatini di pollo. E’ una ricetta di semplicità assoluta suscettibile di varianti.

Preparate i fegatini (foto 1).

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Fate fondere il burro(foto 2).

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Portate in ebollizione abbondante acqua; salatela, versate i fegatini e da quando l’acqua riprende il bollore calcolate 5 minuti di cottura, non di più. E’ importante che l’acqua sia abbondante perché la riprese dell’ebollizione avvenga nel minor tempo possibile.

 Sgocciolate i fegatini, versateli nel bicchiere di un frullatore a immersione, unite il burro, il Cognac (foto 3) o il Porto e una presa di sale.

 

 

 

 

 

 

 

Frullate sino a ottenere un composto cremoso (foto 4).

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Versatela in un contenitore, in uno stampo (foto 5 con le dosi elencate abbiamo riempito due stampi come quello fotografato), e fate rassodare in frigorifero per circa 5-6 ore.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Sformate il pâté su un piatto (foto 6), avrete ottenuto un lingotto da affettare. Conservate il pâté in frigorifero togliendolo 20 minuti prima di servirlo. Potete accompagnarlo con fettine di pan brioche, o di pane tostate, calde.

Se volete accentuare il sapore dei fegatini, anziché bollirli cuoceteli in padella con poco burro così che il loro sapore non si disperda nell’acqua. Noi preferiamo bollirli proprio per attenuarne il gusto.

Ingredienti per 20 persone

500 g di fegatini di pollo
500 g di burro
30 ml di Cognac o 50 ml di Porto Ruby
sale

 

L’impiego di Cognac, Porto, succo d’arancia o quello che si vuole, è facoltativo

1

2

3

4

5

6

Articoli Simili
I più letti del mese
PASQUA E PASQUETTA 2018: LE PROPOSTE DELLA RISTORAZIONE IN ITALIA
Natale con i tuoi e Pasqua con chi vuoi, così recita il famoso detto, ma quali sono le proposte della ristorazione per ingolosire i clienti durante le festività in arrivo? Se lo è chiesto TheFork, sito e app per Android ... Leggi di più
AL MUDEC JEAN-MICHEL BASQUIAT, L’ARTISTA AMERICANO SCOMPARSO A 27 ANNI
In mostra al Mudec  (Museo delle Culture dal 28 ottobre al 26 febbraio quasi cento opere di Jean-Michel Basquiat che ne descrivono la breve ma intensa carriera. Le opere del writer e pittore statunitense, scomparso il 1... Leggi di più
RUMBLE: IL GRANDE SPIRITO DEL ROCK
La grande storia del rock e delle sue radici nativo americane è protagonista al cinema con le I Wonder Stories. Presenta il film in sala Andrea Morandi. In anteprima a Sala Biografilm  in versione originale sottotitolata... Leggi di più
THE FOODIES BROS. E SIMONE RUGIATI: L’ARTE CULINARIA ITALIANA
THE FOODIES BROS. e Simone Rugiati reinterpretano la tradizionale arte culinaria italiana.   Dall’amore per il cibo e le buone tradizioni nasce un marchio che è garanzia di qualità, frutto dell’incontro tra gli esperti... Leggi di più
METTI UNA CENA CON ANGELA VELENOSI SORSEGGIANDO IL SUO “VERSO SERA”
E, improvvisamente, una donna bella, brillante, dinamica, di successo, blocca il racconto della sua impetuosa cavalcata nel mondo del vino perché il ricordo di un messaggio del padre nella segreteria telefonica gli togli... Leggi di più
AL TEATRO7 CON PASSIONE CUCINA 2 SERATE DEDICATE ALLA SEMPLICITÀ
Teatro7: Passione Cucina due serate dedicate alla semplicità della cucina regionale.   La cucina semplice è quella più immediata, sincera, e proprio per la sua semplicità, non ammette errori, correzioni con salse copre... Leggi di più
I DOLCI NATALIZI 2015: MARCELLO MARTINANGELI PROPONE I TRONCHETTI

Per il Natale 2015, Marcello Martinangeli delle Dolci Tradizioni propone 3 versioni di tronchetti, o "buche" in francese, dolci tipicamente natalizi: Marrons glacé Base di frolla, mousse ai marroni, cuore di mousse al... Leggi di più
REALTÀ IMPRENDITORIALI DI SUCCESSO: MONDODELVINO SPA A PRIOCCA (CN)
L’azienda è una delle più certificate in Italia, probabilmente la prima per attestati nel settore vinicolo, che non si ottengono per caso, ma sono il frutto di un percorso fortemente voluto e perseguito con impegno... Leggi di più
LA MOUSSE DI KNAM AL TRIS DAY | UNA STORIA TRENTENNALE
Chissà se in quel lontano 1987 il giovane Ernst Knam mentre realizzava la sua prima mousse ai tre cioccolati al Terrace del Dorchester di Londra intuì che sarebbe divenuta il suo dolce simbolo. Era diversa da quella che ... Leggi di più
LE NOVITA’ DEL NATALE 2019: LA PRALINA AL PANETTONE DI DAVIDE COMASCHI
La nuova pralina in edizione limitata di Davide Comaschi, il panettone racchiuso in uno scrigno di cioccolato è la novità del Natale 2019 che si aggiunge alle altre 10 praline della Galaxy Collection (foto 1).   Si chi... Leggi di più

 berlucchi-new

 

 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.