15mag 2017
IL NUOVO METODO CLASSICO, MILLESIMATO 2014 FORTULLA
Articolo di: CityLightsNews

Il nuovo Metodo Classico, Millesimato 2014, è nato per celebrare

i 20 anni della cantina di Castiglioncello

Fortulla '94, spumeggiante emblema di un sogno diventato realtà

Quale miglior modo per brindare al sogno di una cantina biologica, divenuto in vent'anni una

meravigliosa realtà, se non con la produzione di una “bollicina” celebrativa, capace di esprimerne

l'anima più autentica? Questa l'idea all'origine del nuovo Fortulla '94 Metodo Classico

Millesimato 2014, frmato - come il resto della produzione Fortulla - dall'enologo Luca

D'Attoma.

“Per festeggiare i nostri primi 20 anni - spiegano il patron Fulvio Martini e Laura Marzari,

anima e motore della cantina di Castiglioncello - nel 2014 abbiamo pensato di creare un vino

speciale, dedicato agli amici e al piacere di stare insieme!”.

Con il suo colore giallo paglierino, le note aromatiche di fori bianchi, gialli e frutta fresca e i

richiami al palato - dove risulta secco, fresco, di corpo e armonico - il Fortulla '94, da uve

Vermentino e Petit Manseng, rimanda inconfondibilmente ai colori, ai profumi e all'armonia del

“mondo Fortulla”: 110 ettari tra macchia mediterranea, uliveti e vigneti che abbracciano il mare,

alle porte di Castiglioncello. Qui, con grande attenzione alla tutela della biodiversità di un

ecosistema particolarmente ricco, si preserva e valorizza il lavoro paziente della terra e dei suoi

frutti. Da uve Cabernet Franc e Sauvignon, Merlot, Vermentino, Viogner, Petit Manseng

nascono i vini Fortulla, rigorosamente biologici e di grande successo.

“L'avventura di Fortulla – racconta Fulvio Martini - inizia nel 1994 con un sogno: ridare vita e

bellezza a un terreno particolarmente vocato, ma purtroppo abbandonato”. Quel sogno non è

rimasto fantasia: l'antica fattoria è stata trasformata nell'accogliente relais Il Casale del Mare;

l'intuizione di raccogliere l'acqua piovana in due invasi ha risolto il problema della carenza idrica

della zona, e reso possibile la coltivazione della vite e dell'olivo (entrambi con irrigazione a

goccia) e la produzione di olio, vino, grappa e miele che restituiscono a chi li assaggia non solo

l'amore e la cura delle persone che vi lavorano, ma anche i sapori unici di una terra affacciata sul

mare.

“Le fni bollicine del nostro nuovo Fortulla '94 – conclude Laura Marzari – rappresentano per

noi il simbolo di questo percorso, nel segno di un' instancabile passione e un costante impegno

verso la ricerca della qualità nel perfetto equilibrio con la natura generosa e meravigliosa, di

questo luogo incantato della Toscana, dove cielo, terra e mare si incontrano ”.

1

Articoli Simili
I più letti del mese
ACQUAVITE D’UVA ALEXANDER: LA REGINA DELL’ESTATE
Notizia Acquavite d’Uva Alexander è un distillato morbido e aromatico, che ha origine dalla distillazione degli acini gustosi e profumati di Uva Regina. All’olfatto si caratterizza per l’avvolgente sentore di frutta fre... Leggi di più
LE SELEZIONI DI FEUDI DI SAN GREGORIO
Le Selezioni di Feudi di San Gregorio: Luci e colori dell’Irpinia  per la tavola e per la casa. Sono Cutizzi, Pietracalda, Serrocielo e Aglianico Dal Re. Giallo, rosso, blu e viola. Un colore per ognuno dei vitigni... Leggi di più
L’AGLIO, DA SEMPRE, È CONSIDERATO UNA PANACEA
L’aglio, da sempre, è considerato una panacea: originario dell’Asia, veniva adoperato sia come alimento, sia come medicinale (antinfiammatorio e antibiotico). L’aglio bianco ha la buccia – detta ‘tunica’ – bianca, i bulb... Leggi di più
SAN VALENTINO: MOMENTI D’AMORE FIRMATI DEUTZ
L’unione di due cuori che si sublima come nell’unione delle migliori annate di vendemmia. L’armonia di due innamorati che si ritrova come nella cuvée equilibrata di tre grandi vitigni – Pinot Nero, Pinot Meunier e Chardo... Leggi di più
QUELLO CHE DA ROMAGNOLI NON TI SARESTI ASPETTATO
Romagnoli è una storica cantina picentina di Villò di Vigolzone, località vicina alla più conosciuta Grazzano Visconti. Sorta a fine Ottocento ha attraversato nel secolo sorso alterne vicende sino a ritrovare più recente... Leggi di più
THE DEVIL IN THE KITCHEN: LA VITA DANNATA DI UNO CHEF STELLATO
Marco Pierre White The devil in the kitchen La vita dannata di uno chef stellato.     “Potremmo scomodare Marshall McLuhan, la mediologia e pure inventare i gender studies culinari, ma trenta anni prima degli imberbi ... Leggi di più
JUST CAVALLI, I PIATTI INVERNALI E LA PROPOSTA DI SAN SILVESTRO
Un ristorante generalmente ci piace se risponde ad alcune imprescindibili caratteristiche ossia elevata qualità della cucina, ambiente confortevole e servizio attento. Sono tutti presupposti importanti perché ne bastereb... Leggi di più
RISTORANTE FLORA A BUSTO ARSIZIO: LA CUCINA NATURALE ABITA QUI
“Nella mia cucina il frigorifero è di norma praticamente vuoto e faccio un uso quasi zero delle tecnologie” il cuoco che mi parla così non è un anziano professionista d’altri tempi che non si è voluto a... Leggi di più
Cagnulari Muttos 2013 Isola dei Nuraghi igt
Il Cagnulari è un vitigno presente in una piccola zona della Sardegna la quale trova il proprio epicentro nel comune di Usini nel Sassarese, su colline calcaree di circa 200 metri di altitudine. Con queste uve viene prod... Leggi di più
GAMBERI IN BISQUE GELATINATA, FOIE GRAS D’OCA

 

 

banner-brera-ver3

COSMOFOOD BANNER 300x250

 

 

berlucchi-new

 

 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.