16dic 2018
INTERVISTA A DIEGO GALDINO, AUTORE DI “L’ULTIMO CAFFÈ DELLA SERA”
Articolo di: Anna Bogoni

Diego Galdino, autore di “L’ultimo caffè delle sera” (Sperling & Kupfer editore), è uno scrittore un po’ speciale: innanzitutto ha sempre lavorato nel locale del padre, Lino Bar, nel quartiere Aurelio di Roma, a un chilometro da piazza San Pietro. E poi, nonostante le ore spese al bancone, non ama più di tanto l’espresso in tazzina, che preferisce nel gelato o in un buon tiramisù. Diego Galdino, lo scrittore-barista, è oggi nelle librerie con il suo quinto romanzo, il sequel di “Il primo caffè del mattino”, con cui ha esordito 5 anni fa. Nel frattempo ha avuto un successo straordinario (i suoi libri sono stati tradotti in Germania, Austria e Svizzera, Polonia, Bulgaria, etc etc), al punto che qualcuno l’ha definito il Nicholas Sparks italiano. Libri, personaggi, caffè, bar, www.goodmood.it non si è lasciata sfuggire cero sfuggire l’occasione di intervistarlo.

 

Diego Galdino, quanto autobiografico è il suo ultimo romanzo?
Moltissimo, è il più autobiografico dei cinque che ho scritto. È ambientato nel bar Tiberi, che corrisponde al mio e anche i personaggi che descrivo sono molto legati alla mia storia; in questi ultimi anni ho perso un grande amico e purtroppo mio padre si è ammalato e sono rimasto solo. Volevo rendere omaggio a queste persone e poterle ricordare con una serie di aneddoti; il sequel è stato una mia necessità.

 

Il caffè Tiberi del romanzo è un luogo della memoria, della fantasia, un sogno ancora da realizzare?
In realtà ho “trasferito” il mio locale nel rione Trastevere e gli ho dato un altro nome, perché quella zona è una delle più antiche e leggendarie della città.

 

Come si concilia il lavoro del barista con quello dello scrittore?
Bene, direi. Lo scrivere è andato oltre le mie aspettative. Pensi che alcune persone che vengono a Roma, in vacanza, vengono a trovarmi nel mio bar per bere una tazzina di caffè o per farsi una fotografia. Sono più che soddisfatto!

 

Mi scusi, ma qual è il segreto per un buon caffè?
Il segreto è un mix di requisiti: la miscela di qualità, la manutenzione quotidiana della macchina, la macinatura dei chicchi. E poi sicuramente la tazzina calda che aiuta a sprigionare gli aromi della bevanda. In realtà c’è un altro ingrediente fondamentale: l’amore per questo mestiere, la passione. Io vivo nel mio bar da sempre e ci lavoro da quando avevo quindici anni.

 

Oltre ai caffè cosa propone ai suoi clienti?
Ovviamente i cornetti, nella colazione tipica del romano non possono mancare e poi i tramezzini. In realtà, l’evoluzione del figura professionale del barista va di pari passo con tutte le intolleranze alimentari dei clienti, a partire da tutte le alternative al latte vaccino che si devono avere a disposizione.

 

Mi scusi, ma cosa rende “speciale” il suo bar rispetto a tanti altri?
A Roma, di bar come il mio ce ne sono pochi. Assomiglia a un locale della Roma di quartiere, ha presente il film “Poveri ma belli”? Siamo a due passi dal centro ma qui ci si conosce tutti, ci si aiuta e il bar è un luogo speciale di ritrovo.

 

Ci sarà un terzo capitolo dedicato al bar e al caffè?
Non credo proprio, ho chiuso un cerchio. Ora voglio dedicarmi ai romanzi d’amore, dove il protagonista è il sentimento.

1

2

Articoli Simili
I più letti del mese
IL PERCHÉ DELLE ALBICOCCHE, FRUTTA DA NON SOTTOVALUTARE
Le albicocche sono frutti che ci accompagnano da tarda primavera sino a un buon tratto d’estate. Il colore giallo caldo che vira all’aranciato talvolta screziato o punteggiato di rosso è sicuramente invitante. Se raccolt... Leggi di più
ARCHITECTSPARTY 2017 GLI APERITIVI NEGLI STUDI DI ARCHITETTURA TORNANO A MILANO
ArchitectsParty 2017 gli aperitivi negli studi di architettura in Italia e in Europa tornano a Milano dal 21 al 23 giugno  Dal 21 al 23 giugno tornano a Milano gli ArchitectsParty, gli aperitivi negli studi di architett... Leggi di più
RITORNA PER UNA SERA A MILANO IL FILM CULT FREAKS
Ritorna a grandissima richiesta, solo il 24 luglio alle ore 21.30, Freaks, uno dei più famosi cult movie della storia del cinema. Un film controverso che quando uscì, nel 1932, scatenò aspri dibattiti e ancora oggi non m... Leggi di più
COLLIO MERLOT RUSSIZ SUPERIORE 2012
L’Azienda Russiz Superiore dal 1956 ha sede a Capriva del Friuli, nel Goriziano, anno in cui Marco Fellluga la fondò. Il padre Giovanni si era trasferito in Friuli negli anni Trenta, proveniente dall’Istria dove la famig... Leggi di più
MOSCATO ZEBO, TERRE SICILIANE INDICAZIONE GEOGRAFICA TIPICA
Soprattutto d’estate un aperitivo fresco, petillant, fruttato, dolce senza essere stucchevole ci mette nell’umore giusto per cominciare al meglio la serata. Zebo è un vino bianco aromatico che riproduce al me... Leggi di più
BRUNO QUERCI ENERGICOFORMA ALLA GALLERIA “A ARTE INVERNIZZI”
La galleria A arte Invernizzi inaugura martedì 21 novembre 2017 alle ore 18.30 una mostra personale di Bruno Querci, in occasione della quale viene presentato un percorso espositivo che, attraverso la compresenza di lavo... Leggi di più
EUROPA, DOVE LA QUALITÀ È DI CASA | I PRODOTTI ALTOATESINI (2/2)
Abbiamo detto qui  del focus tenuto sui vini altoatesini in occasione della campagna Europa dove la qualità è di casa finanziata con l’aiuto dell’Unione Europea, un evento che ha avuto luogo a Milano presso S... Leggi di più
Tagliolini con gamberi e carciofi alle due cotture
LE BACCHE FREDDE DEL SUD
Il Sud Italia non è solo terra di sole e mare, di tuffi infiniti tra vento caldo e brezza marina, nel profondo si nascondono zone impavide, di difficile conduzione, dove la coltura diventa imprevedibile perché bersagliat... Leggi di più
UN 2016 RICCO DI PREMI PER LA CANTINA CONTE COLLALTO
Dal Concours de Bruxelles al Merano Wine Festival fino alla lusinghiera valutazione del prestigioso Wine Spectator, un bilancio più che positivo per il marchio di Susegana che diventa ancora più internazionale.   Un 20... Leggi di più

 berlucchi-new

 

 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.